user
07 febbraio 2018

Serie A, Juventus. Mandzukic: "Allegri tra i migliori d’Europa, vogliamo vincere tutto"

print-icon

L'attaccante croato ha rilasciato un'intervista a Sky Sport: "Desidero ringraziare i tifosi e il modo migliore per farlo è continuare ad impegnarmi al massimo per regalare soddisfazioni al nostro pubblico. Sogno di non avere nessun infortunio"

LE PROBABILI FORMAZIONI DI FIORENTINA-JUVENTUS

RONALDO IN ESCLUSIVA: "SCUDETTO? TIFO NAPOLI"

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Mario Mandzukic, il guerriero a disposizione di Massimiliano Allegri, che non vuole privarsene mai. Perché il croato è una risorsa inesauribile, nonostante un ruolo che ha riscoperto suo, e non teme confronti di nessun tipo. “Mi piace assumermi responsabilità nel gioco e mi piace anche che qualcuno me le affidi. Perché questo mi permette di migliorare e di essere d'aiuto per la squadra. E ho le energie per poterlo fare bene. Mi piace questa posizione in campo, anche così comunque posso essere vicino alla rete. Tuttavia, il compito principale è fare attenzione alla fase difensiva ma allo stesso tempo è importante dare il proprio contributo in attacco” ha detto il calciatore, intervistato da Sky Sport. A proposito di condizione fisica, Mandzukic ha subito un colpo durante la sfida col Sassuolo, ma ha rassicurato tutti: “Non è capitato nulla di grave, mi si è girata la caviglia. A caldo non ho sentito molto fastidio, comunque adesso va tutto bene”. Proprio per l’atteggiamento e la grinta che mette in campo, i tifosi gli dedicarono una coreografia per la sfida col Barcellona: “E' difficile descrivere ciò che provavo in quel momento, è stata una grande emozione non me lo aspettavo. Sono rimasto colpito da questa dedica speciale e dalle dimensioni della scenografia. Desidero ringraziare i tifosi e il modo migliore per farlo è continuare ad impegnarmi al massimo per regalare soddisfazioni al nostro pubblico”. 

Rapporto con Allegri

L’efficacia in campo è un segno di una sintonia, tattica e umana, subito instaurata con l’allenatore. “Anche se parlo poco, l'ho detto e lo ribadisco: Allegri è uno dei migliori in Europa, lo dimostra con il suo lavoro, i risultati parlano chiaro a suo favore, sono felice di poter lavorare con lui. La comunicazione tra noi è sempre aperta, è una persona che sa ascoltare e sono soddisfatto di questa collaborazione con lui” ha proseguito Mandzukic. Napoli e Tottenham contendono gli obiettivi stagionali della Juventus, al momento: “Mi piace molto come gioca il Napoli, come sono organizzati, come attaccano. Hanno segnato molto ed è una squadra che gioca insieme da tanto tempo, questo è un vantaggio. Oltre ad avere un allenatore bravo e preparato. Adesso mi sto concentrando sulla Fiorentina. La mia attenzione è tutta su questa partita. Di sicuro se giocheremo bene con la Fiorentina servirà a prepararci al meglio per la sfida con gli Spurs”. A proposito di Champions League, i ricordi tornano a Cardiff, dove segnò un gran gol: “Nel calcio il bello è la possibilità di avere ogni stagione l'opportunità di vincere i titoli. E anche in questa stagione punteremo al massimo, a vincere tutto, anche se sappiamo che sarà difficile arrivare fino in fondo ma noi giochiamo per quello”.

Essere in salute

Non ha desideri o sogni particolari, Mario Mandzukic, che individua subito la cosa più importante: “Ogni stagione ho dei sogni, innanzitutto l'assenza di infortuni, non solo per me ma anche per i compagni. E poi quello che voglio di più e condivide credo anche la squadra ottenere più successi possibili”. Infine, una battuta sull’hashtag #NoGood che l’aveva reso un fenomeno social: “L'idea di questo hashtag è stata di Evra. A me non sarebbe mai potuta venire in mente. E' nato come uno scherzo tra di noi e poi è piaciuto a tutti nello spogliatoio e si è allargato come un'iniziativa simpatica, ma alla lunga può diventare ripetitivo e annoiare, dunque hashtag nuovi”.

Serie A, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi