Roma, De Rossi: "Vogliamo togliere lo scudetto alla Juventus. Di Francesco scelta vincente"

Serie A
de_rossi_esultaza_getty

Il capitano giallorosso ha rilasciato un’intervista ai canali ufficiali della società: “Cercheremo di avere la concentrazione della Juve, che forse ci manca. Di Francesco è stato criticato, ma si è rivelato l’uomo giusto. Alisson? Un fenomeno che tiene alla Roma”

ROMA, IDEE KLUIVERT E ZIYECH

ROMA SU CRISTANTE, ARSENAL SU PELLEGRINI

Il terzo posto e la semifinale di Champions League rappresentato un’ottima base di partenza, per la Roma, che punta ad imporsi in Serie A. Il messaggio è chiaro e a lanciarlo è il capitano giallorosso, Daniele De Rossi. “Vogliamo togliere lo scudetto dal petto della Juventus. È una squadra che ha una concentrazione e un’attenzione che sono esemplari e che noi dobbiamo assimilare, perché penso sia l’unica cosa che ci manca. Dobbiamo giocare come fatto quest’anno, sicuramente in vista della prossima stagione ci conosceremo tutti meglio e quindi non dovremmo perdere così tanti punti. Cercheremo di infastidire i bianconeri fino alla fine” ha spiegato il centrocampista al canale ufficiale del club. Un’annata con risultati tutt’altro che scontati, visto il cambio in panchina e la cessione di elementi importanti. Ma Eusebio Di Francesco è l’uomo giusto: “Non era assolutamente facile ottenere tutto questo, con la squadra reduce da un campionato da 87 punti. Questa scelta aveva fatto storcere qualche bocca, ma si è rivelata vincente. Spalletti? Resto molto legato a lui”.

La prima stagione senza Totti

Quella che si è appena conclusa è la prima stagione senza Francesco Totti: “È una nuova vita per tutti, è strano vederlo senza la fascia e la sua assenza si è avvertita nello spogliatoio. Ma sono felice che si senta a suo agio, per quanto resti sempre il solito ‘cazzarone’”. Per dare un segnale importante all’ambiente, la conferma di Alisson sarebbe fondamentale. “È un fenomeno e tiene alla Roma” ha detto De Rossi del brasiliano.

Vivere la gestione Pallotta

Negli ultimi anni, la sensazione è che la Roma voglia adeguarsi agli standard dei top club europei, sia dal punto di vista tecnico sia da quello delle strutture e dell’organizzazione. Con il presidente, James Pallotta, primo promotore di questo cambio di dimensione: “Ha voglia di fare qualcosa di grande ed è sulla strada giusta. Si informa, ha uno staff che lavora ogni giorno con noi e ora è entrato pienamente in questo ruolo. Spero che continui a fare grande la Roma, magari con qualche trofeo”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport