Juve-Inter, Sarri: "La partita più prestigiosa della Serie A, anche per la classifica"

Serie A

L'allenatore bianconero alla vigilia del Derby d'Italia: "Dopo due mercati importanti l'Inter è diventata una delle favorite alla vittoria finale, come noi. Partita numero 1000 per Ronaldo? Uno spunto in più per i compagni per fargli un regalo"

JUVE-INTER LIVE

Dopo rinvii e cambi di data, è arrivato finalmente il momento di Juventus-Inter. Due lunghissime settimane di attesa che hanno portato fino al Derby d'Italia. In un'atmosfera particolare perchè l'Allianz Stadium sarà a porte chiuse a causa dell'emergenza Coronavirus, ma la gara non perde il suo fascino, come ha spiegato Maurizio Sarri alla vigilia del match ai microfoni di Juventus TV: "E' la partita più prestigiosa della Serie A per blasone e storia e quest'anno lo è anche per la classifica. Dopo due mercati importanti l'Inter è diventata una delle favorite del campionato, esattamente come noi, e sarà una bella sfida".

"Partita numero 1000 per Ronaldo? I compagni gli facciano un regalo"

Juventus che arriva alla sfida contro i nerazzurri dopo uno stop forzato di 10 giorni. I bianconeri infatti non scendono in campo dall'ottavo d'andata di Champions perso contro il Lione. Un periodo di tempo che è servito a Sarri a recuperare alcuni elementi e prepararsi al meglio al big match contro l'Inter: "La partita sarà difficile dal punto di vista tattico. L'Inter gioca in ampiezza e questo potrebbe essere un problema per noi, ma entrambe le squadre hanno delle caratteristiche specifiche per mettere in difficoltà l'avversario. Vogliamo fare possesso palla alto nella loro metà campo e domani sarà particolarmente importante. In questi giorni abbiamo recuperato alcuni elementi e aumentato la qualità degli allenamenti. Abbiamo attaccanti con diverse caratteristiche e la possibilità di giocare in modi diversi pur non cambiando il modulo". Infine, una battuta su Cristiano Ronaldo che contro l'Inter raggiungerà le 1000 partite in carriera: "Non c'è bisogno di partite del genere per farlo esaltare, è un grande traguardo questo per lui ma deve porsi subito nuovi obiettivi da raggiungere. La partita numero 1000 sarà uno spunto in più per i compagni per fargli un bel regalo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche