Roma, Schick torna al gol: "Segnare mi mancava, sono felice. Kolarov? Gli offrirò una cena"

Serie A

Primo gol stagionale per il ceco nel 4-1 alla Sampdoria: "Avevo bisogno di segnare, mi mancava. Devo ancora migliorare fisicamente, ma sono felice. Sono sicuro che in futuro le occasioni arriveranno". Poi una promessa a Kolarov, autore dell'assist: "Credo che gli pagherò una cena"

ROMA-SAMP 4-1: SI SBLOCCA SCHICK, EL SHAARAWY SHOW

SCHICK GOL, C'È ANCHE CRISTIAN TOTTI A ESULTARE

IL VIDEO DEL GOL CAPOLAVORO DI EL SHAARAWY

“Sono contento, segnare mi mancava”. Patrick Schick può sorridere: il gol è realtà. Dopo mesi difficili, l’attaccante della Roma, lanciato titolare da Di Francesco contro la sua ex al posto di Edin Dzeko, può finalmente festeggiare. Prima rete stagionale per il classe 1996, quarta con la maglia giallorossa: “Avevo bisogno di aiutare la squadra - ha detto dopo la partita - Sento che mi manca ancora un po' di condizione, devo accumulare ancora un po' di minuti per giocare più tempo. Ma sono davvero contento del 4-1 e di aver fatto gol”. L’ultima rete ufficiale il 28 aprile scorso, contro il Chievo Verona: “Il gol mi è mancato, sono felice di averlo ritrovato. Sono convinto che se mi sblocco adesso ritroverò la mia qualità. Segnare mi aiuta mentalmente, però si vede che devo lavorare ancora. Sono sicuro che poi le occasioni arriveranno”. Una battuta poi parlato di Kolarov, autore di un assist al bacio per il gol del provvisorio 2-0: “Forse sì, gli pagherò una cena”, ha concluso sorridendo.

I più letti