Genoa-Milan, Donnarumma: "Addio Higuain? Avrà avuto i suoi motivi. Gli faccio un in bocca al lupo"

Serie A

Il portiere rossonero dopo la vittoria sul Genoa: "Se Gonzalo ha deciso di andare via avrà avuto i suoi motivi, gli faccio un in bocca al lupo perché è un amico e un professionista serio. La sconfitta in Supercoppa brucia ancora, ora l'obiettivo è arrivare al quarto posto e siamo ancora in corsa. La doppia sfida con il Napoli? Tifo per loro, ma voglio vincere"

GENOA-MILAN 0-2, GOL E HIGHLIGHTS

CALCIOMERCATO LIVE: TUTTE LE TRATTATIVE

Il Milan vince a Genova e si riprende il quarto posto, superando nuovamente la Roma grazie allo 0-2 del Ferraris. Decisivi i gol di Cutrone e Suso nella ripresa ma anche le parate di Gigio Donnarumma. Un successo importante per ritrovare il sorriso dopo una settimana in cui c'è stata la sconfitta in Supercoppa contro la Juventus e l'addio di Gonzalo Higuain, commentato così dallo stesso portiere rossonero: "Se Gonzalo ha fatto questa scelta avrà i suoi motivi – ha dichiarato a Sky Sport – Gli faccio un in bocca al lupo perché è un grande amico e un professionista serio. La Supercoppa? La sconfitta con la Juve brucia ancora, ma è importante ripartire. L'obiettivo è il quarto posto e ci siamo, ora pensiamo ala prossima. La corsa è ancora lunga, la cosa importante è restare lì e non mollare. Mancano tante partite". Tra campionato e Coppa Italia ci saranno ora due sfide contro il Napoli: "È la squadra della mia città, tifo per loro e sono contento per quello che stanno facendo. Ma spero di vincere queste due partite".

Riccio: "Higuain? Abituati a queste cose"

Buona la prima (in Serie A) per Gigi Riccio, che ha sostituito in panchina lo squalificato Gattuso. Il vice allenatore dei rossoneri ha parlato così dell'addio imminente di Gonzalo Higuain: "Abbiamo fatto fatica a digerire i 120 minuti contro la Sampdoria, la partita dura contro la Juventus e il viaggio – ha dichiarato a Sky Sport - Questo abbiamo fatto fatica a digerire. Poi siamo tutti adulti, siamo abituati ad affrontare queste dinamiche di mercato. La notizia era nell'aria da qualche giorno, ma noi pensiamo alla squadra e ai calciatori che abbiamo a disposizione. Ci tengo quindi a sottolineare un'altra grande prestazione di Cutrone, che ha dato seguito alla doppietta in Coppa Italia e all'ottima partita giocata in Supercoppa. Queste sono le cose che ci rendono felici". Sulla partita, aggiunge: "Per una mezz'ora abbondante abbiamo fatto fatica a trovare le giuste distanze e a giocare nel modo giusto. Poi siamo venuti fuori e abbiamo trovato le nostre giocate e nel secondo tempo abbiamo consolidato i nostri principi di gioco. Tutti hanno fatto fatica nel primo tempo. Nella ripresa poi sono venuti fuori i vari Bakayoko, Paquetà e Borini. Il nostro grazie va a tutta la rosa a disposizione, nei momenti di difficoltà hanno dato grande disponibilità. Qualcuno ha giocato anche fuori ruolo. Bakayoko ha avuto bisogno di un periodo di ambientamento. Zapata quando è stato chiamato in causa ha sempre dimostrato di essere un grande calciatore, ha avuto un problema muscolare e dovremo valutarne l'entità".

I più letti