Cagliari-Atalanta 0-1: gol e highlights della partita. Decide Hateboer

La squadra di Gasperini non si ferma e aggancia le due romane al 5° posto, a -1 dal Milan. Alla Sardegna Arena finisce 1-0 grazie al gol di testa, in avvio di ripresa, dell’esterno olandese. Nel recupero traversa di Deiola, i rossoblù restano a +4 sulla zona retrocessione

CAGLIARI-ATALANTA MINUTO PER MINUTO

GOMEZ, APPLAUSO A RACCATTAPALLE PER UNO STOP DA URLO: VIDEO

CAGLIARI-ATALANTA 0-1

50' Hateboer

Sognare non costa nulla. All’Atalanta lo sanno bene e lo dimostrano con i fatti, continuando a raccogliere punti e vittorie. Questa volta il successo arriva in modo meno estetico e fisico delle altre volte, ma è un successo da ‘grande squadra’, perché frutto del cinismo di chi sa sfruttare l’unica vera chance dell’incontro – con Hateboer - e anche aiutata da quel pizzico di fortuna che spinge l’ultima opportunità sponda Cagliari - con Deiola - sulla traversa. E allora, con questi presupposti, è lecito sì sognare. Perché vincere senza i gol di Zapata e i lampi di Gomez non era affatto facile. E sono tre punti che valgono l’aggancio a Roma e Lazio al 5° posto, con la zona Champions del Milan che dista appena un punto. Una vittoria che complica, invece, la situazione dei sardi, ora in vantaggio di sole 4 lunghezze sul terzultimo posto. E la conta degli infortuni – che ha colpito anche Birsa e il neo arrivato Thereau, entrato al 65’ e costretto a lasciare i suoi in 10 negli ultimi cinque minuti – non è un segnale che aiuta a incoraggiare una rapida ripartenza.

La partita

Maran l’ha studiata bene. Sistema tre centrali dietro, con Padoin a fare su e giù sulla corsia mancina e risponde con le stesse armi: pressing alto e copertura degli spazi. E il piano riesce perfettamente nel primo tempo, perché l’Atalanta, miglior attacco del campionato, nonostante il predominio sul possesso palla non riesce mai a trovare un corridoio libero per sfondare. I ragazzi di Gasperini, confermati per 10/11 rispetto ai titolari scesi in campo contro la Juve, tentano di trovare la via giusta con il movimento di Gomez e il gioco sulle vie esterne, ma la squadra sarda cambia il suo trend negativo nei primi minuti e crea una barriera perfetta davanti a Cragno. L’unico pericolo su azione arriva, infatti, da un assolo del Papu, lento nella conclusione mancina. Sicuramente più pericolosa, invece, è la torsione di testa di Pasalic, sugli sviluppi di un angolo, che chiama all’intervento in tuffo il portiere del Cagliari. Neanche il prematuro cambio di Joao Pedro per Birsa scompone la formazione di casa, mentre l’unica pecca dei primi 45 minuti resta la scarsa o quasi totale assenza di incisività in fase offensiva. I bergamaschi sono più prolifici nella seconda frazione di gioco e lo confermano anche alla Sardegna Arena, dove sbloccano il punteggio dopo 50 minuti. Castagne costruisce un cross al centimetro per la testa di Hateboer che trova la quarta rete stagionale. Il Cagliari non si fa abbattere e va subito a un passo dal pari con Pavoletti. Protagonista dell’azione è Joao Pedro, rapido e tecnico nel superare due difensori e appoggiare in mezzo per il compagno, ma il numero 30 viene murato sul primo palo da Berisha. Pochi secondi dopo è Faragò a spaventare il portiere albanese, ma il suo taglio a centro area non viene sfruttato al meglio. L’Atalanta si ricompone in fretta, manca il colpo del ko e rischia di pagarlo a caro prezzo in pieno recupero, quando un colpo di testa di Deiola si stampa sulla traversa. Il gol dell’esterno olandese, comunque, basta e avanza a prolungare un momento straordinario. La miglior risposta, in una gara arcigna, a chi dubita se questa squadra meriti o meno di essere tra le candidate alla prossima Champions.

TABELLINO

CAGLIARI (3-5-1-1): Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Romagna; Faragò, Ionita, Cigarini (65' Thereau), Deiola, Padoin (73' Pellegrini); Birsa (14' Joao Pedro); Pavoletti. All.: Maran

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Djimsiti, Palomino; Hateboer, Freuler, de Roon, Castagne; Pasalic; Gomez (61' Ilicic), Zapata. All.: Gasperini

Ammoniti: Pasalic

1 nuovo post

Cagliari-Atalanta 0-1: gol e highlights | Video Sky - Sky Sport HD

video.sky.itVedi il video 'Cagliari-Atalanta 0-1: gol e highlights' - Sky Sport HD
- di fabrizio.moretto.1992

Show del raccattapalle: la reazione del Papu

Simpatico siparietto nel corso di Cagliari-Atalanta
- di fabrizio.moretto.1992
Decide il gol al 50' di Hateboer. L'Atalanta aggancia le due romane al 5° posto, a -1 dal Milan. Il Cagliari resta a +4 sul Bologna
- di fabrizio.moretto.1992
FINISCE QUI! CAGLIARI-ATALANTA 0-1!
- di fabrizio.moretto.1992
TRAVERSA DI DEIOLA! CAGLIARI-ATALANTA 0-1!
 
91' - Clamorosa chance per il pareggio del Cagliari, ma il colpo di testa del centrocampista in girata si stampa sulla traversa
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Quattro minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992
88' - Il Cagliari appare stanco e incapace di mettere in discussione il risultato. Ora pesa anche, ovviamente, l'inferiorità numerica
- di fabrizio.moretto.1992
86' - A quattro minuti dal termine arriva la prima ammonizione del match: è per Pasalic che interviene in ritardo su Faragò
- di fabrizio.moretto.1992
85' - Problemi muscolari per Thereau, costretto a lasciare il campo. Il Cagliari resta in 10 per il resto della partita
- di fabrizio.moretto.1992

L’Atalanta è andata a segno in tutte le ultime 14 partite di campionato: per i bergamaschi è la striscia più lunga dal 2007 (17)

- di fabrizio.moretto.1992
81' - Ci prova anche Ilicic con il destro, quasi dalla stessa posizione di prima, ma Cragno si distende e non si fa sorprendere
- di fabrizio.moretto.1992
79' - Pericoloso Pasalic! Conclusione insidiosa del centrocampista da quasi 20 metri. Destro secco, non troppo angolato che Cragno devia in angolo
- di fabrizio.moretto.1992
76' - Buono l'impatto sul match del terzino arrivato in prestito dalla Roma. Il Cagliari ci prova con Deiola che appoggia e scarica un mancino dal limite, ma pessima la postura e la sfera non si avvicina neanche alla porta
- di fabrizio.moretto.1992
73' - Ultimo cambio per Maran: altro debutto, questa volta tocca a Luca Pellegrini che prende il posto di Padoin
- di fabrizio.moretto.1992
72' - Zapata prova a chiudere i giochi con un colpo di testa, ma la conclusione è centrale e facile per Cragno. Ottima, comunque, la manovra dell'Atalanta con il classico inserimento massiccio di centrocampisti in area
- di fabrizio.moretto.1992
68' - È un po' calata adesso l'intensità del Cagliari. La squadra di Gasperini sembra gestire, almeno per ora, il vantaggio
- di fabrizio.moretto.1992
65' - Arriva un'altra mossa per Maran per cercare di trovare il pari: esce Cigarini, fa il suo debutto con la nuova maglia Thereau
- di fabrizio.moretto.1992

Presenza numero 250 per Josip Ilicic in Serie A

- di fabrizio.moretto.1992
61' - Primo cambio per Gasperini che toglie Gomez e inserisce Ilicic
- di fabrizio.moretto.1992

L'Atalanta ha segnato 11 gol di testa, più di ogni altra squadra in questo campionato

- di fabrizio.moretto.1992

I più letti