Zambrotta: "Milan impaurito, c’è poco tempo. Inter favorita contro la Juve"

Serie A

L’ex calciatore del Milan ha parlato del momento della squadra rossonero in un’intervista concessa a Sky Sport: "Non è un periodo facile, poi giocare in queste condizioni a San Siro è difficile. Giampaolo è un allenatore bravo e capace, bisogna dargli ancora la possibilità di dimostrare quanto vale"

CRISI MILAN, ANALISI E POSSIBILI SOLUZIONI

HONDA APRE AL MILAN: "CHIAMATEMI SE AVETE BISOGNO"

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Presente al Milano Calcio City, Gianluca Zambrotta ha parlato del periodo di difficoltà del Milan, intervistato da Sky Sport. "È un po' complicato, è un passaggio delicato quello di Giampaolo con la squadra e i tifosi. Non è un momento felice, spero per tutti che possa passare il prima possibile perché la squadra vista con la Fiorentina ha poco entusiasmo, forse anche paura, perché giocare a San Siro in queste condizioni non è facile e non è per tutti, servono giocatori di grande personalità. Ora risulta tutto più difficile, ma spero per il Milan e la nuova dirigenza che questo momento possa passare il prima possibile" ha detto l’ex calciatore rossonero. La crisi di risultati apre a diversi interrogativi sulla fiducia da corrispondere a Marco Giampaolo: "Maldini l’ha ribadito più volte, la squadra in questo momento non sta esprimendo il gioco che all'inizio della stagione si aveva in mente, ma sta dando fiducia all'allenatore. Bisogna dargli ancora la possibilità di far vedere quanto vale, lo reputo un bravissimo allenatore e capace, forse la sua prima esperienza in una grande squadra e ha bisogno di tempo per lavorare. Il tempo al Milan è poco per vincere e avere una squadra competitiva".

Verso Juve – Inter

Il prossimo weekend vedrà sfidarsi le prime due squadre del campionato, Juventus e Inter. "L'Inter è favorita perché gioca in un momento in cui sta andando a mille, un momento felice e sarà davanti al proprio pubblico, sta sfruttando l'entusiasmo di Conte. Sarà una bolgia lo stadio, sarà difficile per la Juventus che però resta la squadra da battere. Sarà un big match, rispetto agli ultimi anni ci si arriva in maniera diversa e la Juve dovrà stare più attenta" ha concluso Zambrotta.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche