Probabili formazioni di Milan-Udinese

Serie A

Cambio di modulo per Gattuso, che sceglie le due punte e schiera Cutrone con Piatek: Paquetá trequartista. Out Kessié. Qualche ballottaggio per Tudor, con Lasagna in vantaggio su Okaka. Le probabili formazioni di Milan-Udinese

MILAN-UDINESE LIVE

IL PROGRAMMA DEL PROSSIMO TURNO DI SERIE A

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 30^ GIORNATA

Rialzare immediatamente la testa dopo le ultime due pesanti sconfitte consecutive e ritrovare il sorriso per continuare ad inseguire una qualificazione alla prossima Champions League: obiettivi chiari per il Milan, chiamato a riscattare i due ko arrivati nel derby contro l’Inter e nel match con la Sampdoria dell’ultimo turno. L’occasione per ripartire arriva nel turno infrasettimanale, dove i rossoneri ospiteranno l’Udinese del nuovo allenatore Igor Tudor. Cambi in vista per Gennaro Gattuso, che in vista della gara in programma a San Siro martedì 2 aprile alle ore 19 e valida per la 30^ giornata di Serie A, è pronto a virare su un modulo con le due punte.

Qui Milan: Cutrone con Piatek. Kessié a casa

In vista del match contro i friulani, infatti, Gennaro Gattuso sembra orientato ad accantonare il consueto 4-3-3 per dare spazio a un’altra punta sin dal primo minuto. Ad affiancare l’insostituibile Piatek nel nuovo 4-3-1-2 sarà Cutrone, mentre a svolgere il ruolo di trequartista sarà Paquetá. Rimasto a riposo nella trasferta contro la Sampdoria dopo gli impegni con la sua Nazionale, il brasiliano è pronto a tornare in campo dal primo minuto nella nuova veste di rifinitore. Chi doveva tornare nell’undici iniziale è Franck Kessié, che però ha accusato un problema proprio a poche ore dalla sfida. Non andrà nemmeno in panchina. Bakayoko mezzala e Biglia al centro l'ipotesi più probabile. Con Conti out per un fastidio al flessore della coscia sinistra (neanche convocato), duello Abate-Calabria e Laxalt-Rodriguez sulle fasce con i primi favoriti sui secondi, con Musacchio e Romagnoli centrali davanti a Donnarumma.

Qui Udinese: Lasagna in vantaggio su Okaka

Dopo l’ottimo esordio nel match contro il Genoa, Igor Tudor cerca un altro risultato positivo nella sua seconda esperienza sulla panchina dell’Udinese. L’allenatore bianconero, però, dovrà far fronte alle squalifiche di Stryger Larsen e Sandro, fermati per un turno dal Giudice Sportivo: al posto dei due, titolari nella vittoria dell’ultimo turno di campionato, pronti a scendere in campo Ter Avest e Behrami. Diversi i ballottaggi in casa friulana: possibile ritorno alla difesa a 3, con qualche variazione, a partire dal centravanti, che dovrebbe essere Lasagna: l’ex Carpi è in vantaggio su Okaka per partire dal primo minuto. Sicuri di un posto nel tridente offensivo Pussetto e De Paul. Nella difesa davanti a Musso – oltre a Ter Avest -, dovrebbero esserci Opoku (dato che Ekong non è partito con la squadra), de Maio e Zeegelaar, favorito su Samir. A centrocampo, con Behrami, ci sarà Mandragora, mentre Fofana è in vantaggio su Badu. Un'altra opzione per l'attacco, possibile ma ad oggi abbastanza improbabile, è l'utilizzo contemporaneo di Pussetto, Okaka e Lasagna con De Paul in mediana al posto di Mandragora.

Le formazioni ufficiali di Milan-Udinese

Queste le possibili scelte di Gennaro Gattuso e Igor-Tudor per Milan-Udinese, in programma martedì 2 aprile alle ore 19 allo stadio Giuseppe Meazza:

Milan (4-3-1-2) – Donnarumma; Abate, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Bakayoko, Biglia, Calhanoglu; Paquetá; Piatek, Cutrone. All.: Gattuso.
Udinese (3-5-2) – Musso; Opoku, De Maio, Samir; Ter Avest, Fofana, Behrami, De Paul, Zeegelaar; Pussetto, Lasagna. All.: Tudor.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport