Roma-Chievo, Maran: "Con le big sempre stati in partita, ci credo"

Serie A
Rolando Maran, allenatore del Chievo (Getty)
maran_getty

Il commento dell'allenatore gialloblù alla vigilia della sfida contro la Roma, decisiva per la salvezza: "Sono una grande squadra, dobbiamo giocarcela con attenzione ai dettagli e tanto coraggio"

ROMA-CHIEVO, LA DIRETTA LIVE

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI

Rolando Maran ci crede ed è la cosa più importante: "Con le big siamo sempre stati in partita, siamo sempre andati vicini alla vittoria (vedi la gara contro il Napoli). Prima o poi il bersaglio lo prendi...". Parole decise, sincere, pronunciate in sala stampa prima della grande sfida contro la Roma, decisiva per la salvezza. Gara difficile ovviamente, ma non impossibile, come assicurato da Maran. I giallorossi vengono dalla sconfitta contro il Liverpool per 5-2, bramano riscatto. E ovviamente continuare a vincere per conquistare l'accesso alla Champions League. Obiettivi differenti, ma entrambe le squadre ci credono. Maran in primis col suo Chievo. 

"Con le big siamo sempre stati in partita"

“Crediamo in quello che possiamo mettere in campo - assicura Maran - Ci siamo andati vicini tante volte contro le big. Quando ci continui ad andare vicino, prima o poi il bersaglio lo prendi. Siamo sempre stati in partita. Sto pensando in positivo gara dopo gara. La testa è quella di una squadra che sa di poter raccogliere punti”. Occhio al fattore-mentale, il Chievo vuole approfittare del momento della Roma: “Dobbiamo mettere in campo l’atteggiamento e la concentrazione curando determinati aspetti. Loro sono in corsa su due fronti. A prescindere da ogni situazione, ci aspettiamo la vera Roma". Capitolo modulo: "La difesa a 5 usate nelle ultime partite ci ha dato delle conferme, ma tutto deve essere valutato in base al nostro avversario". Un focus su Castro e Birsa, sicuramente i giocatori migliori a disposizione di Maran: "Stanno migliorando settimana dopo settimana".

"I grandi campioni fanno la differenza"

Continua Maran: "I grandi campioni possono fare la differenza, ma dobbiamo stare attenti e mettere in campo ciò che sappiamo fare. Siamo alla fine del campionato, mancano 4 partite e mi aspetto che le squadre lottino come noi per raggiungere il proprio obiettivo. Ora siamo in un momento decisivo, queste partite devono darci la giusta carica, la fame per portare a casa il nostro Scudetto, la salvezza. Ogni campionato è diverso, le fasi che hanno attraversato le tante squadre che ci sono hanno portato a un livellamento nella zona bassa che ha tenuto tutti in corsa". Conclude, infine: "Speriamo di guadagnare qualche punto sulla zona retrocessione. Dobbiamo pensare a questa partita perché ogni match può portare punti, lo abbiamo dimostrato contro le squadre più forti di noi che abbiamo incontrato". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.