Chievo-Inter, le probabili formazioni

Serie A

Il Chievo cerca il primo successo con la gestione Di Carlo, l’Inter deve vincere per non perdere il passo del Napoli. Spalletti potrebbe lanciare Nainggolan da subito, con D’Ambrosio a sostituire lo squalificato Asamoah

CHIEVO-INTER LIVE

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 17^ GIORNATA

INTER, NEL MIRINO TCHOUAMENI DEL BORDEAUX

Per l’Inter, l’imperativo è non perdere il passo del Napoli a pochi giorni dallo scontro diretto che i nerazzurri potranno disputare a San Siro: un’ottima occasione, dunque, per provare a ridurre il gap con gli azzurri e tenere lontane le inseguitrici. Per farlo, bisognerà prima vincere al Bentegodi, dove il Chievo cerca il primo successo della gestione di Domenico Di Carlo, dopo aver conquistato quattro pareggi di fila in campionato con Napoli, Lazio, Parma e Spal.

Chievo, Rigoni per sostituire Radovanovic?

Diversi problemi, per il Chievo Verona, a poche ore dalla sfida con l’Inter. Pesante l’assenza di Radovanovic a centrocampo per squalifica: Di Carlo potrebbe optare per Rigoni al suo posto davanti alla difesa. Inoltre, l’allenatore spera di recuperare Obi (non al meglio della condizione) e Cacciatore (problema al polpaccio). Il modulo di partenza dovrebbe essere il 3-4-1-2 con Sorrentino tra i pali e una linea difensiva composta da Bani, Rossettini e Barba. A centrocampo, Depaoli e Jaroszynski sugli esterni, mentre Hetemaj e Rigoni formeranno la coppia centrale. In attacco, spazio all’esperienza di Pellissier e Meggiorini per provare a far male all’Inter, con Giaccherini che agirà a ridosso delle due punte.

Chievo (3-4-1-2): Sorrentino; Bani, Rossettini, Barba; Depaoli, Rigoni, Hetemaj, Jaroszynski; Giaccherini; Pellissier, Meggiorini. All. Di Carlo.

Inter, pronto il ritorno di Nainggolan

Tanti i temi da trattare in relazione alla probabile formazione dell’Inter. Innanzitutto, in difesa la squalifica di Asamoah porterà Spalletti a schierare Vrsaljko e D’Ambrosio sugli esterni, mentre de Vrij e Skriniar giocheranno in mezzo; Miranda non è stato convocato, ma c’è Ranocchia. Per quanto riguarda il centrocampo, potrebbe essere l’occasione giusta per rivedere Radja Nainggolan in campo dal primo minuto contro il Chievo: il belga non ha ancora i 90 minuti nelle gambe, ma questo sarebbe un ottimo test per Spalletti per capire se il giocatore può essere schierato titolare anche contro il Napoli. Per questo lo schema dovrebbe un 4-2-3-1, con Perisic e Politano sulle fasce e Icardi a guidare l’attacco. L’allenatore si aspetta una prova importante specialmente dall’esterno croato, apparso un po’ sottotono nelle ultime uscite.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Vrsaljko, de Vrij, Skriniar, D'Ambrosio; Gagliardini, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. All. Spalletti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche