Serie A, 18^ giornata: presentazione, numeri, curiosità e statistiche

Serie A
©LaPresse

Serie A in campo per la la penultima giornata del girone di andata. Turno spalmato su 72 ore: si parte venerdì sera all'Olimpico con il derby tra Lazio e Roma, si chiude lunedì sera a Cagliari, dove arriva il Milan. Domenica sera c'è Inter-Juventus, Napoli in campo alle 12:30 al San Paolo contro la Fiorentina. L'Atalanta attende il Genoa. Numeri e curiosità delle sfide in calendario

INTER-JUVE LIVE

Lazio-Roma, venerdì 15 gennaio, ore 20:45

Derby della Capitale numero 153 in Serie A, il primo nella storia a giocarsi di venerdì: il bilancio è di 38 vittorie per la Lazio, 54 successi della Roma e 60 pareggi, tra cui entrambe le sfide dello scorso campionato (1-1 sia all’andata che al ritorno). È dal dicembre 2016 che la Roma non vince un derby di campionato in casa della Lazio. In campo ci sarà la sfida tra due dei quattro centrocampisti con più assist vincenti in questo campionato: Mkhitaryan (primatista con otto) e Milinkovic-Savic (cinque). Sarà anche l'incrocio tra le due squadre che in questo campionato hanno segnato più reti nel quarto d’ora iniziale di partita: otto la Roma, sei la Lazio.

Bologna-Verona, sabato 16 gennaio, ore 15:00

Il Bologna è imbattuto negli ultimi quattro match di Serie A contro il Verona (2 vittorie e 2 pareggi) ma di fronte avrà un Hellas che ha collezionato sette vittorie in questa Serie A e a questo punto del campionato ha fatto meglio solo il tre occasioni. La squadra di Mihajlovic è una delle tre, con Parma e Cagliari, che da inizio dicembre ad oggi non ha vinto una sola partita in Serie A: tre sconfitte e cinque pareggi per gli emiliani nelle ultime otto giornate. Fari puntati su Rodrigo Palacio, che ha segnato una sola rete in questo campionato (alla seconda giornata contro il Parma): tra i giocatori che hanno segnato è quello che ha la peggior media minuti/gol (una in 1434 minuti).

Torino-Spezia, sabato 16 gennaio, ore 18:00

leggi anche

Meité in prestito al Milan, operazione ai dettagli

Prima sfida nalla storia dei due club in A: l’unico incrocio in una competizione di prima fascia risale alla Coppa Italia 1937/38, quando ai sedicesimi di finale si imposero i granata per 4-2. La squadra di Giampaolo ha raccolto 12 punti nell’era dei tre punti a vittoria, considerando le prime 17 giornate di Serie A ha fatto peggio solo nel 2002/03. Occhio ai secondi tempi: si affrontano le due squadre che hanno subito più reti in questa frazione nella Serie A 2020/21: il Torino 24, di cui 12 nel quarto d’ora finale di partita, lo Spezia 22.

Sampdoria-Udinese, sabato 16 gennaio, ore 20:45

Confronto numero 79 tra i due club in Serie A. La Sampdoria ha vinto tutte le ultime tre gare disputate contro l’Udinese, segnando sempre almeno due gol: è dal 1997 che i blucerchiati non battono quattro volte consecutive i friulani in campionato. L’Udinese ha raccolto solo tre punti nelle ultime sei giornate di campionato, più solo di Cagliari (2) e Parma (1). Fari puntati su Antonio Candreva, a segno già 3 volte su rigore contro l'Udinese. La Samp è invece la vittima preferita in Serie A dell’attaccante dell’Udinese Ilja Nestorovski: tre gol in quattro sfide ai liguri,

Napoli-Fiorentina, domenica 17 gennaio, ore 12:30

leggi anche

Gattuso: "C'è stata involuzione. Osimhen? Meglio"

Sfida numero 141 tra le due squadre in A: la Fiorentina ha vinto nell’ultimo match di Serie A disputato in trasferta contro il Napoli ma in Campania i successi azzurri sono ben 32. La squadra di Gattuso viaggia a una media punti 1.63 in casa e di 2.25 in trasferta in questo campionato. Occhi su Dusan Vlahovic, uno dei quattro giocatori nati dopo l’1 gennaio 2000 a vantare almeno sei gol nei top 5 campionati europei 2020/21 (Haaland, Kean e Gouiri gli altri tre). La Fiorentina è l’unica squadra contro cui il capitano del Napoli Lorenzo Insigne ha partecipato attivamente a quattro gol (due reti, due assist) nello stesso match di Serie A (agosto 2019).

Crotone-Benevento, domenica 17 gennaio, ore 15:00

Fattore campo sin qui fondamentale tra queste due squadre. Nei sei precedenti tra Crotone e Benevento ha sempre vinto la squadra di casa.  Il Crotone ha vinto due delle ultime tre gare casalinghe di Serie A (1P) ma è l’unica squadra a non aver ancora tenuto la porta inviolata in match interni nel campionato in corso. Il Benevento ha vinto le ultime due trasferte. Sguardi sugli attacchi: Junior Messias del Crotone è il giocatore che ha effettuato più conclusioni in seguito a movimenti palla al piede in questa Serie A, Marco Sau - a segno nelle ultime due gare  - cerca per la prima volta in carriera tre reti di fila in A.

Sassuolo-Parma, domenica 17 gennaio, ore 15:00

Otto le partite giocate tra i due club sin qui. Il Parma ha ottenuto cinque successi in otto precedenti di Serie A contro il Sassuolo (1N, 2P) e contro nessuna formazione ha vinto più gare nella competizione dal 2013/14, stagione d’esordio dei neroverdi in A. Il Sassuolo ha guadagnato 29 punti finora in questa Serie A: la squadra di De Zerbi punta a superare nelle prossime due giornate il record di 31 nel girone di andata della stagione 2015/16. Curiosità: Roberto Inglese ha segnato la sua unica tripletta in Serie A a febbraio 2017 contro il Sassuolo ma oggi dopo il compagno di reparto Andreas Cornelius (832) è l’attaccante con il più alto minutaggio senza aver ancora trovato il gol in campionato (546).

Atalanta-Genoa, domenica 17 gennaio, ore 18:00

L'Atalanta ha vinto sette delle ultime nove sfide di Serie A contro il Genoa (1N, 1P). In 11 delle 24 sfide i due club negli anni 2000 ha vinto la squadra allenata da Gian Piero Gasperini: per lui cinque successi con il Grifone e sei con i bergamaschi. Genoa in ripresa: i liguri hanno vinto più gare con Davide Ballardini in questa Serie A (due su quattro) che con Rolando Maran (una su 13). Attacchi a confronto: Josip Ilicic ha servito cinque assist nelle sue ultime cinque presenze, Luis Muriel va a segno da cinque gare di fila in campionato. Mattia Destro ha invece segnato cinque gol nelle sue ultime sei partite.

Inter-Juventus, domenica 17 gennaio, ore 20:45

approfondimento

Sogna Benzema e segna in Coppa: chi è Hamza Rafia

Derby d'Italia numero 175 nella storia. Gli 84 successi della Juventus sull’Inter sono un record di vittorie per una squadra contro una singola avversaria nella competizione; completano 44 pareggi e 46 ko bianconeri. La Juve è rimasta imbattuta in nove delle ultime 10 trasferte contro l’Inter in campionato (5V, 4N); l’unico successo dei nerazzurri nel parziale è arrivato nel settembre 2016. L’Inter ha invece ottenuto cinque successi casalinghi consecutivi in A e non arriva a sei da dicembre 2018 (sette in quel caso). Sfida tra i due migliori marcatori di questa Serie A: Romelu Lukaku (a quota 12) e Cristiano Ronaldo (15). I due hanno realizzato insieme 27 reti nel torneo in corso, più di 12 squadre.

Cagliari-Milan, lunedì 18 gennaio, ore 20:45

Il Milan è la squadra che ha sconfitto di più il Cagliari in Serie A: 42 volte in 76 precedenti. Una sola vittoria sarda negli ultimi 16 incontri: 2-1 nel maggio 2017. Il Cagliari ha perso tutte le ultime quattro gare di Serie A e non fa peggio dal 2016. Il Milan va a segno da 18 trasferte di fila in campionato. Solo una volta (19) ha fatto meglio fuori casa nella sua storia, tra marzo 1992 e aprile 1993. Gol a confronto: Joao Pedro è andato a segno in tre delle ultime cinque sfide contro il Milan, Zlatan Ibrahimovic del Milan è andato in gol in tutte le ultime sei sfide di campionato contro il Cagliari.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.