Serie A news, la ripresa del campionato il 20 giugno. L'annuncio del ministro Spadafora

la decisione
Paolo Assogna

Paolo Assogna

C’è il via libera del governo per la ripartenza della Serie A e degli altri campionati professionistici: la decisione al termine dell’incontro in videoconferenza tra i vertici del calcio e Spadafora. Così il ministro dello Sport: "La Serie A può ripartire il 20 giugno, prima si giocherà la Coppa Italia". Le semifinali della coppa nazionale si disputeranno il 13-14 giugno, la finale il 17. Anche la Serie B al via il 20 giugno

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI LIVE

Un mondo, quello del calcio, diviso su tutto che ha avuto però la forza di compattarsi al momento giusto di fronte al ministro dello Sport. È bastata mezz’ora di video conferenza per mettere d’accordo tutti a conferma che il lavoro preparatorio del presidente federale Gabriele Gravina con il ministro Spadafora, sostenuto dal premier Conte, aveva reso fertile il terreno dell’incontro. All’esaustiva rappresentazione del numero uno della Figc. il ministro dello sport Vincenzo Spadafora ha prestato grande attenzione e dopo un rapido contatto con il premier, è arrivata la data tanto attesa: 20 giugno riparte la Serie A. Alla Lega il compito di stabilire le modalità, con l’apertura della stagione prevista per il 13 o il 14 giugno con le semifinali di Coppa Italia, e la finale che si giocherà nella prima data infrasettimanale disponibile, il 17 giugno. È l’epilogo migliore possibile di una lunga giornata che ha stabilito una logica e costruttiva sintonia tra le parti, compresa la Lega serie A guidata dal presidente Dal Pino, iniziata con l’ok del Comitato tecnico scientifico al protocollo sanitario per le gare, preparato dai medici della Federazione.

Piano B e piano C in caso di altro stop

Soddisfatto il ministro anche per la reattività dimostrata dalla Federcalcio sulle opzioni pronte in caso di risalita contagi: piano B con playoff, piano C cristallizzazione risultati al momento dell’eventuale stop, per definire i posti in europa e le retrocessioni.

Anche la Serie B riparte il 20 giugno

Positiva anche la reazione del presidente della Lega di Serie B, Mauro Balata, che preannuncia la ripartenza del campionato per il 20 giugno. Passa la linea Gravina in blocco, dunque, rimangono le ferite dei tanti, durissimi contrasti con i quali si è arrivati fino a qui. Ma ora c’è una data, c’è un nuovo inizio per il calcio italiano.

1 nuovo post

Coronavirus, i dati di oggi della Lombardia

Usciti i dati aggiornati alle ultime 24 ore della Regione Lombardia sull'emergenza coronavirus. CLICCA QUI
- di Redazione SkySport24

Tortu: "Se Serie A riparte è un bene per l'italia"

"La ripresa del campionato sarebbe una bella notizia". Così Filippo Tortu all'Ansa. Il velocista azzurro aggiunge: "È un bene soprattutto per gli appassionati di sport e di calcio come me, che non vedono l'ora riparta"
- di Redazione SkySport24

Cts, ok al protocollo per le partite: resta la quarantena

A pochi minuti dall’inizio della riunione tra Spadafora e i vertici del calcio, il Comitato tecnico scientifico ha dato l’ok al protocollo delle partite inviato nei giorni scorsi dalla Figc. Il Cts ha ribadito che al momento resta l’obbligo della quarantena per il gruppo squadra in caso di positività anche di un solo calciatore o membro dello staff. Misura che potrebbe essere poi alleggerita in caso migliorino i dati dell'epidemia 
- di Redazione SkySport24

Le possibili date per la ripartenza

Nel caso in cui arrivasse l'ok del governo per la ripartenza, la prima ipotesi è quella del 13 giugno, ma la Figc dovrebbe ottenere una deroga dal governo (l’attuale decreto vieta, infatti, le manifestazioni sportive fino al 14). L'alternativa è il 20 giugno
- di Redazione SkySport24

Inghilterra, tre positivi in Championship

Dopo i quattro positivi in Premier League, si aggiungono tre positivi in Championship, nella Serie B inglese. Il numero dei positivi tra i calciatori in Inghilterra resta comunque esiguo, tanto che il massimo campionato inglese ripartirà il 17 giugno
- di Redazione SkySport24

Serie A: quasi tre mesi di stop

Il campionato italiano è fermo dal 9 marzo. Sono passati ottanta giorni da Sassuolo-Brescia, posticipo dell'ultima giornata prima del lockdown: quella stessa sera il premier Conte in una conferenza stampa a Palazzo Chigi aveva messo in pausa lo sport italiano
- di Redazione SkySport24

Premier League al via il 17 giugno

Come confermato anche da Sky Sports, la Premier League ha una data di ripartenza: è il 17 giugno, quando si giocheranno Aston Villa-Sheffield e Manchester City-Arsenal. Dopo la Bundesliga e la Liga è il terzo campionato dei top 5 a ripartire. Ora gli occhi sono puntati sulla Serie A...
- di Redazione SkySport24

Telegraph: "Premier riparte il 17 giugno"

Secondo un'indiscrezione del Telegraph la Premier League potrebbe ripartire mercoledì 17 giugno con due partite: Aston Villa-Sheffield United e Manchester City-Arsenal
- di Redazione SkySport24

Il nodo della quarantena 

In caso di ripartenza si cercherà di uscire dall'incontro odierno con una data di ripartenza, non con un calendario, che eventualmente verrà deciso nei prossimi giorni. Possibile si discuta anche della quarantena, oggi prevista per il "gruppo squadra" in caso di positività anche di un solo calciatore
- di Redazione SkySport24

Dove si svolgerà la riunione? 

La riunione sarà in videoconferenza: il ministro dello Sport Spadafora parlerà dai suoi uffici a Largo Chigi e sarà in collegamento con i vertici del calcio. L'incontro inizierà alle 18.30
- di Redazione SkySport24

I partecipanti

In videoconferenza saranno collegati, oltre al ministro Vincenzo Spadafora e al suo staff, anche Gabriele Gravina (presidente Figc), Paolo Dal Pino (presidente Lega A), Mauro Balata (presidente Lega B), Francesco Ghirelli (presidente Lega C), Cosimo Sibilia (presidente Dilettanti), Damiano Tommasi (presidente Assocalciatori), Renzo Ulivieri (presidente Assoallenatori), Nicchi (presidente Aia)

- di Redazione SkySport24

Gravina: "Se non si riparte rischiamo di perdere 700 milioni"

Il presidente Figc al magazine dell’Osservatorio Economico e Sociale: “Il nostro compito è fare di tutto per la ripartenza del calcio. Solo così si consentirebbe di attutire il crollo dei ricavi sul breve periodo, stimabili altrimenti in oltre 700 milioni - più di 500 generati dal blocco imposto dal coronavirus". L'INTERVISTA A GRAVINA

- di Redazione SkySport24

Le ipotesi di calendario

In caso di via libera da parte del governo, ci potrebbero essere ben 6 giornate di campionato nel mese di giugno (una ogni 3 giorni)

- di Redazione SkySport24

Si riparte dai recuperi della 25^ giornata?

L’orientamento sembrerebbe quello di ripartire il 13 giugno con le 4 gare della 25^ giornata non disputati per l’emergenza coronavirus: Atalanta-Sassuolo, Hellas Verona-Cagliari, Inter-Sampdoria e Torino-Parma

- di Redazione SkySport24

I possibili orari delle partite

Per le partite di sabato e domenica,  la proposta è quella di fasce orarie: alle 17 (poco gradita dall’Assocalciatori), alle 19.15 e alle 21.30. TUTTO SUI POSSIBILI ORARI

- di Redazione SkySport24

Protocollo per le partite, quando il sì del CTS?

E’ ancora in attesa di validazione da parte del Comitato Tecnico Scientifico ed è possibile che i vertici del calcio arrivino alla riunione col ministro Spadafora senza ancora conoscere il parere definitivo degli esperti

- di Redazione SkySport24

Bologna, negativo primo test su caso sospetto Covid

Ieri un membro dello staff aveva evidenziato un risultato dubbio. Nelle prossime ore verrà effettuato un ulteriore esame di approfondimento per ottenere una segonda negatività necessaria da protocollo per chiudere il caso. Oggi per precauzione la squadra si è allenata in forma individuale

- di Redazione SkySport24

In Premier si riparte il 19 giugno?

I club inglesi ieri hanno votato all’unanimità la ripresa degli allenamenti di contatto. IL 4 giugno potrebe arrivare l’ok definitivo alla ripartenza

- di Redazione SkySport24

Quattro nuovi positivi in Premier

E’ l’esito del terzo giro di tamponi su 1008 persone. Nei precedenti test erano state riscontrate 8 positività al coronavirus. I 4 osserveranno una settimana di auto isolamento. LE ULTIME DALLA PREMIER

- di Redazione SkySport24

Serbia e Montenegro riaprono gli stadi

Il governo serbo ha dato l’ok dal primo giugno per eventi sportivi all’aperto a patto che venga rispettato il distanziamento sociale (un metro fra ciascuno spettatore). Capienza ridotta anche per gli impianti montenegrini. CLICCA QUI

- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche