De Vrij: "Eriksen è fortissimo, sarà decisivo per l'Inter"

Serie A

Il difensore scommette sul danese: "In allenamento vediamo che è fortissimo, presto lo dimostrerà anche in campo e sarà decisivo. Lautaro-Lukaku grande coppia, con loro miglioriamo tutti. Conte? Ci trasmette voglia di vincere. Con la Juve avremmo dovuto fare di più"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI

L'Inter è già tornata in campo dopo la lunga sospensione per il coronavirus, pareggiando al San Paolo contro il Napoli e uscendo dalla Coppa Italia. I nerazzurri attendono ora il campionato, il 21 giugno ci sarà il recupero contro la Sampdoria a San Siro: la prima di 13 partite che condurranno al termine della Serie A, prima di tuffarsi nell'Europa League. Due mesi intensi, durante i quali l'Inter avrà bisogno anche del miglior Eriksen. De Vrij è sicuro che il danese farà la differenza: "Può diventare decisivo e penso che lo sarà – le parole del difensore a DAZN – Ora si sta abituando al nostro gioco, incomincia a imparare la lingua e in allenamento già vediamo che è fortissimo, presto mostrerà le sue qualità anche in campo". A Napoli è andato in gol e ha giocato una buona partita alle spalle della coppia Lautaro-Lukaku: "In avanti abbiamo due giocatori fortissimi fisicamente, che formano un tandem mobile e veloce – prosegue De Vrij – In allenamento ho difficoltà a marcarli e lavorando con loro miglioriamo tutti. Lukaku sta bene a Milano, si sente a casa ed è sempre positivo. Quando posso, provo sempre a cercarlo in partita".

"Conte grande allenatore, trasmette voglia di vincere"

De Vrij spende poi parole positive per Conte: "È un grande allenatore, trasmette passione e voglia di vincere. Vuole che giochiamo in maniera molto aggressiva e che costruiamo dal basso. È molto attento alla tattica e ai tagli che possono fare la differenza. La prima partita sarà la più importante, ci stiamo preparando per essere pronti". Nell'ultima giocata in Serie A, era arrivata una sconfitta a Torino contro la Juventus: "In quell'occasione potevamo fare di meglio, doveva sfruttare alcune situazioni a nostro favore. Non ci siamo riusciti e alla fine abbiamo pagato. Giocare senza tifosi è diverso, ma penso che ci dovremo abituare. Detto ciò, in quell'occasione la Juventus ha vinto meritatamente perché ci è stata superiore".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche