Empoli-Milan, le probabili formazioni: Higuain non convocato

Serie A

I rossoneri non hanno convocato l'attaccante argentino per la gara di Empoli: la società, in via precauzionale, ha deciso di rinunciare al Pipita frenato da un problema muscolare di lieve entità

EMPOLI-MILAN LIVE

GATTUSO: "NON SERVONO SCHIAFFONI". HIGUAIN OUT

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 6^ GIORNATA

Lasciarsi al più presto alle spalle il pareggio contro l'Atalanta: un 2-2 che ha lasciato l'amaro in bocca in casa Milan, con Rino Gattuso che – anche in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato contro l’Empoli – ha ribadito la difficoltà in questo momento della stagione da parte della sua squadra di tenere sempre la tensione alta per tutti i 90’ di gara. Rossoneri chiamati a migliorare una classifica non proprio positiva (5 punti in quattro gare), occasione del riscatto che arriverà sul campo dell'Empoli. Guai però a sottovalutare la formazione allenata da Andreazzoli che – nonostante una classifica precaria (4 punti in cinque gare) – ha dimostrato di avere ottime potenzialità. Una sfida tutta da vivere dunque quella in programma giovedì sera alle ore 21 al Castellani, un match che promette emozioni e spettacolo nonostante l'assenza di Gonzalo Higuain, uno dei protagonisti più attesi alla vigilia.

Empoli, la probabile formazione: le scelte di Andreazzoli

Qualche assenza forzata di troppo anche per Andreazzoli, che nella gara di giovedì sera contro il Milan dovrà sicuramente fare a meno di Zajc, squalificato per un turno dal Giudice Sportivo, così come di Acquah sempre a centrocampo e di Pasqual e Antonelli in difesa. L'allenatore dell’Empoli potrebbe anche cambiare modulo per provare ad ovviare alle assenze (in questo caso la squadra verrebbe schierata con un 4-2-3-1), ma al momento la soluzione più probabile sembra essere quella che porta all’ormai collaudato 4-3-2-1 con Rasmussen in difesa e la conferma di Veseli a sinistra, Traoré a centrocampo e l'avanzamento di Krunic nel ruolo di trequartista alle spalle del tandem offensivo composto da Caputo e La Gumina.

Empoli (4-3-1-2), la probabile formazione: Terracciano; Di Lorenzo, Silvestre, Rasmussen, Veseli; Bennacer, Capezzi, Traorè; Krunic; Caputo, La Gumina. Allenatore: Andreazzoli.

Milan, la probabile formazione: out Higuain, le scelte di Gattuso

Un cambio di programma rispetto all'elenco dei convocati già ufficialmente diramato: Gonzalo Higuain, infatti, non farà parte della spedizione rossonera che affronterà la trasferta di Empoli, prossimo impegno in programma in campionato per la squadra di Gattuso. Il Milan, infatti, anche in via precauzionale, ha preferito non convocare Gonzalo Higuain – frenato da un piccolo problema al flessore – per la gara del Castellani: una decisione anche per preservare il Pipita in vista dei prossimi tre impegni ravvicinati che attendono i rossoneri tra Serie A ed Europa League. Milan dunque che affronterà il match contro l'Empoli senza il suo attaccante titolare e uomo di riferimento in campo, con Rino Gattuso che al centro dell'attacco schiererà con ogni probabilità Fabio Borini. Patrick Cutrone, che quest'oggi si è allenato regolarmente insieme al resto dei compagni in gruppo, torna dunque a disposizione dopo il problema alla caviglia con l'Under 21, ma al momento Gattuso non sembra intenzionato a rischiarlo dal primo minuto. Emergenza in attacco dunque per il Milan: toccherà a Borini il difficile compito di sostituire Higuain al centro dell'attacco.

Senza il Pipita e senza Mattia Caldara (non convocato anche lui per un problema fisico), Gattuso cambierà comunque qualcosa rispetto alle ultime uscite del Milan: Donnarumma confermato in porta, a destra ballottaggio tra Calabria e Abate con il primo favorito, al centro confermata la coppia Musacchio-Romagnoli, a sinistra invece Laxalt farà il suo esordio da titolare in campionato al posto di Ricardo Rodriguez. Centrocampo ormai classico con Kessié, Biglia e Bonaventura, tridente offensivo composto invece da Suso, Borini e Calhanoglu. Attenzione però al possibile inserimento dal primo minuto di Castillejo: il turco non è apparso brillante contro l'Atalanta, ma al momento è favorito per una maglia da titolare. Così come Borini su Cutrone, con l'attaccante classe 1998 che potrebbe essere impiegato a gara in corso in caso di necessità.

Milan (4-3-3), la probabile formazione: Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Borini, Calhanoglu. Allenatore: Gattuso

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche