Roma, Dzeko out contro lo Spezia e le tensioni con Fonseca: la situazione e gli scenari

Serie A
©LaPresse

Dietro la mancata convocazione per la partita contro i liguri (diretta sabato 23 gennaio alle 15 su Sky Sport Serie A e Sky Sport 251) non c'è solo la contusione rimediata in Coppa Italia: rapporti non idilliaci tra l'attaccante e Fonseca. Il bosniaco piace a Wolverhampton e West Ham, destinazioni che però il numero 9 non gradisce. Decisiva per il futuro della panchina la partita contro lo Spezia

ROMA-SPEZIA LIVE

Non c'è solo la contusione rimediata martedì scorso in Coppa Italia alla base della mancata convocazione di Edin Dzeko per la partita che vedrà la Roma impegnata sabato 23 gennaio alle 15 allo stadio Olimpico contro lo Spezia (diretta su Sky Sport Serie A e Sky Sport 251) nella 19^ giornata di Serie A. La scelta di Paulo Fonseca sarebbe infatti legata anche ai rapporti non idilliaci tra l'attaccante bosniaco e l'allenatore. Complice il clima teso, Fonseca non avrebbe chiesto a Dzeko di stringere i denti per mettersi a disposizione, scegliendo così di escluderlo per motivi disciplinari dalla lista dei convocati per la sfida ai liguri. Il contrasto tra i due è stato oggetto di lunghe discussioni giovedì negli spogliatoi tra allenatore, giocatori e dirigenti, con Tiago Pinto che il giorno dopo si è confrontato con Dzeko. Le prossime ore saranno fondamentali per capire come si potrà evolvere la vicenda: la convivenza del numero 9 e dell'allenatore portoghese in giallorosso potrebbe essere legata anche alla gara contro lo Spezia, dal cui risultato dipenderà la permanenza in panchina dello stesso Fonseca

Il futuro di Dzeko

approfondimento

Dzeko e lo sfogo dopo Siviglia-Roma

La gara contro lo Spezia è decisiva per il futuro di Fonseca e anche dello stesso Dzeko. In caso di addio tra la Roma e Fonseca, la permanenza dell'attaccante in giallorosso appare scontata. Se il portoghese dovesse invece restare alla guida della Roma, occorrerebbe trovare una soluzione diversa, ricomponendo la frattura tra i due oppure lavorando su nuovi orizzonti di mercato. Dzeko piace a West Ham e Wolverhampton in Premier League ma si tratta di destinazioni che oggi il bosniaco (molto legato alla Roma) prenderebbe in considerazione. La Juve, che aveva cercato il giocatore nella precedente sessione di mercato, non si è mossa e non intende farlo sia per ragioni economiche sia perché cerca un ataccante che completi il reparto senza creare dualismi. Non ci sono al momento trattative avviate, nemmeno con altri top club che non hanno la possibilità di pagarne l’ingaggio (7 milioni e mezzo di euro netti) e il cartellino. L'unico scenario oggi ipotizzabile è quindi uno scambio con un giocatore gradito alla Roma, altrimenti è complicato immaginare una partenza di Dzeko.  

I numeri di Dzeko con la Roma

leggi anche

Caos sostituzioni: Roma-Spezia 0-3 a tavolino

Alla Roma dall'estate 2015, quando arrivò in Italia dal Manchester City in un affare complessivo da 15 milioni di euro, Dzeko ha giocato sin qui in giallorosso 242 partite con 114 reti in tutte le competizioni. Da record l'annata 2016/17, chiusa con 51 presenze e 39 gol. In questa stagione Dzeko, fermato anche dal coronavirus per due settimane a novembre, ha giocato 20 volte tra Serie A, Europa League e Coppa Italia, segnando complessivamente 8 reti. L'attaccante classe 1986 non è stato incluso nell'elenco dei convocati per la partita con lo Spezia alla pari di Pedro e Mkhitaryan. Assenze che costringeranno Fonseca a varare un attacco inedito.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.