Atalanta-Sassuolo, Gasperini: "Vogliamo regalare un sorriso a Bergamo"

Serie A

L'allenatore nerazzurro alla vigilia della gara con il Sassuolo: "Quello che è successo a Bergamo è difficile da cancellare con il calcio, ma proveremo a regalare un sorriso alla città. È una situazione strana, ma c'è grande attesa e per noi sarà un nuovo inizio. Ci siamo allenati tanto e finalmente possiamo giocare, sarà difficile con questo caldo quindi avrà la meglio chi saprà adattarsi. Il campionato è lungo ed è ancora tutto aperto"

ATALANTA-SASSUOLO LIVE

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Per la città di Bergamo sono stati mesi difficili. L'Atalanta, con la qualificazione ai quarti di finale di Champions League, ha regalato l'ultima gioia a questa città prima dell'emergenza coronavirus e ora, con la ripartenza del campionato, vuole contribuire a riportare il sorriso. È questo uno dei grandi obiettivi di Gian Piero Gasperini: "È una situazione strana un po' per tutti, ma potrebbe essere un nuovo inizio – le parole dell'allenatore nerazzurro alla vigilia della gara col Sassuolo - C'è grande attesa per il calcio, speriamo di poter dare anche noi un contributo. La dimensione di quello che è successo a Bergamo è difficile da rimediare con un'impresa sportiva, ha cambiato la nostra vita e solo in futuro capiremo cosa è successo. Ma cercheremo lo stesso di riportare, attraverso il calcio, il sorriso a una città che ne ha bisogno. Sarà una situazione strana e nuova per tutti, ma potrebbe essere anche un ritorno alla normalità. Tutte le squadre ripartiranno alla pari, perché sarà difficile giocare con il caldo ogni tre giorni. Vedremo chi sarà più bravo ad adattarsi".

"Finalmente giochiamo, è ancora tutto aperto"

Sulla partita e sul prosieguo della stagione, aggiunge: "Ci alleniamo da tante settimane, senza amichevoli, ma per fortuna possiamo ricominciare a giocare. Non se ne poteva più di allenarsi solo, senza disputare nessuna partita. Siamo praticamente tutti a disposizione, abbiamo lasciato una classifica molto positiva, ma c'è ancora tutto in palio, dallo scudetto alla salvezza passando per i posti in Champions. Il calcio riparte, c'è tanta voglia di ripartenza e noi vogliamo fare la nostra parte. Porte chiuse? I tifosi sono una componente fondamentale, spesso il pubblico è lo spettacolo più bello del calcio. Giocare senza pubblico non è facile, ma sappiamo che i nostri sostenitori ci saranno vicini lo stesso. L'augurio è quello di vedere presto anche gli spalti pieni".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche