Lazio-Milan, le probabili formazioni

Serie A

Assenze da una parte e dell’altra, con i rossoneri decisamente in difficoltà. Gattuso potrebbe optare per una difesa a tre con Abate e Rodriguez ai lati di Zapata. Nei quattro di centrocampo, a sinistra, favorito Borini su Laxalt. Inzaghi, invece, sostituirà Leiva con Badelj. Luis Alberto in vantaggio nel ballottaggio con Caicedo e Correa

GATTUSO: “IBRA? IL MILAN PIACE, AVERCENE COME LUI”

INZAGHI: “CON IL MILAN SCONTRO DIRETTO”

LAZIO-MILAN LIVE
 

In un Olimpico torturato dal rugby e, per forza di cose, non in perfette condizioni, Lazio e Milan si sfideranno in un primo spareggio per la qualificazione alla prossima Champions League. I biancocelesti, infatti, al momento occupano il quarto posto, l’ultimo disponibile per raggiungere l’Europa che conta. Un solo punto in più rispetto ai rossoneri, che con quattro vittorie nelle ultime sei gare sono riusciti a raddrizzare la classifica dopo un avvio un po’ complicato. Entrambe le squadre devono battere un tabù, ovvero quello che le perseguita quando si tratta di affrontare le prime della classe. A dimostrarlo i ko con Napoli, Inter e Juventus, le prime tre in classifica. I ragazzi di Inzaghi, inoltre, si sono dovuti arrendere anche alla Roma nel derby. L’obiettivo resta dunque quello di ottenere punti per conservare il vantaggio proprio sui giallorossi e sulle altre inseguitrici.

Il probabile undici della Lazio

La vittoria contro la Spal e il pareggio sul campo del Sassuolo gli ultimi risultati prima della sosta per le nazionali. Adesso la sfida al Milan, con Inzaghi alle prese con un unico grande dubbio. Che riguarda il compagno da affiancare in attacco a Immobile. Il ballottaggio è fra Caicedo e Luis Alberto, con il primo che permetterebbe di puntare maggiormente sui lanci lunghi e il secondo che, invece, favorirebbe la manovra dal basso. Favorito, per il momento, lo spagnolo. L’altra novità riguarda l’impego di Badelj, che prenderà il posto dell’infortunato Lucas Leiva. Fin qui solo 273’ giocati dal croato, partito titolare per tre volte su dieci occasioni. Marusic e Lulic a completare il centrocampo con Milinkovic-Savic e Parolo come mezze ali. Solita difesa a tre con Acerbi, che continua a puntare il record di gare consecutive giocate da Zanetti, poi Radu e Luiz Felipe. Un ballottaggio per reparto: a partire dalla difesa, dove Luiz Felipe e Wallace si contendono una maglia. Poi quello fra Marusic e Patric a centrocampo e la staffetta Luis Alberto, Correa e Caicedo in avanti.

Lazio (3-5-2) Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Badelj, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto, Immobile

La probabile formazione di Gattuso

Il Milan, dal canto suo, è falcidiato dagli infortuni. Soprattutto in difesa, dove sono out Caldara, Musacchio e Romagnoli. L’unico centrale disponibile, di fatto, è Zapata, il che apre all’ipotesi di una difesa a tre, con Abate e Rodriguez ai lati del colombiano. Qualora Gattuso volesse inserire altri centimetri alla sua retroguardia, ecco che potrebbe concretizzarsi l’idea Simic, in attesa del suo esordio stagionale. L’altra soluzione potrebbe essere quella di arretrare sulla linea dei difensori Kessiè, ma in questo caso Gattuso dovrebbe recuperare uno dei centrocampisti ai margini, Montolivo, Bertolacci o Mauri, oppure arretrare Calhanoglu, che ultimamente è stato schierato da mezzala sinistra. Si va verso un centrocampo a quattro, con il rientrante Calabria e Borini (In vantaggio su Laxalt) sulle corsie laterali, Kessiè e Bakayoko al centro. Dietro a Cutrone (dal 1’ al posto dello squalificato Higuain) agiranno Suso e Calhanoglu.

Milan (3-4-2-1) Donnarumma; Abate, Zapata, Rodriguez; Calabria, Kessiè, Bakayoko, Borini; Suso, Calhanoglu; Cutrone
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche