Lecce-Roma, Kolarov sbaglia il calcio di rigore: in A non succedeva dal 2010. VIDEO

Serie A

Anche nel lontano marzo di nove anni fa accadde contro una pugliese. L'uomo secondo solo a Messi nella specialità delle punizioni, aveva una precisione dell'86% dal dischetto prima della paratona di Gabriel. Ed è il suo primo errore in giallorosso

LA ROMA TORNA A VINCERE: 1-0 FIRMATO DZEKO

FONSECA: "POTEVAMO SEGNARE 5-6 GOL"

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Anche Aleksandar Kolarov può sbagliare. La Roma vince grazie a Dzeko e lui ringrazia il bosniaco: l'errore dal dischetto al minuto numero 80 avrebbe potuto chiudere con anticipo la partita del Via del Mare, senza lasciare spazio a sofferenze (per la verità quasi inesistenti) nel finale. L'errore di Kolarov - uomo solitamente da record in positivo, è (quasi) una novità nel calcio italiano, visto che l'ultima volta che aveva sbagliato dagli undici metri risale addirittura al marzo del 2010, qualcosa come quasi tremila e cinquecento giorni fa. Al tempo, il serbo giocava nella Lazio, e anche quella volta l'errore arrivò contro una pugliese, il Bari (che vinse 2-0). Nel frattempo, di rigori Kolarov ne ha calciati diversi (lui che nella specialità delle punizioni è secondo solo a Messi negli ultimi tre anni), soprattutto in giallorosso. Cinque calciati e solo uno sbagliato nella Roma (l'ultimo, appunto). Uno su due con la Lazio. Dopo che aveva segnato - anche se mai da rigorista ufficiale - anche con le maglie di City e nazionale serba. Ora la precisione dell'86% nel campionato italiano è scesa. Un motivo in più per lui per tornare al gol dalla prossima occasione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche