Roma Milan 1-1: gol e highlights della partita. Piatek segna, Zaniolo rimedia. Super Donnarumma

Termina in parità il big match della 22^ giornata di Serie A all'Olimpico: avanti con il 14° gol di Piatek, il primo in Serie A con la nuova maglia, i rossoneri incassano il pareggio di Zaniolo ad inizio ripresa nonostante le parate di un super Donnarumma. Palo di Pellegrini nel finale. Il Milan difende il 4° posto e si porta a 36 punti, uno in più della Roma

SERIE A LIVE, TUTTE LE NEWS DAI RITIRI

ROMA-MILAN MINUTO PER MINUTO

ROMA-MILAN 1-1

26' Piatek (M), 46' Zaniolo (R)

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Karsdorp (86' Santon), Manolas, Fazio, Kolarov; De Rossi, Pellegrini; Schick (81' Kluivert), Zaniolo, Florenzi (65' El Shaarawy); Dzeko. All. Di Francesco

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetá (78' Castillejo); Suso (87' Laxalt), Piatek (87' Cutrone), Calhanoglu. All. Gattuso

Ammoniti: Manolas (R), Zaniolo (R), Suso (M), Paquetá (M), Pellegrini (R), Kessié (M), Calabria (M)

1 nuovo post

Roma-Milan 1-1: gol e highlights | Video Sky - Sky Sport HD

video.sky.itVedi il video 'Roma-Milan 1-1: gol e highlights' - Sky Sport HD
- di luca.cassia
L'1-1 maturato all'Olimpico mantiene infatti una lunghezza di distacco tra Milan e Roma: rossoneri che difendono il 4° posto a quota 36 punti, davanti proprio ai giallorossi che non abbandonano la 5^ posizione
- di luca.cassia
Termina in parità il big match della 22^ giornata di Serie A: avanti con il 14° gol di Piatek, il primo in Serie A con la nuova maglia, il Milan incassa l'1-1 di Zaniolo ad inizio ripresa nonostante le parate di un super Donnarumma. Palo di Pellegrini nel finale di gara per un epilogo che non stravolge la classifica delle due avversarie
- di luca.cassia
FINISCE QUI ALL'OLIMPICO! 1-1 TRA ROMA E MILAN!
- di luca.cassia
93' - Scintille tra Kessié e De Rossi, ammonito anche Calabria
- di luca.cassia
90' - Tre minuti di recupero
- di luca.cassia
90' - Laxalt! Gran giocata dell'esterno che rientra sul cambio di gioco di Castillejo: destro secco che trova la risposta di Olsen!
- di luca.cassia
89' - Cutrone mette la testa sull'invito di Bakayoko, nessun problema per Olsen
- di luca.cassia
87' - Esaurisce i cambi anche Gattuso: dentro Cutrone e Laxalt per Piatek e Suso
- di luca.cassia
86' - Terzo e ultimo cambio nella Roma: tocca a Santon al posto di Karsdorp
- di luca.cassia
83' - Insiste la Roma che sfonda con El Shaarawy sulla sinistra, è lo stesso giallorosso poi a mancare la conclusione dagli sviluppi dell'azione
- di luca.cassia
82' - Protesta il Milan per un'ammonizione negata a Pellegrini che trattiene Suso: già ammonito, il centrocampista della Roma ha rischiato l'espulsione
- di luca.cassia
82' - Palo di Pellegrini! Roma vicina al 2-1! Colpo di testa del centrocampista giallorosso che si stampa sul palo su cross di Kolarov, Donnarumma immobile viene graziato!
- di luca.cassia
81' - C'è spazio anche per Kluivert che rileva Schick
- di luca.cassia
78' - Prima sostituzione per Gattuso: Castillejo prende il posto di Paquetà
- di luca.cassia
77' - Nicolò Zaniolo è il più giovane calciatore (19 anni e 7 mesi) ad aver segnato i suoi primi tre gol con la Roma dai tempi di Francesco Totti, che vi riuscì a 18 anni e 6 mesi nel 1995
- di luca.cassia
75' - Ultimo quarto d'ora di gara più recupero con un finale tutto da scrivere
- di luca.cassia
72' - Ammonito Kessié, proteste troppo vivaci sul contatto tra Bakayoko e Pellegrini
- di luca.cassia
71' - E si fa perdonare Donnarumma! Altra clamorosa parata sul colpo di testa di Dzeko, pazzesca l'elevazione del bosniaco così come la reattività di Gigio!
- di luca.cassia
70' - Prima sbavatura di Donnarumma che manca una comoda presa alta e concede un corner alla Roma
- di luca.cassia

Un gol e un punto per parte nel big match della 22^ giornata della Serie A, sfida tra Roma e Milan che termina sull’1-1. Pareggio nel quale non mancano le firme degli uomini del momento per entrambe le formazioni: dopo la doppietta al Napoli in Coppa Italia alla prima da titolare con la nuova maglia, Piatek si ripete confermando una verve realizzativa davvero esaltante oltre ad un conto aperto all'Olimpico (tre gare e altrettante reti nella Capitale). C’è lo zampino di Paquetá, assist-man nonché altra new entry del gennaio rossonero, un giovane di talento come Nicolò Zaniolo: è proprio il gioiello giallorosso a superare un incredibile Donnarumma, rete che per precocità va ad accostarsi ad un mostro sacro in casa giallorossa come Francesco Totti. È un punto che permette a Di Francesco di ripartire dopo il flop di Coppa, sconfitta non digerita dal pubblico dell’Olimpico dalla dura contestazione a squadra e staff. Ed è un pareggio che non scalza Gattuso dal 4° posto, anzi: l’ennesimo passo falso dell’Inter colloca i nerazzurri a +4 sul Milan, distacco da colmare per il Diavolo al 5° risultato utile di fila.

Piatek spara, Zaniolo rimedia. Super Donnarumma

Agli antipodi per risultati e serenità dell’ambiente dopo le alterne fortune in Coppa, Di Francesco e Gattuso si ritrovano a distanza di cinque mesi dal 2-1 rossonero dell’andata deciso da Cutrone al 95’. Emergenza per i giallorossi privi degli squalificati Cristante e Nzonzi oltre agli indisponibili Under, Perotti e Juan Jesus: spazio quindi al 4-2-3-1 con il ritorno di De Rossi dopo 97 giorni e della coppia ritrovata Dzeko-Schick, quest’ultimo inserito nel trio con Zaniolo e Florenzi alle spalle del bosniaco. Rispetto allo 0-0 in campionato contro il Napoli, invece, il Milan adotta una sola novità dal fischio d’inizio: panchina per Cutrone e maglia da titolare per Piatek, lui che all’esordio dal 1’ con i rossoneri ha impiegato 27 minuti per realizzare una doppietta in Coppa Italia. Avvio di gara che premia la Roma per intensità e chance: Pellegrini ci prova due volte trovando Bakayoko e Rodriguez sulla sua strada, opportunità accompagnate dalla contestazione dell’Olimpico dopo il pesantissimo 1-7 rimediato al Franchi. Padroni di casa che insistono al 16’ con Dzeko, bravo a liberare il destro respinto dall’attento Donnarumma. Non manca la fisicità alla squadra di Di Francesco (ammoniti Manolas e Zaniolo), meno la lucidità negli ultimi metri. Ecco quindi che il Milan sfonda alla prima vera azione sull’asse Paquetá-Piatek, doppia 'P' dal recente approdo in rossonero: assist del brasiliano che sfrutta l’errore di Pellegrini, leggerezza comune a Fazio che si fa anticipare dall’infallibile Pistolero. Diventano 22 i centri in stagione del polacco, 14 in campionato grazie alla prima firma con la nuova maglia. Non sorprende nemmeno come "Mister Venerdì" sia il giocatore che più volte (8) ha sbloccato una partita in questa Serie A, lui che ha impiegato solo 24 incontri per raggiungere quota 22 gol.

Non manca la reazione della Roma, sussulto d’orgoglio che sbatte contro un super Donnarumma: eccellente il riflesso su Zaniolo, superlativa la doppia respinta su Schick e Dzeko a botta sicura. Non può nulla invece Gigio alla ripresa del gioco: bastano meno di 30 secondi ai giallorossi per pareggiare, merito del cross di Karsdorp e della carambola in area (Musacchio sventato dallo stesso Donnarumma) fino al comodo tap-in di Zaniolo. Il gioiello della Roma, a 19 anni e 7 mesi, raggiunge quota 3 gol andando a scomodare Totti che vi riuscì a 18 anni e 6 mesi nel 1995. Occasioni che sfumano fino al 71’, quando a prendersi la scena è nuovamente il portiere del Milan ad opporsi sull’incornata di Dzeko. Ed è pure il palo a graziare il numero 99 rossonero sullo stacco di Pellegrini, vicino al vantaggio e pure all’espulsione nell’arco di 60 secondi. La girandola di cambi produce un ultimo sussulto con il neoentrato Laxalt, fermato al 90’ da Olsen. La voglia di Champions di Roma e Milan resta intatta dopo l’1-1 maturato nello scontro diretto.

I più letti