Juventus, campagna di raccolta fondi per aiutare gli ospedali piemontesi

coronavirus

La società bianconera dona 300.000 euro a sostegno della Regione Piemonte e lancia la campagna #DistantiMaUniti, in favore delle strutture sanitarie e del personale medico in lotta contro il Coronavirus

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

L'emergenza Coronavirus ha sconvolto tutta l'Italia e per quanto possibile ognuno sta cercando di dare il proprio contributo in aiuto delle strutture sanitarie. E' il caso anche della Juventus, che attraverso il proprio sito ufficiale, ha lanciato una raccolta fondi a sostegno della Regione Piemonte per l'acquisto di dispositivi medici e il supporto al personale medico, impegnato in questa dura battaglia. La società bianconera, insieme ai calciatori, ha donato così 300.000 euro lanciando la campagna #DistantiMaUniti con l'obiettivo di sensibilizzare tutti i tifosi a fare la propria parte a favore dell'iniziativa. Sul portale gofund.com, sarà possibile accedere ed effettuare una donazione minima di 5 euro. Un'altra, bella iniziativa del mondo del calcio, che si è fermato ma sta dimostrando in queste ore il suo grande cuore.

Il messaggio video di Agnelli

“In questa difficile fase, pur restando distanti, restiamo uniti e tutti quanti usciremo da questo delicato momento". Comincia così il messaggio video, pubblicato sul profilo Twitter della Juventus, del presidente Andrea Agnelli. "In questo momento di emergenza sanitaria anche noi, come Juve, - dice Agnelli - vogliamo dare il nostro contributo innanzitutto rispettando le regole e chiedendo a tutti quanti di fare lo stesso: restate a casa. Anche io, da ieri sera, sto osservando un periodo di isolamento volontario. Ma dobbiamo e vogliamo fare di più: ed è per questo che con i nostri ragazzi abbiamo lanciato una campagna dei raccolta fondi".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche