Arsenal, Aubameyang fuori rosa a tempo indeterminato: "Non ha rispettato il regolamento"

arsenal
©Getty

La decisione dell'Arsenal dopo un ulteriore violazione disciplinare del giocatore: "Non sarà più il capitano del nostro club", ha spiegato Arteta in conferenza stampa. "E per il momento non fa più parte della squadra. Non so fino a quando, è una decisione dolorosa ma che dovevamo prendere"

PREMIER LEAGUE E BUNDES, LE PARTITE DEL TURNO INFRASETTIMANALE

L'Arsenal punisce Pierre-Emerick Aubameyang. Il club inglese ha deciso infatti di mettere fuori rosa a tempo indeterminato e contestualmente di togliergli la fascia da capitano dopo un nuovo episodio di violazione del regolamento interno, come spiegato prima da una nota ufficiale e poi in conferenza stampa dall'allenatore dei Gunners Arteta: "Ci aspettiamo - si legge nel comunicato ufficiale - che tutti i nostri giocatori, in particolare il nostro capitano, lavorino secondo le regole e gli standard che abbiamo stabilito e concordato.  Dopo la sua ultima violazione disciplinare della scorsa settimana, Pierre-Emerick Aubameyang non sarà più il capitano del nostro club". Da quanto raccolto da alcuni media inglesi, il problema sarebbe stato il rientro in ritardo di diverse ore dell'attaccante gabonese dalla trasferta in Francia che il club gli aveva accordato per raggiungere e poi riportare in Inghilterra la madre malata. Aubameyang sarebbe dovuto tornare nella serata di mercoledì stesso, invece si è ripresentato a Londra solo nella giornata di giovedì, col problema di dover ottenere un tampone positivo prima di potersi allenare, così come previsto dal protocollo covid in Inghilterra. Da qui prima l'esclusione dalla sfida contro il Southampton, poi la decisione di toglierli la fascia da capitano, ruolo per il quale Aubameyang aveva già ricevuto critiche sia da qualche compagno di squadra sia dallo staff di Arteta, che non lo giudicava idoneo al compito. 

Aubameyang fuori rosa a tempo indeterminato

leggi anche

Focolaio United, rinviata la sfida al Brentford

Come detto, la scelta dell'Arsenal non si limita alla sola fascia da capitano ma punisce il giocatore in maniera molto più dura: Aubameyang infatti resterà fuori rosa fino a tempo indeterminato, ovvero senza una data di scadenza ben precisa, come spiegato da Arteta in una conferenza stampa: "Quello che posso dire è che abbiamo preso questa decisione molto dura e proprio per questo dolorosa e che per il momento Aubameyang non sarà più coinvolto nella squadra. Non so fino a quando, ci sarà bisogno di un po' di tempo per ricucire la situazione. Il mio rapporto con lui? Fino a ora ottimo, per questo si tratta di una decisione molto difficile". Pugno durissimo dunque quello di Arteta e della dirigenza dell'Arsenal nei confronti dell'attaccante gabonese, che in stagione finora aveva collezionato 15 presenze, con 7 reti e 4 assist.