user
09 novembre 2018

Milan e Inter, firmata l'intesa sullo stadio di proprietà: "Diverse opzioni, inclusa la ristrutturazione di San Siro"

print-icon

Le due società milanesi hanno sottoscritto un protocollo di intesa "per lavorare assieme al progetto di realizzazione di uno stadio moderno e all'avanguardia. Diverse le opzioni possibili, inclusa la ristrutturazione di San Siro. I club ritengono di poter concludere questa prima fase esplorativa entro la fine del 2018"

TOP 10 MEDIA SPETTATORI IN EUROPA: SALE L'INTER

MILAN, ALLARME INFORTUNI IN VISTA DELLA JUVE

LE PROBABILI FORMAZIONI

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Nei bilanci delle società, il peso dello stadio assume sempre più un ruolo centrale. L’esperienza dello Juventus Stadium rappresenta in Italia il modello di riferimento a cui ispirarsi. Non solo per crescere come club, non solo per aumentare l’affluenza del pubblico, ma anche (o soprattutto) per introdurre nuove tipologie di introiti come hotel, ristoranti, store ufficiali, musei, ecc. Proprio in quest'ottica, Inter e Milan hanno sottoscritto un protocollo di intesa per lavorare insieme alla realizzazione del riammodernamento dello stadio Meazza, con una prima fase esplorativa che si dovrebbe concludere entro la fine del 2018. Ecco il comunicato congiunto delle due società: "A.C. Milan S.p.A. e F.C. Internazionale Milano S.p.A. comunicano di aver sottoscritto un protocollo d’intesa per sancire la volontà di lavorare assieme al progetto di realizzazione di uno stadio moderno e all'avanguardia. Un impianto adeguato agli standard attuali è fondamentale per permettere ai tifosi di godere di un’esperienza unica e per garantire successi dentro e fuori dal campo. Le due società ritengono che uno stadio condiviso sia di primario interesse per tutti gli stakeholder da un punto di vista finanziario, amministrativo e tecnico. I due club stanno valutando una serie di opzioni possibili, inclusa la ristrutturazione dello stadio San Siro, e hanno riavviato le attività di analisi delle diverse alternative attraverso la ricostituzione del gruppo di lavoro congiunto. I club ritengono di poter concludere questa prima fase esplorativa entro la fine del 2018, al fine di procedere rapidamente con le attività progettuali e amministrative richieste per consegnare ai propri tifosi uno stadio moderno nel minore tempo possibile. I due club, nella giornata di giovedì, si sono incontrati con il Sindaco, riaprendo un dialogo costruttivo e proficuo con la finalità di approfondire l'opzione di riammodernamento dell’area di San Siro".

Ceferin: "San Siro? Livello medio"

Qualche giorno prima dell'intesa tra nerazzurri e rossoneri sullo stadio, Aleksander Ceferin aveva espresso il suo giudizio sulle condizioni di San Siro. Il presidente della UEFA, al termine di Inter-Barcellona, aveva dichiarato: "Cosa penso di San Siro? Credo che sia a un livello medio, i tifosi sono stati fantastici così come le persone presenti. Anche l’organizzazione è stata perfetta, ma lo stadio potrebbe essere migliorato. L’Italia deve migliorare le infrastrutture. Il calcio giocato, invece, è buono".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi