Squalificati Serie A, le decisioni del Giudice Sportivo per la 30^ giornata

Serie A
©LaPresse

Il Giudice Sportivo ferma nove giocatori in vista della 30^ giornata del campionato di Serie A. Tra questi ci sono Immobile e Caicedo, entrambi squalificati per la gara tra Lazio e Milan. Tra gli allenatori, Gigi Di Biagio non potrà presentarsi in panchina: doppia ammonizione per lui nel corso della sfida tra la Spal e i rossoneri di Pioli

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORONAMENTI

Il Giudice Sportivo ha pubblicato il consueto comunicato in vista della prossima giornata, la 30^ del campionato di Serie A. Emergenza in attacco per la Lazio, che sarà impegnata all'Olimpico contro il Milan: Ciro Immobile e Felipe Caicedo erano in diffida e sono stati entrambi ammoniti contro il Torino, per cui salteranno la gara con i rossoneri. Altri sette giocatori sono stati fermati dal Giudice Sportivo: Marco D'Alessandro della Spal (espulso contro il Milan), oltre a Hernani del Parma, Rogerio del Sassuolo, Luca Pellegrini del Cagliari, Matteo Pessina dell'Hellas Verona, Lasse Schone del Genoa e Morten Thorsby della Sampdoria, che hanno raggiunto il limite delle ammonizioni previsti dal regolamento. Questi nove calciatori salteranno la prossima giornata di campionato. Tra gli allenatori un turno di squalifica per Gigi Di Biagio (doppia ammonizione contro il Milan), che quindi non sarà in panchina in occasione di Sampdoria-Spal. 

Nessun provvedimento contro Bonazzoli

vedi anche

Gli highlights della 29^ giornata

Il Giudice Sportivo ha anche riguardato il contatto tra Bonazzoli e Donati durante Lecce-Sampdoria, per valutare se ci fossero gli estremi per utilizzare la prova tv contro l'attaccante blucerchiato per un presunto calcio sul volto del difensore giallorosso. Sul referto l'arbitro Rocchi ha scritto di aver regolarmente consultato il VAR, Fabrizio Pasqua, che dopo il check aveva dato esito negativo ritenendo il contatto fortuito. In virtù di questo, il Giudice Sportivo ha ritenuto non ci fossero i presupposti per prendere provvedimenti nei confronti di Bonazzoli.  

SERIE A: SCELTI PER TE