Milan, Ibrahimovic è tornato in Italia: esame al polpaccio nelle prossime ore. VIDEO

Serie A

L'attaccante svedese, che il 25 maggio si era fermato a causa di un problema al polpaccio, è tornato a Milano e nelle prossime ore sarà sottoposto a nuovi esami per monitorare gli sviluppi dell'infortunio

RIPRESA SERIE A, IL CALENDARIO UFFICIALE

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI - LA CONFERENZA DEL PREMIER CONTE

Sono passati nove giorni dall'infortunio subito in allenamento da Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese del Milan si è fermato lo scorso 25 maggio, a causa di un dolore al polpaccio riportato dopo uno scatto. "Lesione del muscolo soleo del polpaccio destro", il verdetto degli esami a cui è stato poi sottoposto il giorno dopo presso la clinica privata Columbus di Milano. Poi la decisione di tornare a casa, il 27 maggio il volo per la Svezia per trascorrere con la sua famiglia qualche altro giorno in attesa di nuovi controlli. E a una settimana esatta dalla partenza, Zlatan Ibrahimovic è tornato a Milano come da programma. L'attaccante è atterrato a Malpensa con un volo privato e nelle prossime ore sarà sottoposto a nuovi esami per monitorare gli sviluppi del suo infortunio: l'edema si è sgonfiato, ora si potrà capire con esattezza qual è l'entità del problema e quanto sarà lungo lo stop. Con il Milan che spera in un'evoluzione positiva per riaverlo al più presto in campo. 

SERIE A: SCELTI PER TE