Bologna, Mihajlovic segue in streaming gli allenamenti a Pinzolo della squadra

Serie A

L’allenatore, positivo al coronavirus ma in buone condizioni di salute, è in isolamento a casa propria, ma riesce comunque a seguire l'allenamento dei suoi ragazzi grazie a una telecamera che trasmette in live streaming. La sera poi si confronta con lo staff e prepara gli allenamenti della giornata seguente

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Sinisa Mihajlovic guarda il suo Bologna da casa, in streaming. La squadra è a Pinzolo, dove sta preparando la prossima stagione, mentre l’allenatore è costretto nella sua abitazione dopo esser risultato positivo al coronavirus. Così una telecamera posizionata sul campo gli permette di seguire in diretta il lavoro dei giocatori. Poi la sera c’è la videochiamata con lo staff, per fare il punto della giornata trascorsa e preparare la successiva. "Il mister sta bene, è asintomatico e scalpita perché vorrebbe essere con noi qui. Rientrerà presto. Sicuramente è qualcosa che avevamo già testato nella scorsa stagione e che stiamo tornando a fare, consapevoli che sarà per un periodo più limitato" ha detto Emilio De Leo, tattico e tra i collaboratori più fidati di Mihajlovic, intervistato da Sky Sport.

Bigon: "Trattativa difficile per Supryaga"

vedi anche

Dal gol all’Inter al rinnovo: Juwara fino al 2024

Riccardo Bigon, direttore sportivo del club emiliano, ha ammesso l’interesse del Bologna per Vladyslav Supryaga, attaccante classe 2000 della Dinamo Kiev. "C'è una trattativa in corso, il giocatore è giovane e molto interessante, ma è un'operazione che si vedrà più avanti, nei prossimi giorni, perché non è semplice. Il Bologna ha già molti giocatori giovani e forti, quindi bisogna capire un po' le dinamiche dell'operazione in sé, ma è un calciatore che stiamo seguendo" ha detto a Sky Sport.

Palacio: "Serve continuità di risultati"

vedi anche

Amichevoli Serie A: programma e tutti i risultati

Dal futuro del Bologna a quello personale, sono diversi i temi trattati da Rodrigo Palacio in conferenza stampa da Pinzolo. "Manca un po' di continuità di risultati, perché l'anno scorso abbiamo fatto tante partite buone giocando bene ma abbiamo perso troppi punti. Sicuramente la squadra è giovane, ma siamo ancora un po' lontani dall'Europa. La verità la dice il campo, se guardiamo la classifica dice che non siamo ancora pronti, per questo siamo qui per migliorare l'anno scorso poi si vede, magari a metà campionato se stiamo alti possiamo cambiare obiettivo, ma per il momento pensiamo solo a migliorare il risultato precedente" ha spiegato l’attaccante argentino.

Palacio: "Ho ancora voglia di giocare"

vedi anche

Mihajlovic positivo al Covid-19: è asintomatico

Per quanto riguarda il prosieguo della sua carriera, Palacio non vuole ancora saperne di smettere: "Ho tanta voglia, come se fosse il primo ritiro, con la fame e la voglia di giocare con i miei compagni. Mi sento bene, voglio giocare titolare, non mi aspetto qualcosa di diverso. Poi se il mister dovesse decidere che devo andare in panchina perché c'è un altro che sta meglio non è un problema: lavorerò di più per giocare. Giocherò quest'anno, poi dopo vediamo come finisco il campionato, ma ho ancora tanta voglia, non ho ancora pensato a cosa farò dopo. L'allenatore non mi piace molto. L'anno scorso mi sentivo bene e l'ho dimostrato perché ho giocato quasi tutte le partite di campionato, ora vediamo quest'anno: se non faccio bene e non riesco a correre, allora devo smettere. Ma se sto bene, continuo un altro anno. Ho trovato una bella società, seria, si lavora bene. La città e la gente mi piacciono molto, mi trattano molto bene e non potrei chiedere di meglio: se ho la possibilità di rinnovare, la mia prima scelta rimane sempre Bologna".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche