Milan-Ibrahimovic verso l'addio, per lui c'è l'Hammarby

Calciomercato
©LaPresse

Il futuro dell'attaccante svedese è lontano dal Milan. Difficile ipotizzare un rinnovo del contratto che lo lega al club rossonero fino alla fine della stagione 2019/2020: potrebbe tornare in Svezia per chiudere la carriera con la maglia dell'Hammarby, club di cui detiene il 25% delle quote. Si avvicina l'addio a fine campionato anche con Bonaventura

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Zlatan Ibrahimovic e il Milan vanno verso l'addio alla fine della stagione 2019/2020. Il centravanti svedese, tornato a disposizione di Stefano Pioli con l'ingresso a gara in corso nella partita pareggiata a Ferrara contro la Spal, non dovrebbe infatti rinnovare oltre il 31 agosto il suo contratto in scadenza con il club rossonero e sta considerando sempre più seriamente la possibilità di tornare nel suo Paese d'origine, per chiudere la carriera con l'Hammarby, club di cui detiene anche il 25% delle quote societarie e dove si era già allenato durante il lockdown. Tornato a Milano a gennaio, Ibra ha messo insieme con il Milan sin qui 11 presenze, 4 reti e un assist tra campionato e Coppa Italia. L'attaccante, 39 anni il prossimo 3 ottobre, potrebbe voler chiudere in Svezia una carriera fatta di 32 trofei di club tra Olanda, Italia, Inghilterra, Spagna e Francia e di 540 reti segnate tra club e nazionale.

UDD

Non solo Ibra: lontano anche Bonaventura

leggi anche

Maldini: "Milan deve provare a tenere Donnarumma"

Con Mino Raiola, agente di Ibrahimovic, il Milan tratta anche il futuro di un altro assistito come Gianluigi Donnarumma, per il quale si lavora al rinnovo del contratto in scadenza a giugno 2021. Oltra a Ibra, potrebbe separare la propria strada da quella del Milan al termine di questa stagione anche Giacomo Bonaventura. Il centrocampista, in rossonero dal 2014, in stagione ha giocato 23 partite e segnato 4 reti tra Serie A e Coppa Italia. Anche il suo contratto, come quello del centravanti svedese, andava in scadenza al 30 giugno ed è stato prorogato fino al 31 agosto, ma difficilmente il rapporto tra il numero 5 e il Milan proseguirà oltre quella data. A 31 anni da festeggiare il prossimo 22 agosto, per Bonaventura la stagione 2020/21 potrebbe essere quella di una nuova maglia.

CALCIOMERCATO: SCELTI PER TE