Cagliari-Genoa 3-1: gol e highlights della partita. Pazzo finale, vince ancora Maran

Va ai sardi di Maran l'anticipo della 4^ giornata di Serie A, match vinto 3-1 alla Sardegna Arena. Apre Simeone ad inizio ripresa, rete preceduta dai tentativi di Pellegrini e di Kouamé (ottima risposta di Olsen). In quattro minuti nel finale succede di tutto: Kouamé s'inventa il pareggio, poi la sfortunata autorete di Zapata e il definitivo tris di Joao Pedro. Cade ancora la squadra di Andreazzoli scavalcata in classifica dal Cagliari

LAZIO-PARMA LIVE

LIVE: LECCE-NAPOLI - BOLOGNA-ROMA - SAMP-TORINO

JOAO PEDRO FA GOL MA IL FIGLIO LO RIMPROVERA

COME VEDERE DAZN 1 SUL 209 DI SKY: LA GUIDA

LE NEWS DI SKY SPORT ANCHE SU WHATSAPP

CAGLIARI-GENOA 3-1

46' Simeone (C), 83' Kouamé (G), 84' aut. Zapata (G), 87' Joao Pedro (C)

CAGLIARI (4-3-1-2): Olsen; Cacciatore, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Nandez, Cigarini (55' Oliva), Ionita; Castro (78' Rog); Joao Pedro, Simeone (82' Birsa). All. Maran

GENOA (3-4-1-2): Radu; Biraschi, Zapata, Criscito; Ankersen (74' Lerager), Radovanovic, Schone, Pajac; Saponara (74' Pandev); Favilli (77' Sanabria), Kouamé. All. Andreazzoli

Ammoniti: Joao Pedro (C), Saponara (G)

1 nuovo post
64' - Manganiello rivede infatti la sua decisione a colloquio col Var: sarà calcio di punizione dal limite per il Genoa
- di luca.cassia
63' - Ancora Pajac al cross dalla sinistra, tocco col braccio di Cacciatore ma l'episodio è da rivedere: il terzino del Cagliari non era all'interno dell'area di rigore
- di luca.cassia
63' - CALCIO DI RIGORE PER IL GENOA!
- di luca.cassia
62' - Favilli sfiora il pareggio! Cross di Pajac dalla sinistra, tuffo di testa dell'attaccante del Genoa che non trova la porta: sospetta la posizione di Favilli non ravvisata dal guardalinee
- di luca.cassia
59' - Qualche rischio per Radu sulla pressione altissima di Joao Pedro: se la cava il portiere del Genoa
- di luca.cassia
Tutta la gioia di Simeone, autore dell'1-0 al 46'
 
- di luca.cassia
Cambio!
55' - Finisce qui intanto la partita di Cigarini già frenato da un problema muscolare nel primo tempo: esordio in Serie A per Oliva
- di luca.cassia
51'Simeone ha segnato 11 dei suoi 34 gol in Serie A con colpi di testa
- di luca.cassia
49' - Simeone, con la rete al Genoa, ha ora trovato il gol contro 22 delle 25 squadre affrontate in Serie A
- di luca.cassia
47' - Simeone ha trovato il gol in due presenze consecutive di Serie A, non succedeva da dicembre 2018
- di luca.cassia
Bastano una manciata di secondi ai padroni di casa per sbloccare il match: Pellegrini crossa dalla sinistra, bravissimo Simeone che andando incontro al pallone trova la torsione vincente di testa. Non ci arriva Radu, Cagliari avanti 1-0!
- di luca.cassia
Gol!
46' - CAGLIARI IN VANTAGGIO! GOL DI SIMEONE!
- di luca.cassia
46' - Nessun cambio all'intervallo, spazio ai 22 effettivi del primo tempo
- di luca.cassia
AL VIA LA RIPRESA! SI RIPARTE DALLO 0-0!
- di luca.cassia

Formazioni che tornano in campo per il secondo tempo

- di luca.cassia
Intervallo alla Sardegna Arena: squadre sullo 0-0 al 45'
 
- di luca.cassia
Quattro dei 10 tiri del Cagliari sono stati tentati da Joao Pedro
- di luca.cassia
Vanno in archivio i primi 45 minuti alla Sardegna Arena, risultato fermo sullo 0-0 ma non senza buone opportunità: Cagliari pericoloso con Pellegrini e Simeone, Genoa insidioso con Saponara e soprattutto Kouamé fermato alla grande da Olsen
- di luca.cassia
FINE PRIMO TEMPO! 0-0 TRA CAGLIARI E GENOA!
- di luca.cassia
45' - Schone! Inserimento del danese sul cross di Ankersen, sinistro di prima intenzione che termina alto!
- di luca.cassia

Festa alla Sardegna Arena, casa del Cagliari che centra la prima vittoria in campionato davanti al proprio pubblico. Dopo gli stop interni contro Brescia e Inter, la squadra di Maran conferma i progressi del successo al Tardini: ancora un 3-1 a referto, stavolta rifilato al Genoa che cade per la 2^ volta in pochi giorni dopo il blitz dell’Atalanta. Funzionano invece i sardi dove brilla Simeone, autore del vantaggio e nuovamente a segno prima del pazzo finale di gara. Tre gol in quattro minuti tra l’83’ e l’87’, titoli di coda dove Kouamé illude i liguri prima della sfortunata autorete di Zapata e il definitivo tris in solitaria di Joao Pedro. Sorpasso in classifica del Cagliari (6 punti contro 4) che nel turno infrasettimanale sarà di scena a Napoli, mentre il Genoa se la vedrà a Marassi contro il Bologna.

La cronaca della partita

A caccia dei primi tre punti in casa, Maran conferma l’undici vittorioso a Parma eccezion fatta per Rog: spazio a Ionita, davanti occhio all’ex Simeone. Ben 5 invece le novità di Andreazzoli rispetto allo stop targato Atalanta con Biraschi in difesa, Ankersen e Pajac sugli esterni ma non solo. Saponara è il trequartista nel 3-4-1-2, dove il partner di Kouamé è Favilli. Pronti-via e dopo 7 minuti Saponara ha il pallone del vantaggio: provvidenziale il disturbo di Cacciatore che lo contrasta al tiro. Dall’altra parte Pellegrini impegna Radu dalla distanza, botta e risposta di un primo tempo divertente pur senza reti. Sardi pericolosi sull’asse Castro-Joao Pedro, quest’ultimo autore del destro alla mezz’ora che non trova la porta. Un minuto più tardi è invece Simeone che, incrociando di testa, non trova di poco il bersaglio. Ghiotta chance a stretto giro anche per i liguri, opportunità targata Kouamé che costringe Olsen alla risposta da distanza ravvicinata. E prima dell’intervallo il sinistro in corsa di Schone procura qualche brivido alla Sardegna Arena, stadio che festeggia invece dopo una manciata di secondi dalla ripresa del gioco: cross di Pellegrini e splendida torsione di testa di Simeone, goleador per il 2° match consecutivo. La reazione del Genoa è nell’errore sotto porta di Favilli e nel calcio piazzato sulla barriera di Schone, punizione inizialmente assegnata come calcio di rigore (mano di Cacciatore fuori area) prima dell’intervento del Var. La girandola di cambi ipotizza l’assalto dei liguri, ma non un finale ricco di gol: tra l’83’ e l’87’ sono tre le reti a referto a partire da Kouamé, autore dello splendido destro che gela il pubblico di casa. Una manciata di secondi più tardi Zapata sbaglia porta sul cross di Nandez, mentre il clamoroso contropiede di Joao Pedro chiude definitivamente i giochi per la gioia della Sardegna Arena.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche