[an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive]

Lazio-Parma 4-1: gol e highlights della partita. Doppietta show di Luis Alberto

I biancocelesti calano il poker contro gli emiliani. Primo tempo show: Marusic apre le marcature, Luis Alberto firma la doppietta e serve l’assist per il quarto gol di Lulic. Nella ripresa il Parma rende meno amaro il passivo con la prima gioia in A di Sprocati, ex della partita

MILAN-INTER LIVE

IL CHIEVO FRENA L'ATALANTA, ALL'EMPOLI LO SCONTRO SALVEZZA

LA RINASCITA DI LUIS ALBERTO

LAZIO-PARMA 4-1

22' Marusic (L), 26' rig., 38' Luis Alberto (L), 44' Lulic (L), 77' Sprocati (P)

Lazio show all’Olimpico. I biancocelesti vincono e convincono, travolgendo 4-1 il Parma e dando un segnale importante alle altre concorrenti per l’Europa. Tre punti preziosi che permettono loro in un colpo solo di mettere la freccia sul Torino, agganciare l’Atalanta al 6° posto e accorciare a -2 dalla Roma, con una gara ancora da recuperare. La zona Champions è nettamente alla portata e con la forma atletica apprezzata contro gli emiliani tutto è possibile. Strepitoso, infatti, l’approccio e la tenuta psico-fisica con la quale la squadra di Simone Inzaghi domina la sfida. D’Aversa, alla 100^ panchina con gli emiliani, si mostra coraggioso con un atteggiamento tattico privo di timori nei confronti degli avversari, ma i suoi si arrendono troppo facilmente all’arrembaggio biancoceleste, letali dal 22’ in poi. È Marusic a sbloccare il punteggio, al primo gol in questo campionato, ma a salire in cattedra è in particolare Luis Alberto che, tra il 26’ e il 44’, produce due gol e un assist, mettendo al sicuro i tre punti. La prima rete, su rigore, interrompe un digiuno sotto porta che durava da settembre e sblocca mentalmente l’ex Liverpool. Il suo destro dalla distanza non lascia scampo a Sepe, poi illumina la scena con un passaggio improvviso per Lulic che arrotonda il punteggio in chiusura di primo tempo. Il pomeriggio della Lazio diventa meno perfetto nell’ultimo quarto d’ora di match, quando Patric, nonostante una prova discreta, fa un regalo al neo entrato Sprocati – di proprietà biancoceleste - che rende meno amaro il passivo per gli ospiti. La prestazione dei biancocelesti mette in guardia, però, tutte le rivali delle zone alte della classifica: la squadra di Simone Inzaghi c’è e sogna in grande.

Luis Alberto trascinatore, 45 minuti da urlo

Inzaghi conferma l’11 di Firenze, fatta eccezione per l’inserimento di Caicedo al posto di Immobile, con Correa in appoggio alle sue spalle. D’Aversa invece, forte di una situazione di classifica piuttosto tranquilla, sceglie una formazione offensiva, con Biabiany sulla linea dei centrocampisti e l’attacco composto da Gervinho, Inglese e Siligardi. Sarà una giornata dura per il Parma e lo si capisce dopo 16’’, quando Milinkovic-Savic prova il primo tiro della partita che, tuttavia, non preoccupa Sepe. La Lazio insiste e crea un altro brivido con il mancino a giro di Caicedo, fuori di poco. In campo c’è una sola squadra e a metà primo tempo i biancocelesti trovano il meritato vantaggio. Marusic riceve un assist in profondità e con il destro beffa un non impeccabile Sepe sul primo palo. Il tempo di rimettere palla al centro che la squadra di Inzaghi realizza anche il raddoppio. La firma questa volta è di Luis Alberto che trasforma un rigore provocato da un ingenuo fallo di mano di Iacoponi. Lo spagnolo è scatenato e al 38’, al termine di una bellissima combinazione con Patric e Correa, firma la doppietta personale, con un destro fulmineo nell’angolino basso. I padroni di casa non si accontentano e a un minuto dall’intervallo calano anche il poker, con la rete del capitano Lulic. Il bosniaco riceve fuori dall’area il passaggio da calcio d’angolo dell’ex Liverpool e di prima intenzione trova una traiettoria perfetta che mette in ginocchio gli emiliani. Il Parma non trova lo spunto per una reazione neanche in avvio di ripresa, quando alza la linea e rischia di incassare altri gol in contropiede, con Patric murato da buonissima posizione. I due allenatori, visto il risultato ormai indirizzato a favore dei biancocelesti, concedono riposo a qualche big e cominciano la girandola di cambi. Inzaghi toglie un nervoso Caicedo, graziato dall’arbitro e dal VAR dopo una manata dubbia (a palla lontana) ai danni di Gagliolo, mentre D’Aversa – allontanato dall’arbitro per proteste – indovina l’inserimento di Sprocati che, su un passaggio completamente sbagliato di Patric, centra l’angolo e accorcia le distanze, trovando la prima gioia personale in Serie A. Nel finale Correa spreca un paio di opportunità per dilagare, ma la sua poca precisione non mette in discussione la vittoria della Lazio, rientrata a pieni meriti nel giro per la Champions.

TABELLINO

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva (60' Cataldi), Luis Alberto, Lulic (76' Durmisi); Correa; Caicedo (66' Pedro Neto). All. Inzaghi

PARMA (4-3-3) : Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Dimarco; Kucka, Rigoni, Biabiany (71' Sprocati); Gervinho, Inglese (64' Ceravolo), Siligardi (57' Siligardi). All. D’Aversa

Ammoniti: Inglese, Bruno Alves

1 nuovo post
  

Lazio-Parma 4-1: gol e highlights | Video Sky - Sky Sport HD

video.sky.itVedi il video 'Lazio-Parma 4-1: gol e highlights' - Sky Sport HD
- di fabrizio.moretto.1992
FINISCE QUI! LAZIO-PARMA 4-1!
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Tre minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992
89' - Correa sfiora il gol! Altro taglio centrale sull'assist di Luis Alberto per l'argentino che chiude il destro sul primo palo: palla fuori di un soffio
- di fabrizio.moretto.1992
85' - Gagliolo prova un complicato tiro con l'esterno sinistro dalla distanza, ma la palla termina ampiamente lontano dallo specchio
- di fabrizio.moretto.1992
83' - Siamo ormai entrati nella parte finale di gara, con la Lazio leggermente più in sofferenza ma sempre in pieno controllo del match
- di fabrizio.moretto.1992

Il Parma ha segnato con il suo primo gol nello specchio della partita

- di fabrizio.moretto.1992

Primo gol in carriera in Serie A per Mattia Sprocati

- di fabrizio.moretto.1992
78' - Luis Alberto prova subito a ristabilire le distanze con un destro a giro che termina a un soffio dal palo
- di fabrizio.moretto.1992
GOL DI SPROCATI! LAZIO-PARMA 4-1!
 
77' - Accorciano le distanze gli ospiti con il gol di Sprocati che approfitta di un passaggio completamente sbagliato di Patric e mira l'angolo, trovando la rete
- di fabrizio.moretto.1992
76' - Nel frattempo è stato allontanato D'Aversa per proteste
- di fabrizio.moretto.1992
76' - Ultimo cambio per Simone Inzaghi che toglie Lulic e inserisce al suo posto Durmisi
- di fabrizio.moretto.1992
74' - Buon'azione personale di Cataldi che arriva fino ai 20 metri circa e prova il tiro: destro a giro che si spegne lentamente sul fondo
- di fabrizio.moretto.1992
71' - Esaurisce le sostituzioni D'Aversa che manda in campo Sprocati per Biabiany
- di fabrizio.moretto.1992
69' - Qualche problema alla spalla sinistra per Strakosha. L'albanese si tocca dolorante dopo un contrasto con Rigoni
- di fabrizio.moretto.1992

68' - Il Parma, fino a questo momento della partita, non ha ancora effettuato alcun tiro nello specchio

- di fabrizio.moretto.1992
66' - Secondo cambio anche per Inzaghi, con Pedro Neto al posto di Caicedo
- di fabrizio.moretto.1992
64' - Altra sostituzione per D'Aversa: fuori Inglese, dentro Ceravolo
- di fabrizio.moretto.1992
63' - Anche Bruno Alves finisce sulla lista dei cattivi per un fallo su Correa: il portoghese ha poi un battibecco con lo stesso giocatore laziale
- di fabrizio.moretto.1992
61' - Correa vuole la gioia personale: il Tucu prova a fare tutto da solo, con un sinistro incrociato respinto da Sepe
- di fabrizio.moretto.1992

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport