Torino-Brescia 3-1: gol e highlights. Mateju fa autorete, Belotti, Zaza firmano la rimonta

highlights

La squadra di Longo conquista tre punti preziosissimi in ottica salvezza e sale a +7 sulla zona retrocessione. Verdi colpisce una traversa in avvio, poi al 21' arriva il vantaggio del Brescia con Torregrossa. L'attaccante sfiora il bis, mentre i granata cambiano volto nella ripresa: immediata arriva l'autorete di Mateju su tiro di Verdi, 10 minuti dopo Belotti completa la rimonta. Nel finale ci pensa Zaza a chiudere la sfida

ATALANTA-SAMPDORIA 2-0 - ROMA-PARMA 2-1

BOLOGNA-SASSUOLO 1-2

TORINO-BRESCIA 3-1 (Highlights)

21' Torregrossa (B), 48' aut. Mateju (T), 58' Belotti (T), 86' Zaza (T)
 

Il Toro tira un sospiro di sollievo. La formazione granata batte 3-1 in rimonta il Brescia e crea un solco importante tra sé e la zona retrocessione, ora distante 7 lunghezze. Serve un secondo tempo di alto livello a Belotti e compagni per strappare la vittoria contro i ragazzi di Lopez, passati in vantaggio nel primo tempo grazie a Torregrossa. Nello spazio di dieci minuti, però, Verdi e il Gallo mettono la freccia a favore del Torino. Nel finale arriva anche il tris di Zaza che certifica il colpo salvezza e mette sempre più nei guai le Rondinelle, fermi a 21 punti al penultimo posto in classifica.

Torregrossa illude il Brescia, il Toro rimonta nella ripresa

Longo propone quattro novità rispetto alla formazione sconfitta nel derby, a partire da Nkoulou che sostituisce lo squalificato Izzo. Tornano dall’inizio anche Rincon e Ansaldi, mentre a far coppia con Belotti c’è Zaza, con Verdi alle spalle. Lopez, invece, conferma l’11 che ha battuto il Verona, con Spalek a supporto del duo Donnarumma-Torregrossa. Il Torino parte forte e va subito vicino al gol con Verdi che avanza fino all’interno dell’area di rigore e, con poco specchio a disposizione, fa partire un sinistro che impatta sulla traversa. Su un passaggio sbagliato da Tonali anche Belotti ha l’opportunità di far male, ma è sempre l’ex Napoli a spaventare di più gli avversari, con un altro tiro di sinistro che chiama Joronen all’intervento in angolo. La reazione del Brescia arriva al quarto d’ora, con Mateju che schiaccia di testa e Sirigu respinge in qualche modo. Le Rondinelle insistono e al 21’ trovano il vantaggio. Un passaggio di Bjarnason viene deviato involontariamente da Meité e si trasforma in un assist d’oro per Torregrossa. L’attaccante si invola verso la porta e, con estrema freddezza, batte Sirigu con uno scavetto. Il n° 11 di Lopez si carica psicologicamente e cerca subito la doppietta, con un colpo di testa in girata che termina a lato. Il Toro fatica a reagire e il liscio di Belotti, su invito del compagno di reparto, conferma le difficoltà granata. Gli ospiti provano così ad approfittarne con un tiro di Donnarumma, deviato da Nkoulou, che rischia di beffare Sirigu. Il portiere corregge la posizione in tempo ed evita il raddoppio. Dall’altra parte un’uscita sbagliata di Joronen su cross dalla bandierina favorisce il colpo di testa di Zaza che, però, non inquadra la porta. Ci prova anche Belotti al volo, ma prima dell’intervallo è ancora Torregrossa – sempre per via aerea - a sfiorare il bis: il centravanti stacca bene, ma conclude a lato.
 

La squadra di Longo ha un ottimo approccio anche in avvio di secondo tempo e questa volta viene premiata. Verdi controlla e tira al volo in area, una deviazione di Mateju inganna Joronen che prova il miracolo ma non può nulla. Il gol galvanizza il Toro che va subito vicino alla seconda rete con Belotti che coglie il palo esterno. Al 58’ il Gallo insiste e, su tiro deviato di Verdi, si avventa ancora di testa trovando la rete che ribalta completamente la situazione. I padroni di casa cambiano del tutto atteggiamento rispetto alla prima frazione di gioco, ma il Brescia ha comunque l’opportunità per ristabilire subito la parità con Donnarumma che, solo in area, manca l’appuntamento con il pallone. Sugli sviluppi della stessa azione, l’attaccante prova a riscattarsi con un destro a giro che non trova la porta. Lopez vede i suoi a corto di fiducia e di energia, e decide così di inserire qualche forza fresca dalla panchina per tentare il tutto per tutto. Donnarumma ha la chance del 2-2, ma colpisce con la spalla e sciupa una buona chance. Il forcing finale crea inevitabilmente spazi per le ripartenze dei granata e, a quattro minuti dal termine, Zaza chiude la sfida: Joronen respinge il tentativo di Meité da fuori area, ma si arrende alla ribattuta del centravanti lucano. 3-1 e partita in cassaforte che avvicina sensibilmente il Toro all’obiettivo salvezza. Il Brescia, invece, incassa un ko che rischia di costare carissimo.

TABELLINO

TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Lyanco, Nkoulou, Bremer; De Silvestri (89' Djidji), Rincon, Meité, Ansaldi (75' Ola Aina); Verdi (80' Lukic); Zaza, Belotti (89' Berenguer). All. Longo
 

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Papetti, Mateju, Martella; Bjarnason (60' Zmrhal), Tonali (60' Viviani), Dessena (74' Ndoj); Spalek (74' Skrabb); Torregrossa (87' Ghezzi), Donnarumma. All. Lopez

Ammoniti: Papetti (B), Tonali (B), Zaza (T), Donnarumma (B)

1 nuovo post
FINISCE QUI! TORINO-BRESCIA 3-1!
- di fabrizio.moretto.1992
92' - Donnarumma vicino al gol! L'attaccante si fionda su una palla vagante in area, si gira e calcia a lato di un soffio
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Cinque minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
89' - Cambio anche per Longo: fuori Belotti, De Silvestri, entrano rispettivamente Berenguer Djidji
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
87' - Ultimo cambio per Lopez: dentro Ghezzi per Torregrossa
- di fabrizio.moretto.1992
Gol!
TRIS DI ZAZA! TORINO-BRESCIA 3-1!

86' - 
Con tanto campo a disposizione, il Torino chiude la partita: Meité tira da fuori area, il portiere para e la sfera finisce sul destro di Zaza che ribadisce in rete
- di fabrizio.moretto.1992
85' - Donnarumma ha la chance del 2-2, ma colpisce con la spalla e non riesce a indirizzare la sfera verso la porta
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
82' - Donnarumma protesta per un fallo da rigore in area, ma per l'arbitro Doveri è suo il fallo: giallo per proteste
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
80' - Ancora sostituzione per Longo: esce Verdi, entra Lukic
- di fabrizio.moretto.1992

Andrea Belotti è, al pari di Cristiano Ronaldo, è uno dei due giocatori che hanno realizzato più gol in Serie A dopo il lockdown (cinque reti a testa)

- di fabrizio.moretto.1992
Zaza era diffidato e salterà la prossima sfida contro l'Inter
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
76' - Brutta entrata di Zaza che viene ammonito
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
75' - Cambia anche Longo: dentro Ola Aina per Ansaldi
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
74' - Altri due cambi per Lopez: spazio a Ndoj Skrabb al posto rispettivamente di Dessena e Spalek
- di fabrizio.moretto.1992

Andrea Belotti ha realizzato cinque degli otto gol del Torino in Serie A dopo il lockdown

- di fabrizio.moretto.1992
72' - Entriamo nella fase calda del match: qualche protesta di Belotti per un possibile fallo di Papetti, già ammonito, ma l'arbitro fischia fallo in attacco
- di fabrizio.moretto.1992
68' - Grande azione personale di Verdi che riesce a servire il pallone in mezzo, ma è decisivo l'intervento in anticipo su Zaza
- di fabrizio.moretto.1992
66' - Il Brescia non si arrende: Donnarumma prima liscia il tiro al centro dell'area, poi riceve palla e cerca il destro a giro senza inquadrare lo specchio
- di fabrizio.moretto.1992
65' - Atteggiamento completamente diverso adesso del Torino: i granata aggrediscono su ogni pallone e provano a chiuderla
- di fabrizio.moretto.1992
Secondo gol in campionato per Verdi, mentre Belotti ha segnato per la 5^ partita consecutiva
- di fabrizio.moretto.1992

SERIE A: SCELTI PER TE