Milan, rito di iniziazione per Higuain: canta e balla "Despacito"

Serie A

Higuain costretto a cantare "Despacito" da tutto lo spogliatoio, ma non solo. Il rito di iniziazione è toccato a tutti i nuovi acquisti: Laxalt, Castillejo, Caldara e Bakayoko. Tra canti e sorrisi, trascorre così la vigilia di Napoli-Milan in casa rossonera

NAPOLI-MILAN: LA PARTITA

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA SECONDA GIORNATA

NAPOLI-MILAN, TUTTE LE QUOTE

REINA: "A NAPOLI C'È UN PEZZO DEL MIO CUORE"

Un rito di iniziazione per tutti i nuovi arrivati: una cantata davanti ai compagni, con risultati spesso divertenti. È stato così per Cristiano Ronaldo, ripreso da Cuadrado durante la performance canora, ed è stato così anche per Higuain, alla vigilia di Napoli-Milan. Non una partita comune, per il Pipita, che in azzurro ha riscritto i record della Serie A e ha trascorso tre anni incredibili. Ma poco importa, quando lo spogliatoio reclama l’esibizione col microfono in mano: così l’attaccante argentino ha interpretato la canzone “Despacito” di Luis Fonsi, ballando e cantando contemporaneamente, con i compagni ad acclamarlo. Tanta serenità, dunque, tra i calciatori rossoneri, alla vigilia della sfida col Napoli che segna il debutto in campionato per la squadra di Gennaro Gattuso.

Iniziazione anche per i nuovi acquisti

Ma non è toccato soltanto a Higuain esibirsi. È stato così anche per tutti i nuovi acquisti: da Diego Laxalt a Mattia Caldara, da Samu Castillejo e Tiemoué Bakayoko. Iniziati anche loro, il Milan è davvero pronto a cominciare la stagione nel modo giusto.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche