Probabili formazioni Serie A della 18^ giornata: ultime news dai campi

Serie A

Tutte le ultime notizie direttamente dagli inviati di Sky Sport. Napoli con più di un problema in difesa e senza la soluzione Mertens. Ibra è pronto per la Samp ma Pioli dovrebbe farlo partire dalla panchina. Dybala si allena a parte mentre nel centrocampo dell'Inter sono in tre per una maglia

NAPOLI-INTER LIVE

La lunga pausa invernale sta per finire. La Serie A è pronta a ricominciare ed è tempo di scelte per allenatori e fantallenatori. La squadra di Sky Sport è pronta a raccogliere e girare notizie sulle probabili formazioni di questo primo turno del 2020. Ci sono un bel po' di novità, giocatori da monitorare, squadre da scoprire. Il consiglio è quello di ritornare spesso su questi lidi.

Non dimenticate di consultare anche i nostri 'Campetti' per scoprire squalificati, infortunati e schieramenti.

BOLOGNA-FIORENTINA, lunedì ore 12:30

Bologna, torna Danilo. Denswil a sinistra?

Sinisa Mihajlovic può tornare a schierare il duo di centrali composto da Bani e Danilo. Quest’ultimo è di rientro dalla squalifica e quindi si apre il ballottaggio a sinistra. Senza ancora un esterno basso di ruolo a disposizione, Mihajlovic può continuare a proporre Denswil che pare abbia dato più sicurezze di Mbaye. Dzemaili ‘balla’: può giocare nel duo davanti alla difesa così come nel trio alle spalle di Palacio. Al momento però Medel e Sansone sono favoriti.

BOLOGNA (4-2-3-1) probabile formazione: Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani, Denswil; Medel, Poli; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio

Fiorentina: Chiesa al lavoro, è recuperato

Come accaduto spesso nelle ultime settimane dell’anno, il mondo viola gira attorno alle condizioni di Federico Chiesa. Beppe Iachini sta pensando a come schierare la sua nuova Fiorentina ed è ottimista sul fronte Chiesa. L’attaccante ha svolto lavoro di potenziamento e si sta allenando a pieno regime. Iachini ha provato sia la difesa a 4 che quella a 3 e il 'ballottaggio modulo' resta aperto. In caso di tridente fari puntati anche su Sottil, in caso di trequartista e due punte, da non escludere l’impiego di Pedro con Vlahovic qualora Chiesa dovesse saltare l’appuntamento in terra emiliana (come detto però tutto fa pensare a una pronta diponibilità). In mezzo Benassi favorito con Badelj in panchina.

FIORENTINA (3-5-2) probabile formazione; Dragowski; Caceres, Milenkovic, Pezzella; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Vlahovic

ATALANTA-PARMA, lunedì ore 15

Atalanta, Zapata si allena: è convocabile

Tanti fantallenatori, nella propria letterina a Babbo Natale, avranno chiesto di far tornare a giocare Duvan Zapata. Desiderio quasi esaudito visto che il colombiano è tornato sul campo con i compagni. In vista della sfida contro il Parma dovrebbe essere convocato con partenza dalla panchina. Muriel favorito in attacco, Pasalic potrebbe tornare in mediana. Ballottaggio Hateboer-Castagne sulla destra. Gollini in settimana è stato colpito dall’influenza ma dovrebbe recuperare.

ATALANTA (3-4-2-1) probabile formazione: Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Pasalic, Gosens; Ilicic, Gomez; Muriel

Parma, tridente in infermeria

Gervinho, Karamoh, Cornelius. D’Aversa sperava che questo trio potesse rappresentare un’opzione in attacco contro l’Atalanta. Invece il tridente sarà in tribuna a seguire i compagni dato che tutti e tre non saranno della partita. Anche nel 2020 continuano quindi i problemi di infortuni per D’Aversa. La soluzione potrebbe prevedere l’avanzamento di Kucka (o il passaggio al 4-4-2). In mediana pronto Scozzarella ma occhio anche alle chance di titolarità di Grassi.

PARMA (4-3-3) probabile formazione: Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Pezzella; Hernani, Scozzarella, Barillà; Kulusevski, Kucka, Sprocati

JUVENTUS-CAGLIARI, lunedì ore 15

Juventus, Demiral favorito. Niente HDR?

Cuadrado-De Sciglio-Danilo. A Maurizio Sarri non mancano le alternative sulla fascia destra. Al momento il favorito è il colombiano. Al centro ci dovrebbe essere Demirl a far compagnia a Bonucci. A centrocampo c’è Bentancur squalificato con Rabiot che si gioca una maglia da titolare con Emre Can. Capitolo attacco: Dybala si è allenato a parte quindi sarebbe lui l'escluso più probabile dall'XI titolare. Dietro a CR7 e Higuain si candida Ramsey

JUVENTUS (4-3-1-2) probabile formazione: Szczesny; Cuadrado, Demiral, Bonucci, Alex Sandro; Rabiot, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Ronaldo, Higuain

Cagliari, torna Olsen. Fuori Pisacane

Dopo i 4 turni di squalifica scontati, Robin Olsen è pronto a tornare a difendere la porta del Cagliari. In difesa non ci sarà lo squalificato Pisacane. Al suo posto è sfida aperta tra Walukiewicz e Cacciatore, con il primo che sarebbe all'esordio e col secondo che scalerebbe dalla fascia destra lasciando quel posto a Faragò o Mattiello. A sinistra duello Lykogiannis-Pellegrini. Pochissimi dubbi in attacco con Nainggolan, Joao Pedro e Simeone.

CAGLIARI (4-3-2-1) probabile formazione: Olsen; Cacciatore, Walukiewicz, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Nainggolan, Joao Pedro; Simeone

MILAN-SAMPDORIA, lunedì ore 15

Milan, Ibra titolare? Si va verso il no

Il suo arrivo ha scatenato nuove strategie nelle varie aste di riparazione. In molti, tifosi in primis, vorrebbero vederlo subito titolare. Zlatan Ibrahimovic ha messo la Sampdoria nel mirino, ha giocato e segnato nell'amichevole contro la Rhodense, ma ricordiamo che lo svedese non gioca una gara ufficiale da fine ottobre. Pertanto tutto fa pensare ad una ipotetica panchina iniziale. Chi sperava di vederlo nell'XI titolare rimarrà forse deluso visto che Piatek al momento è favorito per giocare dall'inizio. In difesa rientra dalla squalifica Theo Heranandez. A centrocampo Krunic favorito su Kessié

MILAN (4-3-3) probabile formazione: Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Krunic, Bennacer, Bonaventura; Suso, Piatek, Calhanoglu

Sampdoria, catena di destra da decidere

Ranieri può adottare a San Siro una doppia variante: la prima prevede due punte e un trequartista mentre la seconda, più coperta, un 4-4-1-1 con eventuale rinuncia a Gabbiadini. Con Caprari squalificato infatti non c’è molto ballottaggio in attacco. La catena di destra potrebbe prevedere l'impiego di Bereszynski in difesa e di Depaoli a centrocampo ma è solo una delle varie alternative su quel lato. Linetty è in vantaggio su Jankto mentre in mezzo pronta la coppia Vieira-Ekdal

SAMPDORIA (4-4-1-1) probabile formazione: Audero; Bereszynski, Colley, Murillo, Murru; Depaoli, Ekdal, Vieira, Linetty; Ramirez; Quagliarella

 

LECCE-UDINESE, lunedì ore 18

Lecce, torna Mancosu. In attacco nessuno è sicuro

Fabio Liverani non ha molti dubbi tra difesa e centrocampo. Nel suo 4-3-1-2 mancherà sicuramente Calderoni. Il ‘bomber’ difensivo del Lecce è infatti squalificato, al suo posto è pronto Dell’Orco. In mezzo non al meglio Majer. Dovesse alzare bandiera bianca, pronto Tachtisidis. Sulla trequarti maglia da titolare per Mancosu mentre in attacco è ancora tutto da decidere. Ci sono 5 nomi per due maglie. Tra i possibili esclusi potrebbe anche rientrare Lapadula.

LECCE (4-3-1-2) probabile formazione: Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Dell'Orco; Petriccione, Tachtsidis, Tabanelli; Mancosu; Babacar, Falco

Udinese, Gotti ha un solo assente

Quasi tutti a disposizione in casa Udinese. Contro il Lecce ai box resta il solo Samir. In difesa c’è De Maio in pole su Becao, in mezzo Jajalo pare destinato ad una nuova panchina con Fofana, Mandragora e De Paul titolari nel mezzo. Altro dubbio in attacco con Lasagna che si deve conquistare il posto al fianco di Okaka. Quest’ultimo infatti pare essere l’unico sicuro del posto. Pussetto e Nestorovski scalpitano.

UDINESE (3-5-2) probabile formazione: Musso; De Maio, Ekong, Nuytinck; Stryger Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, Sema; Okaka, Lasagna

NAPOLI-INTER, lunedì ore 20:45

Napoli, Mertens salta l'Inter

Gennaro Gattuso è atteso dall’esame Inter. Contro i nerazzurri mancherà Kalidou Koulibaly. Il centrale si sente meglio ma pensarlo disponibile è davvero difficile. In difesa fuori anche Maksimovic che ha proseguito con le terapie. Al fianco di Manolas spazio quindi a Luperto. Attenzione però perchè quest'ultimo è reduce da un affaticamento. In caso di estrema emergenza, Hysaj a destra e Di Lorenzo centrale. A sinistra torna a disposizione Ghoulam con Mario Rui però sempre favorito per una maglia da titolare. Davanti favorito Callejon su Lozano mentre Mertens è fuori causa. L'attaccante ha un piccolo problema all'adduttore ed è partito oggi per il Belgio. Tornerà a metà della prossima settimana.

NAPOLI (4-3-3) probabile formazione: Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto, Mario Rui; Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne

Inter, tornano Sensi e Barella. Out D’Ambrosio

Antonio Conte non è più con l’acqua alla gola. Il tecnico nerazzurro deve ancora fronteggiare qualche assenza di troppo ma tutto sommato non può dirsi deluso dai giocatori recuperati. Lautaro, di rientro dalla squalifica, affiancherà Lukaku mentre in mezzo Sensi e Barella tornano a disposizione e si giocano un posto nell’XI titolare con Gagliardini che però è favorito sull'ex Cagliari e su Vecino. A sinistra out Asamoah e D’Ambrosio. Scontata titolarità per Biraghi. I possibili dubbi riguardano anche l'eventualità di vedere Bastoni titolare.

INTER (3-5-2) probabile formazione: Handanovic; Godin; de Vrij, Skriniar; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Sensi, Biraghi; Lautaro, Lukaku



Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche