[an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive]

Juve-Napoli, slitta decisione su 3-0 a tavolino. Spadafora: "No rischio stop campionato"

juve-napoli

Il ministro dello Sport Spadafora dopo l'incontro con il presidente Figc Gravina ha escluso l'ipotesi di uno stop della Serie A: "Non corriamo il rischio di bloccare il campionato - ha detto -. Ad oggi il protocollo è ancora giusto e deve essere rispettato da tutti con il massimo rigore". Intanto slitta la decisione del giudice sportivo sul possibile 3-0 a tavolino per Juve-Napoli, non arriverà domani. Chiesto un supplemento di indagini

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

1 nuovo post

Caso Juve-Napoli, tutte le news

  • Spadafora: "Protocollo valido, si osservi con rigore. Non c'è rischio di bloccare il campionato"
  • Gravina: "Regole chiare, chi ha sbagliato deve pagare"
  • Napoli in isolamento a Castel Volturno da martedì
  • Legale Napoli: "Partire sarebbe stato atto eversivo"
  • Napoli, nuovo giro di tamponi casalingo in attesa del ritiro
  • In giornata il Ministro Spadafora incontra Dal Pino e Gravina
  • Giudice Sportivo: probabile richiesta di supplemento di indagini, non è scontato che la decisione su Juve-Napoli arrivi domani
  • Chiellini e Bonucci in Nazionale solo dopo esito tampone
- di Redazione SkySport24

Napoli in isolamento domiciliare in un hotel a Castel Volturno

Il Napoli conferma che sarà un hotel di Castel Volturno a ospitare la squadra in isolamento domiciliare a partire dalla giornata di domani. "Alla struttura, regolarmente operativa e funzionante, e a tutta la sua governance vanno i ringraziamenti della Ssc Napoli per l’impegno e la fattiva collaborazione", si legge nella nota stampa della società campana
- di Redazione SkySport24

Spadafora: “No rischio di bloccare il campionato”

"L'autorità sanitaria locale può intervenire in casi particolari, non interviene in deroga al protocollo ma lì dove ci sono delle situazioni particolari. L'importante è che l'intervento sia motivato e legato a esigenze che possono variare". Lo ha dichiarato il ministro per le Politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora, uscendo dalla Figc dove ha incontrato il presidente Gabriele Gravina in cui si è discusso anche della mancata disputa Juventus-Napoli. "Campionato a rischio? No, non corriamo il rischio di bloccarlo" ha aggiunto.
- di Redazione SkySport24

Gravina: “Se c'è rispetto protocollo campionato si può disputare”

"Quello della ASL di Napoli auspichiamo che sia un'eccezione, ma non possiamo conoscere quelle che saranno le condizioni future del nostro Paese. Se il protocollo viene rispettato nella sua integrità da tutti, possiamo essere tranquilli che il campionato di calcio si potrà disputare in condizioni di sicurezza". Lo ha detto il presidente della Figc Gabriele Gravina, al termine dell'incontro con il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora.
- di Redazione SkySport24

Spadafora: "Protocollo ok, si osservi con rigore”

"Ad oggi il protocollo è ancora giusto da tenere e da portare avanti, e deve essere rispettato da tutti con il massimo rigore". Lo dice il ministro per lo sport Vincenzo Spadafora al termine del confronto con il presidente della Figc Gabriele Gravina.
- di Redazione SkySport24

Giudice sportivo: supplemento indagini, slitta decisione

Conferma da parte dell’ANSA sullo slittamento della decisione del Giudice sportivo su Juve-Napoli. E’ stato disposto un supplemento di indagini sulla partita (non disputata). La decisione su questo caso non sarà quindi contenuta nel prossimo comunicato del giudice Gerardo Mastrandrea, atteso domani con gli altri provvedimenti sull'ultimo turno di campionato. Non è escluso servirà più di una settimana, con il Napoli pronto al ricorso contro un eventuale 3-0 a tavolino.
- di Redazione SkySport24

Gravina: "Regole chiare, chi ha sbagliato deve pagare"

"Non ho sentito De Laurentiis - ha detto il presidente della Figc Gravina -, le regole sono chiare e chi ha sbagliato deve pagare".
- di Redazione SkySport24

Gravina: "Pronti a difendere protocollo"

Così il presidente della Figc Gabriele Gravina sul protocollo della federazione validato dal Cts sulla gestione del coronavirus nel calcio professionistico: "Crediamo molto in questo protocollo e siamo pronti a difenderlo".
- di Redazione SkySport24

Napoli: da domani squadra dovrebbe andare in ritiro

La Asl ha fatto una ricognizione per valutare l'organizzazione del ritiro del Napoli. Si stanno sistemando questioni logistiche e organizzative, da domani la squadra dovrebbe essere in ritiro con prescrizioni molto rigide. Si attendono in tarda serata gli esiti dell'ultimo giro di tamponi ai giocatori. La procura federale ha chiesto tutta la documentazione.
- di Redazione SkySport24

Spadafora: "Protocollo ancora valido, ne parlerò con Gravina"

"Sulle questioni che riguardano il campionato ne parleremo adesso con Gravina in Federcalcio. Protocollo ancora valido? Sì, questo sicuramente, ma adesso vado in Figc proprio a parlare di questo". Così il ministro dello sport Vincenzo Spadafora al termine della riunione in streaming con il presidente della Lega di A Paolo Dal Pino. A seguire, il ministro vedrà il numero uno della Figc in via Allegri. "Con Dal Pino - ha aggiunto Spadafora - abbiamo fatto un quadro della situazione generale e soprattutto abbiamo parlato del futuro del calcio, dei progetti di visione industriale, perché questo era un incontro programmato da tempo".
- di Redazione SkySport24

Legale Napoli: “Partire sarebbe stato atto eversivo”

"Se il Napoli avesse deciso di disattendere all'ordine sarebbe stato un atto eversivo, di profondo spregio di una normativa nazionale che si pone a tutela non della disputa delle partite di calcio ma della salute di 60 milioni di persone. Inoltre da questa scelta potevano derivare anche conseguenze penali a carico del presidente De Laurentiis, del responsabile della prima squadra, dell'allenatore e dei giocatori", spiega a Radio Capital l'avvocato del Napoli, Mattia Grassani. Fra Asl e Lega chi decide? "Assolutamente la Asl", dice senza dubbi Grassani, "non lo dico io ma la circolare del ministro della Salute che attribuisce alle Asl territoriali la competenza esclusiva”.
- di Redazione SkySport24

Sottosegretario Zampa: “Applicata la legge”

"Per quanto riguarda Juventus-Napoli ieri è stata semplicemente applicata una legge. La Asl aveva titolo perché lo stabilisce il protocollo”. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute Sandra Zampa, in un'intervista a InBlu Radio.
- di Redazione SkySport24

D'Amore: "Protocollo Lega-Cts è superato"

Ancora il direttore Generale dell'ASL 2 Napoli Nord, Antonio d'Amore a Radio 24. "Abbiamo una espansione dell’epidemia con un aumento soprattutto a Napoli - ha spiegato -. In base a questo l’Epidemiologia ha agito tenendo conto anche di quanto accaduta con la squadra del Genoa. Quando sono state scritte le regole c’era da finire un campionato a giugno".
- di Redazione SkySport24

D'Amore (Asl 2 Napoli): "Positivi Napoli frutto della gestione sbagliata nel caso Genoa"

Ancora il direttore Asl 2 D'Amore a Radio 24: "Se a Genova si fosse agito in maniera diversa forse oggi non ci sarebbero stati i tre positivi nel Napoli". Poi ancora. "Non sappiamo quanti ce ne saranno ancora di positivi. Cosa sarebbe successo se il Napoli fosse andato a giocare a Torino e fossero risultati positivi altri giocatori?"
 
- di Redazione SkySport24

D'Amore (direttore Asl 2 Napoli): "Nostro comportamento corretto"

"Il nostro comportamento è stato corretto, se non avessimo agito sarebbe stata una grave inadempienza". Così il direttore della Asl 2 di Napoli, Antonio D'Amore, a Radio 24. L'azienda sanitaria ha imposto al Napoli di non viaggiare verso Torino per giocare la partita. con la Juve Poi ha aggiunto: "In caso contrario saremmo incorsi in una mancanza di sorveglianza sanitaria"
- di Redazione SkySport24

Ansa: Napoli, Figc apre inchiesta su corretta applicazione di protocolli sanitari

La Procura della Federcalcio ha aperto un'inchiesta sulla corretta applicazione da parte del Napoli dei protocolli sanitari validati dal Cts subito dopo la notizia della prima positività di un calciatore azzurro (Zielinski, ndr), e nelle ultime ore il capo dell'ufficio, Giuseppe Chine', ha chiesto copia della corrispondenza tra la Asl, la Regione ed il club. Lo apprende l'ANSA da fonti calcistiche

- di daniele.caiola

Carnevali (Sassuolo): "Juve-Napoli immagine negativa per il calcio all'Italia"

"Purtroppo per il mondo del calcio, ieri abbiamo dato un’immagine negativa, all’Italia e all’estero, ricadendo nei nostri soliti difetti. Non entro nel merito, so solo che esiste un protocollo della Figc approvato dal Cts con delle norme chiare: sarebbe stato giusto far sì che questa partita si fosse disputata. Purtroppo ognuno fa quel che vuole, viviamo in un paese surreale”. Lo ha detto l’amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, ai microfoni di “La Politica nel Pallone” su Gr Parlamento, commentando la vicenda di Juventus-Napoli. “Abbiamo fatto un’impresa eccezionale e dei sacrifici per concludere lo scorso campionato e ci siamo riusciti grazie all’unione delle società e di chi ci lavora – ha sottolineato ancora l’ad del club emiliano – Abbiamo ridotto dei danni importanti ma non siamo partiti bene questo campionato: alcune squadre hanno iniziato tardi, poi ieri c’è stata la sospensione di una partita. Sappiamo che il momento è difficile ma dobbiamo convivere con questo virus e portare avanti il calcio, che e’ una delle aziende più importanti del paese”.

- di daniele.caiola

Chiesa, visite mediche per la Juve a Firenze

Dopo aver raggiunto il ritiro di Coverciano, l'esterno azzurro della Fiorentina si è spostato nella clinica Fanfani di Firenze per sostenere le visite mediche propedeutiche al suo passaggio alla Juve in prestito biennale a 10 milioni (2 per il primo anno, 8 per il secondo) con diritto di riscatto che diventerà obbligo al verificarsi di una delle seguenti condizioni: Juve tra le 4 in campionato nelle prossime due stagioni, 60% di presenze (almeno 30 minuti), 10 gol e 10 assist nelle prossime due stagioni. CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLE VISITE MEDICHE DI CHIESA

- di daniele.caiola

Casasco: "Tornare a comportamenti rigorosi nella gestione sanitaria dei club sportivi"

"Non entro nel merito di quello che è successo a Genova e a Napoli", ha continuato Casasco, "ma credo che sia doveroso un aumento di attenzione da parte di tutti durante la settimana, nel rispetto delle regole, in particolare di quanto succede negli spogliatoi. Ho proposto anche all'interno della Lega un monitoraggio h24 di gestione delle situazioni, ma soprattutto credo si sia abbassato il livello di attenzione nella gestione settimanale per evitare situazioni di questo tipo. E' necessario tornare a comportamenti di assoluto rigore nella gestione sanitaria dei club e in generale di tutte le differenti fasi che accompagnano il quotidiano svolgimento di una attività sportiva, agonistica e non agonistica''

- di daniele.caiola

Casasco: "Protocollo da rivedere, Lega Serie A lasciata sola"

“Punto primo, i protocolli devono essere rivisti. Lo abbiamo dichiarato 10 giorni fa, anche perché in estate la curva di crescita era inferiore, mentre è evidente che oggi ci ritroviamo in una situazione di notevole aumento. La Federazione medico sportiva sono 10 giorni che lo sta dichiarando", le parole di Casasco, presidente della Federazione Medico Sportiva Italiana e presidente dell'Executive Board della Federazione europea di medicina dello sport. "Punto secondo, la Lega calcio è stata lasciata sola in questo momento, soprattutto dai ministeri competenti. Da venerdì si conoscevano le problematiche legate alla partita Juventus-Napoli in programma a Torino domenica sera e credo che il Governo, attraverso i Ministeri competenti, aveva il dovere di intervenire subito e non dopo, facendo chiarezza e dando un chiaro indirizzo”

- di daniele.caiola

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.