Milan-Inter, Spalletti: "Complimenti a chi è dentro lo spogliatoio". Frecciata a Icardi?

Serie A

L'allenatore nerazzurro dopo il successo nel derby: "Vittoria senza Icardi? Bisogna complimentarsi con i ragazzi e con chi sta dentro allo spogliatoio. La squadra è stata brava a tirare una linea dopo la sconfitta con l'Eintracht e a ripartire. Grande partita, Inter e Milan hanno onorato il derby. Lautaro Martinez? Straordinario, abbiamo trovato l'attaccante forte che può rimetterci a posto certe cose"

MILAN-INTER 2-3: GOL E HIGHLIGHTS

CLAMOROSA LITE KESSIE-BIGLIA. VIDEO

ICARDI NON VA AL DERBY, MAROTTA RESTA OTTIMISTA

Il derby è ancora una volta nerazzurro. Dopo il successo dell'andata firmato Icardi, l'Inter vince anche la sfida di ritorno contro il Milan. Partita ricca di gol, emozioni e colpi di scena: finisce 2-3 per la squadra di Luciano Spalletti, con le reti di Vecino, de Vrij e Lautaro Martinez. Ovviamente soddisfatto l'allenatore dell'Inter: "Effettivamente passa tutto dalla personalità – ha dichiarato a Sky Sport - Quando esci da una competizione e tutti ti danno addosso perché ti chiami Inter, se poi non fai chiarezza rischi di portarti dietro le scorie della partita precedente. Vanno messi a posto ruoli e comportamenti e messi dentro un contesto di squadra, bisogna tirare una riga dove finiscono pensieri e analisi su quello che è successo. L'hanno fatto, hanno tracciato un solco rispetto alla sfida precedente”. Ancora una vittoria senza Icardi, ma Spalletti non torna sull'argomento e si complimenta con chi è sceso in campo nel derby: “Bisogna dire bravo per il rigore calciato a Lautaro, bravo per il taglio a Politano e bravo per la prestazione a Perisic. E bisogna fare i complimenti alla squadra e a chi sta nello spogliatoio. Per il momento che stiamo attraversando, per la squadra è importante sapere che l'ambiente è vicino. Ci sono ancora delle partite da fare per arrivare al traguardo".

"Lautaro? Trovato l'attaccante che può metterci a posto certe cose"

Sulla partita, aggiunge: "Il Milan ha fatto una grande partita, Gattuso deve essere contento ugualmente. Quando due squadre giocano così poi può vincere chiunque, hanno onorato una grande partita come il derby. Lautaro Martinez? È bravo a venire incontro e ad andare in profondità, è bravo a giocare la palla e anche in zona gol. Poi ha personalità, sa prendersi le responsabilità. Eccezionale, abbiamo trovato l'attaccante forte che può rimetterci a posto certe cose". Decisiva la presenza di Vecino in una posizione più avanzata rispetto al solito: "Vi ringrazio per i complimenti, ma quando ne hai tre a disposizione diventa tutto più facile. Rispetto a Brozovic e Gagliardini era l'uomo più adatto per giocare in quella posizione. I metri non sono un problema per lui, le gambe gli permettono di fare quello che vuole. E ha fatto una grande gara. Spirito di sacrificio? La squadra è stata brava, ha mantenuto lucidità anche nei momenti di difficoltà della partita. In alcune occasioni da palla inattiva si poteva far meglio, siamo una squadra fisica".

I più letti