Verona-Sampdoria 2-0: gol e highlights della partita. Sesto ko per i blucerchiati

I gialloblù ritrovano la vittoria e condannano la squadra di Di Francesco al sesto ko nelle prime sette giornate. I padroni di casa sbloccano subito con il colpo di testa di Kumbulla, poi raddoppiano nel finale grazie all’autogol di Murru. Samp, ultima in classifica, confusa e quasi mai pericolosa nel match. Di Francesco a rischio esonero: in ballo i nomi di Pioli e Iachini

TORINO-NAPOLI LIVE

CLICCA QUI E GUARDA IL CALCIO LIVE SU NOW TV

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

VERONA-SAMPDORIA 2-0

9' Kumbulla, 81' aut. Murru

90 minuti chiari e definiti. Il Verona è in netta crescita, la Samp è smarrita come non mai. E le sensazioni della vigilia si rispecchiano anche in campo, dove i gialloblù prendono il controllo della gara dal primo all’ultimo minuto ed escono tra gli applausi del pubblico e il 2-0 finale. È Kumbulla, migliore in campo dei suoi, a sbloccare il punteggio e disintegrare le poche sicurezze dei blucerchiati, mai con la testa nella partita e pericolosi solo per pochi minuti nel secondo tempo. Per gli ospiti è un periodo no e lo si capisce anche nel finale, quando Murru beffa involontariamente il suo portiere e chiude a chiave il sesto ko della Sampdoria nelle prime 7 giornate, trascinando Di Francesco verso l’esonero. Juric, invece, sorride per il successo da ex Genoa e sale a 9 punti.

Kumbulla giganteggia, la Samp è smarrita

Juric punta sul giovane Salcedo dal primo minuto, con Stepinski al suo fianco e Pessina alle spalle. In difesa Kumbulla vince il ballottaggio con Davidowicz e completa il terzetto con Rrahamani e Gunter. 3-4-2-1 anche per Di Francesco, con Bonazzoli e Jankto in appoggio a Quagliarella. Il Verona approccia nettamente meglio l’incontro e dopo 9 giri di orologio trova il vantaggio. Calcio d’angolo (guadagnato su una situazione di offside) battuto da Veloso e colpo di testa, a sfruttare il blocco, vincente di Kumpulla, al primo centro in A. L’albanese si dimostra letale in attacco e attento dietro, quando vince ogni duello e nega a Quagliarella e a una Samp frastornata ogni minimo cenno di reazione. I compagni dell’ultimo capocannoniere del campionato, fatta eccezione per un volenteroso Bonazzoli, appaiono confusi e senza idee su ogni azione e non riescono mai a impensierire Silvestri. I padroni di casa, invece, lottano su ogni pallone e tornano a rendersi pericolosi a un passo dall’intervallo. È Amrabat a costruire l’opportunità, con una splendida accelerazione che taglia il campo in due prima dell’assist per Stepinski: l’ex Chievo conclude con il destro e trova l’opposizione di Audero. In avvio di ripresa il primo a provarci è Pessina, coraggioso nel mancino al volo dalla distanza che impegna il portiere ospite. Bisogna aspettare 69 minuti, invece, per assistere al primo serio tentativo della Samp. Ekdal serve di tacco il neo-entrato Caprari: destro sul palo lontano, Silvestri si distende e manda in corner. Ancora il portiere protagonista pochi minuti dopo, quando Quagliarella gira di testa un cross dalla destra e lo richiama al secondo intervento. La fiammata blucerchiata, però, ci mette poco a spegnersi. Dall’altra parte, infatti, è Murru a deviare in porta - di testa - la punizione calciata da Miguel Veloso: palla in rete e Verona che va sul 2-0. È l’atto che chiude la partita e apre una voragine nella crisi della Samp.

TABELLINO

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrhamani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Veloso, Amrabat, Lazovic (58' Vitale); Pessina (86' Henderson), Salcedo (70' Verre); Stepinski. All. Juric

SAMPDORIA (3-4-2-1): Audero; Bereszynski (76' Gabbiadini), Ferrari, Chabot; Depaoli, Vieira, Ekdal, Murru; Bonazzoli (63' Caprari), Jankto (57' Rigoni); Quagliarella. All. Di Francesco

Ammoniti: Ferrari (S), Lazovic (V), Chabot (S), Bonazzoli (S)

1 nuovo post
Ore calde adesso in casa Samp, con il possibile esonero di Di Francesco. Se tutto verrà confermato, poi si andrà a cercare accordo un sostituto. In ballo ci sono Pioli, che ha avuto contatti anche col Genoa e quindi aspetterà risultato di stasera, e Iachini, che alla Samp ha fatto benissimo ed è amato dai tifosi
- di fabrizio.moretto.1992

La Sampdoria non aveva mai perso sei delle prime sette partite in Serie A. I blucerchiati avevano rimediato al massimo quattro sconfitte nei primi sette turni di campionato

- di fabrizio.moretto.1992

Era da febbraio 2016 che il Verona non collezionava tre risultati utili consecutivi in Serie A

- di fabrizio.moretto.1992
FINISCE QUI! VERONA-SAMPDORIA 2-0!
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Tre minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
86' - Ultimo cambio per Juric: fuori Pessina, dentro Henderson
- di fabrizio.moretto.1992
85' - Caprari tenta di dimezzare il passivo, ma il suo sinistro in diagonale non inquadra lo specchio
- di fabrizio.moretto.1992
Gol!
AUTOGOL DI MURRU! VERONA-SAMPDORIA 2-0!
 
81' - I gialloblù trovano il raddoppio su calcio da fermo. Veloso, dal lato destro, calcia verso la porta e il difensore della Samp devia, di testa, in rete!
- di fabrizio.moretto.1992
78' - Caprari spreca una buona azione, con un tiro cross dal lato sinistro dell'area di rigore che termina nettamente a lato
- di fabrizio.moretto.1992
76' - Si gioca il tutto per tutto Di Francesco: fuori Bereszynski, dentro Gabbiadini
- di fabrizio.moretto.1992

Miguel Veloso ha partecipato al 50% dei gol del Verona in questo campionato (tre su sei - due reti e un assist)

- di fabrizio.moretto.1992
74' - Quagliarella pericoloso! Colpo di testa dell'attaccante, su cross che arriva dalla destra: palla indirizzata sul primo palo, para ancora Silvestri
- di fabrizio.moretto.1992
74' - Conclusione velleitaria dalla distanza di Faraoni: destro al volo dai 35 metri che termina altissimo sulla traversa
- di fabrizio.moretto.1992
73' - Verre ci prova dalla distanza: palla deviata che termina in corner
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
70' - Altra sostituzione per Juric che manda in campo Verre al posto di Salcedo
- di fabrizio.moretto.1992
69' - Occasione per Caprari! Ekdal serve il compagno di tacco e il neo-entrato conclude col destro sul palo lontano: Silvestri si distende bene e devia in angolo
- di fabrizio.moretto.1992
67' - Sta per iniziare anche l'ultimo quarto di gara. Verona che mantiene il minimo vantaggio, senza aver mai rischiato di subire il gol del pareggio
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
63' - Seconda sostituzione per Di Francesco: dentro Caprari al posto di Bonazzoli
- di fabrizio.moretto.1992
61' - Brutto tiro di Amrabat su una corta respinta della difesa blucerchiata: il centrocampista colpisce male e riconsegna palla ai blucerchiati
- di fabrizio.moretto.1992

SERIE A: SCELTI PER TE