Partite rinviate in Serie A, cosa succede al fantacalcio? Il regolamento di Superscudetto

Serie A

Inizialmente previste a porte chiuse, cinque partite della 26^ giornata di Serie A sono state rinviate per l'emergenza coronavirus: si tratta di Juve-Inter, Milan-Genoa, Parma-Spal, Sassuolo-Brescia e Udinese-Fiorentina che si giocheranno il 13 maggio. Cosa succede adesso a Superscudetto? Ecco cosa dice il regolamento

L’allarme coronavirus ferma ancora la Serie A. Dopo le decisioni dello scorso weekend, cinque partite della 26^ giornata di campionato, inizialmente previste a porte chiuse, sono state rinviate al 13 maggio: si tratta di Juventus-Inter, Milan-Genoa, Parma-Spal, Sassuolo-Brescia e Udinese-Fiorentina che si giocheranno il 13 maggio. non si disputeranno per decisione del Governo. La decisione è stata ufficializzata dalla Lega Serie A.

Cosa dice il regolamento di Superscudetto

Il regolamento del nostro fantacalcio è chiaro: "Se una o più partite vengono sospese, rinviate o anticipate ad una data che impedisca il normale svolgimento di una giornata, ai fini del calcolo della fantagiornata di Superscudetto, tutti i calciatori di movimento coinvolti in tali gare riceveranno un voto di ufficio pari a 6 mentre i portieri riceveranno un voto di ufficio pari a 5. In generale, l’Organizzazione del fantasy game valuterà caso per caso le eventuali partite impattate e comunicherà in bacheca se verranno utilizzati i voti di ufficio o i regolari voti dell’Organizzazione".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche