Cristiano Ronaldo su Instagram: "Juve-Milan vittoria importante"

Serie A

All'indomani del momento di rabbia dopo la seconda sostituzione consecutiva, il portoghese ha postato un messaggio sui suoi account social per commentare il big match tra Juve e Milan di domenica sera

“Partita difficile, vittoria importante. #Finoallafine”. All’indomani della sua seconda sostituzione consecutiva della stagione, Cristiano Ronaldo ha scelto di commentare con poche parole sui social Juventus-Milan: proprio mentre si continua a parlare del suo momento di rabbia quando ha lasciato il campo a Paulo Dybala. Immediatamente i commenti di mamma Dolores, la sorella Katia e della sua fidanzata Georgina per far sentire tutto l'affetto della famiglia al portoghese, reduce da un periodo non proprio brillante. CR7 andrà oggi nel ritiro della sua Nazionale per le sfide con Lituania e Lussemburgo valide per il girone di qualificazione a Euro 2020.

La ricostruzione

A risultato fermo ancora sullo 0-0, Maurizio Sarri ha lanciato in campo Paulo Dybala al posto di Cristiano Ronaldo, già sostituito nel corso della trasferta di Champions contro la Lokomotiv Mosca. Fino a quel momento della partita, Ronaldo non aveva brillato ed era riuscito a scagliare fino a quel momento un solo tiro verso la porta avversaria. Dopo essersi accolto del cambio, infastidito, si è diretto verso la Joya, un cinque al volo e, senza guardare la panchina, pronunciando qualche insulto in portoghese, ha lasciato il campo dirigendosi verso gli spogliatoi per poi lasciare lo stadio tre minuti prima della fine della partita.

Sarri: “CR7 arrabbiato? Fosse stato il contrario..:”

Dopo il big match, l’allenatore della Juventus ha commentato così il momento di Ronaldo, ai microfoni di Sky Sport: "Non è assolutamente un problema. Si è messo a disposizione per giocare, ho visto che non stava bene e ho deciso di cambiarlo. Da un mese – ha aggiunto - ha un problema al collaterale che non gli permette di allenarsi al meglio. Lo ringrazio per la disponibilità. Arrabbiato per il cambio? E’ normale, ci vuole tolleranza in questi casi, fa anche piacere vedere un proprio giocatore che si arrabbia per una sostituzione. Sarei preoccupato del contrario". Dopo la vittoria, in conferenza stampa, ha risposto a una domanda sull'allontanamento in anticipo del portoghese dallo stadio: "Non so, non sono entrato nello spogliatoio. Se è vero dovrà discuterlo con i suoi compagni di squadra".

I più letti