Serie A, le probabili formazioni della 30^ giornata

Serie A
rafinha_getty

Tutte le news e le ultime dai campi degli inviati di Sky. Esaurita la sosta, si torna a giocare con tutte le gare concentrate in un solo giorno. Aprirà il programma la Roma con Schick favorito su Dzeko. Nel Napoli Hamsik è convocato, ma Zielinski resta in vantaggio. Allegri non convoca Mandzukic, la Lazio ha problemi a sinistra

BOLOGNA-ROMA LIVE

INTER-VERONA LIVE

LAZIO-BENEVENTO LIVE

SERIE A, RISULTATI E CLASSIFICA LIVE

Il turno dopo la sosta per le nazionali riserva sempre qualche sorpresa a livello di formazioni: c'è chi è stanco e chi ha accusato qualche problema. In quest'ultima categoria rientra Hysaj che però dovrebbe stringere i denti. Più difficile che Sarri recuperi Hamsik. Roma e Juventus devono per forza di cose pensare un pochino anche alla sfida di Coppa: Chiellini non salterà il Milan; Allegri lo ha annunciato in formazione mentre Alex Sandro punta a tornare col Real. Contro i rossoneri mancherà Mandzukic, non convocato. Nella Roma torna De Rossi ma Di Francesco (che affronta il figlio) dovrà scegliere bene in attacco. In casa Milan Cutrone potrebbe essere scalzato da Andrè Silva. Romagnoli è recuperato e farà coppia con Bonucci. Spalletti infine pare orientato a confermare l'XI visto a Marassi contro la Sampdoria.


BOLOGNA-ROMA, sabato ore 12:30 (SKY SUPER CALCIO HD)

Bologna, esordio per Santurro

Mirante è squalificato; Da Costa è tornato da poco a disposizione dopo un problema che lo ha tenuto a lungo ai box ma non è ancora pronto. Esordio quindi per Santurro, classe 1992. Donadoni ha anche recuperato Poli che si candida per tornare titolare in mediana. Buone notizie anche sul fronte Orsolini mentre Krafth è stato sottoposto a terapie causa lombalgia.

Roma, De Rossi torna , Schick nel tridente

Alle porte c'è la sfida con il Barcellona ma Eusebio Di Francesco non sottovaluta di certo l'impegno contro il Bologna. In mezzo al campo tornerà Daniele De Rossi dopo la squalifica. Ai suoi lati, con tutta probabilità, ci saranno Strootman e Nainggolan. Pellegrini ha svolto lavoro individuale e non ci sarà a Bologna. Davanti attenzione alle scelte di Eusebio Di Francesco: al centro Schick più di Dzeko, con Perotti ed El Shaarawy esterni visto che Under non ha recuperato a pieno.


ATALANTA-UDINESE, sabato ore 15:00 (SKY CALCIO 5 HD)

Atalanta, out Ilicic; in forse Berisha

Hateboer o Castagne? E' uno dei dubbi di Gasperini che nel corso della stagione ha quasi sempre preferito l'olandese che però ultimamente ha avuto un piccolo calo. Ne ha approfittato Castagne che contro l'Udinese potrebbe ancora essere schierato titolare a destra. In forse Berisha che ha preso una botta a Verona. Fuori invece Ilicic che dovrà essere sottoposto ad accertamenti. Davanti si candida Cornelius dato che Petagna ha accusato un risentimento muscolare.

Udinese, Oddo in emergenza

Barak è squalificato, Angella e Jankto sono tornati solo ieri con il gruppo; Behrami ha un problema ai flessori mentre Fofana ha rimediato una lesione al muscolo otturatore. Angella e Hallfredsson non sono stati convocati. In mediana quindi ci sono gli uomini contati: Balic e Inglesson dovrebbero partire titolari. Jankto dovrebbe farcela. Davanti faborito Perica


CAGLIARI-TORINO, sabato ore 15:00 (SKY CALCIO 4 HD)

Cagliari, Sau titolare

La sosta per gli impegni delle varie nazionali potrebbe penalizzare Han. L'attaccante nordcoreano è stato l'ultimo ad aggregarsi al gruppo e contro il Torino, come annunciato da Lopez, ci sar Sau ad affiancare Palvoletti. Due i ballottaggi tra difesa e centrocampo: Romagna se la gioca con Ceppitelli mentre Lykogiannis è in vantaggio su Miangue. Ancora out Cigarini.

Torino, Mazzarri pronto a passare a 3

Il momento pare arrivato. Il marchio di fabbrica di Walter Mazzarri dovrebbe rivedersi contro il Cagliari. Il tecnico, reduce da 4 stop di fila, dovrebbe passare alla difesa a tre. De Silvestri è recuperato e dovrebbe essere titolare a destra. Niang e Molinaro sono out. In attacco possibile soluzione Belotti-Iago in caso di 3-5-2. La variante potrebbe essere quella con Ljajic trequartista.


FIORENTINA-CROTONE, sabato ore 15:00 (SKY CALCIO 3 HD)

Fiorentina, out Badelj e Thereau

Pioli deve rimpiazzare due squalificati: a sinistra non ci sarà Biraghi ed è molto probabile che al suo posto giochi Maxi Olivera. Anche Benassi è stato fermato dal giudice sportivo: i candidati per una maglia da titolare sono Dabo e Cristoforo. Avrebbero potuto giocare entrambi visto lo stop di Badelj che ha riportato una lesione del legamento collaterale mediale del ginocchio destro tra il primo ed il secondo grado ma Pioli opta per un 4-2-3-1 con Eysseric favorito. Fuori dalla lista dei convocati anche Thereau per affaticamento muscolare. 

Crotone, Zenga non recupera Nalini

Per la trasferta di Firenze, Walter Zenga potrà contare su Izco ma restano ancora fuori dalla lista dei convocati Nalini e Simic (oltre a Budimir assente gi da tempo). In attacco quindi ci sarà Stoian con Barberis favorito invece per un posto a centrocampo. Solita difesa con Sampirisi che prova ad insidiare Faraoni che però resta in pole per un posto sulla corsia destra. 


GENOA-SPAL, sabato ore 15:00 (SKY CALCIO 6 HD)

Genoa, scocca l'ora di Lapadula?

Il grosso punto interrogativo riguarda l'attacco: con Galabinov ai box c'è da scegliere il partner di Pandev. Taarabt è tornato a disposizione ma difficilmente potrà essere titolare. Lapadula e Giuseppe Rossi sono quindi in lizza per un posto con il primo favorito. Dietro mancherà Izzo: pronto uno tra Rossettini e Biraschi. Rigoni è pienamente recuperato e ha controsorpassato Bessa.

Spal, assente Kurtic

Semplici dovrà gioco forza cambiare qualcosa a centrocampo vista l'indisponibilità di Kurtic causa squalifica. Nulla cambierà in difesa mentre in mediana si giocano una maglia da titolare Viviani ed Everton Luiz. Davanti ancora il duo Antenucci-Paloschi. Per un Borriello che è tornato a lavorare col gruppo c'è però un Dramè assente per infortunio.


INTER-VERONA, sabato ore 15:00 (SKY SPORT 1 HD)

Inter, Rafinha sì. Borja no

Luciano Spalletti dovrebbe ancora puntare su Rafinha: il fratello di Thiago pare quasi certo visto che Borja Valero non appare ancora tornato sui suoi massimi livelli. Davanti alla difesa favorito il duo Brozovic-Gagliardini ma attenzione perchè Vecino non è tagliato fuori completamente.

Verona, tre rientri per Pecchia

Il Verona ritrova tre pedine, una per reparto: contro l'Inter dovrebbero tornare nella lista dei convocati Cerci, Heurtaux e Valoti. Dei tre però solo Valoti pare in lizza per una maglia da titolare. Romulo rientra dopo la squalifica; monitorato Calvano che dovrebbe aver smaltito l'influenza. In attacco Cerci sarà utilizzato a gara in corso. Il tandem titolare sarà composto da Matos e Petkovic.

LAZIO-BENEVENTO, sabato ore 15:00 (SKY CALCIO 2 HD)

Lazio, quattro assenti per Inzaghi

Contro il Benevento potrebbe rivedersi Milinkovic-Savic. Il serbo è recuperato al pari di Caceres ed è in ballottaggio con Luis Alberto. Non ci sarà invece Wallace che è squalificato. Ma non mancherà solo lui: assenti anche Radu e Lukaku. Lulic sembrava poter essere recuperato in extremis ma non sarà rischiato. A sinistra maglia da titolare per Patric. De Vrij, Parolo e Immobile non sono al top (affaticati tutti) ma dovrebbero esserci.

Benevento, si ferma Sagna

All'Olimpico mancherà Sagna che ha accusato un risentimento muscolare. In difesa quindi spazio a Venuti. In mezzo ci sarà Sandro con Cataldi che non si gioca più il posto con Viola dato che quest'ultimo non è stato convocato. Altri due rientri in attacco con D'Alessandro e Iemmello che sono tornati a pieno regime con il secondo che prova ad insidiare Coda. Il ballottaggio è aperto.


CHIEVO-SAMPDORIA, sabato ore 18:00 (SKY CALCIO 2 HD)

Chievo, conferme per il 4-4-2

Castro esterno destro, Giaccherini esterno sinistro e Birsa che potrebbe di nuovo essere sacrificato. Maran, con tutta probabilità, continuerà con il 4-4-2. In difesa Gobbi prova a riprendersi una maglia da titolare ma Jaroszkinsky al momento resta favorito. In mezzo pronto Hetemaj mentre davanti ci potrebbe essere la conferma del duo Inglese-Stepinski.

Sampdoria, in dubbio Ramirez

Giampolo, tra infortuni, acciacchi e rientro dei nazionali, deve fare un rapido punto della situazione: Barreto è out mentre Ramirez ha perso smalto e brillantezza. In mediana pronto Linetty. Dietro più Sala di Bereszynski che però punta al pieno recupero. In attacco anche Quagliarella non sta benissimo. E Caprari scalpita.


SASSUOLO-NAPOLI, sabato ore 18:00 (SKY SPORT 1 HD)

Sassuolo, confermata difesa a 3

Nonostante il rientro di Peluso, Iachini non rinuncia alla difesa a tre che sarà composta, oltre all'ex Juve, da Goldaninga e Acerbi. In mezzo confermato Sensi con Adjapong e Lirola sulle corsie esterne. Davanti torna Berardi che affiancherà Babacar. C'è anche l'opzione di un 3-4-3 che però non pare essere ancora nelle corde dei neroverdi.

Napoli, a forte rischio Hamsik

I titolarissimi di Sarri potrebbero 'ridursi' a 10. Il grosso punto interrogativo riguarda Marek Hamsik che è alle prese con un problema al flessore. Gli esami strumentali hanno dato esito negativo, il giocatore è stato convocato ma difficilmente dovrebbe essere rischiato dal 1'. Pronto quindi Zielinski. Buone notizie invece sul fronte Hysaj. Il problema accusato in nazionale si è rivelato meno grave del previsto; il terzino albanese dovrebbe quindi essere nell'XI titolare.


JUVENTUS-MILAN, sabato ore 20:45 (SKY SPORT 1 HD)

Juventus, non convocato Mandzukic

Mentre Cuadrado è tornato sul campo di Vinovo e andrà in panchina domenica sera, Allegri ha sciolto in conferenza stampa il nodo Chiellini: il difensore giocherà dal 1'. Inizialmente si pensava che l'azzurro potesse essere risparmiato dato che contro il Real Benatia non ci sarà ma il campionato è un obiettivo troppo importante per Allegri che non rinucerà quindi a Chiellini. Fuori invece sia Alex Sandro che Mario Mandzukic, entrambi fuori dalla lista dei convocati. Pronto un 4-3-2-1 con Khedira in mezzo e Douglas Costa e Dybala alle spalle di Higuain.

Milan, Gattuso ha scelto Andrè Silva

Gattuso perde (di nuovo) Conti ma recupera Romagnoli che farà coppia con Bonucci. Sulla destra molto probabile il rientro da titolare per Calabria. Davanti invece ci sarà cambio non da poco. Per tutta la settimana si è parlato di un Patrick Cutrone in vantaggio su un Nikola Kalinic 'perdonato' e reintegrato da Gattuso. Alla fine però la spunta il terzo incomodo: quell'Andrè Silva che ha risolto le gare contro Genoa e Chievo. Sarà il portoghese a partire dal primo minuto.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.