Juventus-Atalanta, Pirlo: "Affrontiamo un top club. Voglio più concentrazione"

Serie A

L'allenatore bianconero non si fida dell'Atalanta (mercoledì ore 18.30 su Sky Sport Serie A e Sky Sport 251): "Squadra top, sono una nuova grande realtà. La mia squadra è cresciuta, ma voglio meno errori tecnici e più concentrazione. Chiellini e Demiral stanno recuperando"

JUVE-ATALANTA LIVE

Dare continuità ai successi contro Torino e Genoa e centrare il terzo successivo consecutivo in Serie A. è questo l’obiettivo della Juventus di Andrea Pirlo che mercoledì alle ore 18.30 è chiamata ad affrontare l’esame Atalanta allo Stadium (Sky Sport Serie A e Sky Sport 251). Una sfida che l’allenatore bianconero presenta così ai microfoni di Juventus Tv: "Sarà una gara difficile contro una squadra molto forte che è ormai una realtà da diversi anni. Sarà una gara dura da giocare per quello che è il loro atteggiamento. Dovremo affrontarla come una top squadra. Non sono stupito dai risultati che sta ottenendo in campionato e in Champions, l’Atalanta è ormai una nuova grande realtà che va seguita e merita rispetto, allenata da un allenatore molto bravo cresciuto qui alla Juve e ha sempre fatto bene, raggiungendo i risultati grazie alle sue idee e a un modo di giocare molto marcato". Pirlo che analizza il momento della sua Juve: "La squadra è cresciuta nella convinzione e nella ricerca del risultato attraverso un atteggiamento aggressivo, nel cercare  di recuperare la palla in maniera veloce. Dobbiamo migliorare sull’aspetto tecnico, sbagliamo ancora troppo tecnicamente nel corso della partita. Ai ragazzi chiedo concentrazione, che a volte manca nel corso della partita. Se non stiamo collegati 95 minuti poi le gare si complicano", ha proseguito Pirlo.

"Rispetto per il Porto. Chiellini e Demiral stanno recuperando"

vedi anche

De Ligt Babbo Natale: regali ai bimbi in ospedale

Juventus che negli ottavi di finale di Champions sfiderà il Porto, un sorteggio che Pirlo commenta così: "È un abbinamento giusto. Quando si arriva a questo punto le squadre sono tutte forti. Abbiamo grande rispetto del Porto e dovremo affrontarla nella giusta maniera, ma ora la concentrazione deve essere sulla Serie A". Un campionato che Pirlo ha definito "strano, dove tra Covid e tante gare ravvicinate è tutto più equilibrato e non esistono più squadre materasso: tutte provano a giocare e non solo a difendersi, per questo motivo dobbiamo mantenere alta la concentrazione per 95 minuti per non andare incontro a brutte sorprese". Pirlo che presto potrà contare su due 'nuovi' rinforzi: "Chiellini e Demiral stanno recuperando dai loro infortuni e spero di averli a disposizione nei prossimi giorni", ha concluso l’allenatore della Juventus.