Juventus, lutto per Alex Sandro: in dubbio per la Spal. Le ultime news

Serie A

Il difensore brasiliano è tornato in patria per un lutto: da valutare il suo impiego sabato allo Stadium contro la Spal. Sarri, che già deve fare a meno di Danilo e De Sciglio, deve trovare delle soluzioni in corsa: Demiral spostato, il giovane dell'under-23 Beruatto o l'adattamento di un centrocampista

CRISTIANO RONALDO TORNA IN GRUPPO

JUVE, EMERGENZA DIFESA: OUT ANCHE DANILO

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

L'emergenza sulle corsie difensive per la Juventus rischia di diventare ancora più importante. Agli infortuni di Danilo e De Sciglio, Maurizio Sarri deve aggiungere l'improvvisa partenza per il Brasile di Alex Sandro. Come riportato dal Corriere della Sera, il difensore brasiliano è stato costretto a rientrare in patria per un lutto familiare ed è a questo punto a rischio per la partita contro la Spal, valida per la sesta giornata e in calendario sabato 28 settembre alle 15 a Torino. A confermare l'assenza di Alex Sandro all'allenamento di giovedì 26 settembre è stata la stessa società bianconera attraverso una nota apparsa sul proprio sito ufficiale.

Le soluzioni per Sarri: Demiral o l'esordio di Beruatto

Una notizia con cui fare i conti per l'allenatore della Juventus, che nella trasferta di Brescia ha perso Danilo (lesione di grado lieve a carico del muscolo bicipite femorale della coscia sinistra) e non ha ancora recuperato De Sciglio: entrambi salteranno le partite contro Spal e Inter, pronti a tornare a disposizione dopo la pausa per le Nazionali. Alex Sandro e Cuadrado - non proprio un terzino di ruolo - sono così le due alternative a disposizione per le fasce in difesa. Se anche dovesse tornare in tempo per la sfida alla Spal, il 28enne brasiliano arriverebbe alla partita praticamente senza allenamenti nelle gambe e con due voli intercontinentali presi nel giro di due giorni. Sarri deve così studiare possibili alternative, con due soluzioni in pole: l'adattamento in fascia del centrale turco Merih Demiral o l'esordio in prima squadra di Pietro Beruatto, figlio d'arte (suo padre Paolo è stato un difensore con oltre 250 presenze in A con le maglie di Avellino, Torino e Lazio). Il terzino sinistro classe 1998 dell'Under-23 è già stato testato nel precampionato e ora potrebbe tornare utile anche in partite ufficiali. Sarri però potrebbe pensare anche all'adattamento a terzino di un centrocampista: in ogni caso la Juventus avrà un problema in più da risolvere per la sfida alla Spal.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche