Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
30 novembre 2018

David Pizarro annuncia ritiro dal calcio: in Italia con Roma e Inter

print-icon

Attualmente in forza all'Universidad de Chile, club dove era transitato ad inizio carriera, a 39 anni El Pek disputerà domenica la sua ultima partita contro il Curicó come ha raccontato al quotidiano La Tercera: "È arrivato il momento, sono io che lascio il calcio e non viceversa". In Serie A ha vinto titoli con Inter e Roma, maglia quest'ultima considerata una seconda pelle

ROMA-INTER LIVE

ROMA, IRONIA SOCIAL: "JUVE STORE? NON CI ANDATE"

CRISI ROMA, I NUMERI TRA SOSTA E CHAMPIONS LEAGUE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Sarà Curicó-Universidad de Chile l’ultima partita in carriera di David Pizarro. Tornato in patria e prossimo ad archiviare il campionato cileno, il 39enne centrocampista dai lunghi trascorsi in Serie A è pronto a dire basta. Lo ha raccontato in una lunga intervista al quotidiano nazionale La Tercera lo stesso Pek, diminutivo di pequeño ('piccolo' in italiano) complice l’altezza di 168 centimetri. Una scelta definitiva comunicata attraverso parole nette: "È arrivato il momento, arriva per tutti e anche per me. Sono io che lascio il calcio e non il calcio che lascia me. È una decisione elaborata da tempo: la maggior parte delle persone mi ha chiesto di ripensarci e proprio per questo è stato più difficile". Ben 16 gli anni spesi in Italia da Pizarro, avventura ripercorsa dal regista cileno: "Gli anni migliori? Quelli vissuti con la Roma: la Champions League, la lotta per lo Scudetto contro una squadra così forte come l’Inter di Mourinho. Anche all’Udinese abbiamo portato la squadra in Champions dopo 90 anni. Ad oggi però la mia seconda pelle è la Roma". Nessun dubbio nemmeno riguardo all’allenatore più importante ("Luciano Spalletti, che sta facendo molto bene all’Inter") e a Francesco Totti, che a lui si consigliò quando pensava all'addio al calcio: "Quando si è ritirato lui non avrebbe voluto farlo, voleva continuare e io volevo smettere. Sono cose di cui si parla tra compagni, poi alla fine prendi la decisione".

Cresciuto nelle giovanili del Santiago Wanderers e prelevato dall’Udinese nel 1999, Pizarro ha maturato 6 stagioni in Friuli con un breve intermezzo in prestito a La U de Chile dove è tornato a distanza di 16 anni. Prima, però, l’annata 2005/06 all’Inter dove ha festeggiato uno Scudetto, una Supercoppa e una Coppa Italia. Il trasferimento alla Roma per 13 milioni di euro ha inaugurato 6 stagioni indimenticabili per El Pek, 207 presenze totali (con 15 reti) contribuendo a due Coppe Italia e una Supercoppa. Nel suo palmarès anche un titolo in Premier nel 2012 con il Manchester City da comprimario (7 gare ufficiali), lui che in seguito si trasferì per tre anni alla Fiorentina prima di tornare in Cile vestendo le maglie indossate ad inizio carriera. Santiago Wanderers e appunto Universidad de Chile, club dove ha trionfato nel Clausura del 2017 e che domenica gli riserverà l’ultimo abbraccio dopo oltre vent’anni di regia a centrocampo.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi