Juventus, Higuain: "Sogno di vincere la Champions. Sarri mi fa dare il massimo"

Serie A
©Getty

Al Telegraph l'argentino racconta l'obiettivo per la sua carriera. E sulla corsa Scudetto: "I nostri avversari peggiori siamo noi"

Gonzalo Higuain sta vivendo la stagione del rilancio alla Juventus. Nell'ultima uscita, in Coppa Italia contro l'Udinese, il 'Pipita' ha raggiunto quota 8 gol in 25 presenze stagionali. Merito del feeling con il tecnico bianconero Maurizio Sarri, come racconta lo stesso attaccante argentino in un'intervista al 'The Telegraph', a cui ha rivelato anche un sogno per la propria carriera.

"Con Sarri do il massimo. La Juve vince anche se tutti giocano male"

Il rapporto tra Higuain e l'allenatore toscano si è rivelato spesso prolifico: "Ho imparato molto da tutti dagli allenatori che ho avuto, ma non c'è dubbio che Sarri ottiene il meglio da me. Non si arrende mai. Lui è testardo e con me aiuta. Abbiamo un buon rapporto ma, dato che siamo entrambi testardi, a volte ci scontriamo. Però è un dibattito costruttivo. Non c'è niente di sbagliato nell'essere testardi: se non sei abbastanza testardo, non hai successo. Penso che Sarri e io tiriamo fuori il meglio l'uno dall'altro". 

 

Higuain-Sarri, binomio conosciuto bene dai tifosi del Napoli: in azzurro l'argentino ha realizzato il record di 36 reti in una stagione di Serie A: "Era con me nella mia annata migliore ed è per questo che mi conosce così bene. Lui mi ha definito un animale da goal. Il problema è che Sarri a me non lo ha mai detto. So che lo ha detto agli altri, ma non a me".

 

I due si ritrovano alla Juventus dopo l'esperienza al Chelsea, dove Sarri è stato solo una stagione, venendo raggiunto dal 'Pipita' nel gennaio 2019: "Avrei potuto fare di meglio. Ma penso che ciò che ho fatto non sia male, siamo riusciti a vincere l'Europa League e raggiungere la Champions League. Le persone si aspettivano di più da me, ma penso che gli obiettivi fossero in linea per il tempo a nostra disposizione".

Tema su cui il 'Pipita' si dilunga in una riflessione più generale: "Capisco l'attesa nei miei confronti e lo apprezzo , significa che hanno molta fiducia in me. So anche che le persone hanno buone aspettative da parte dei migliori giocatori.  Accolgo sempre in maniera favorevole le critiche, a condizione che siano costruttive e non distruttive. Voglio solo esprimere la mia soddisfazione per aver giocato in uno dei migliori campionati del mondo".  

"Possiamo vincere anche giocando male"

Ora siamo completamente in linea con le idee di Sarri e questo è positivo perché mancano solo quattro mesi a fine stagione e non possiamo fallire ora. Se cadi ad inizio stagione, ad Agosto, poi è possibile recuperare. Ma se fallisci ora, il gioco è finito". Il 'Pipita' vede chiare le gerarchie in Serie A: "La Juve è una squadra che può vincere anche se giocano tutti male. I nostri principali rivali per lo Scudetto siamo noi stessi. Con questo voglio dire che se abbiamo fatto così bene finora e all'improvviso qualcuno inizia a vincere titoli al posto nostro è perché noi ci siamo rilassati".

Il sogno del Pipita

Higuain rivela anche un sogno, condiviso con il suo club: "Vincere la Champions League. Ho giocato nei campionati in cui volevo giocare e ho segnato in quei campionati. La mia carriera è stata fantastica. Non ho nulla da aggiungere o migliorare a parte questo sogno. So che è vietato dirlo ma vogliamo tutti vincere la Champions".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche