Ibrahimovic, tutti i gol nei derby in carriera. Video

derbymovic

Valerio Spinella

©Getty

Ad Amsterdam, Torino e Parigi non ne ha giocati, ma nei derby di Milano, Barcellona, Manchester e Los Angeles il pallottoliere di Zlatan conta 21 gol. E in rossonero, contro l'Inter, Ibra è una sentenza: 8 reti in 7 sfide

MILAN-INTER LIVE

I 21 GOL DI IBRA NEI DERBY

Serie A 2006/07: Milan-INTER 3-4

Serie A 2006/07:  INTER-Milan 2-1

Liga 2009/10: BARCELLONA-Espanyol 1-0

Serie A 2010/11: Inter-MILAN 0-1

Serie A 2011/12: Inter-MILAN 4-2 (doppietta)

Supercoppa Italiana 2011/12:  MILAN-Inter 2-1

Premier League 2016/17: MANCHESTER UTD-Manchester City 1-2

MLS 2018: GALAXY-Los Angeles FC 4-3 (doppietta); GALAXY-Los Angeles FC 1-1;

MLS 2019: GALAXY-Los Angeles FC 3-2 (tripletta);  Los Angeles FC-GALAXY 3-3 (doppietta)

MLS CUP PLAYOFFS 2019: Los Angeles FC-GALAXY 5-3

Serie A 2019/20:: Inter-MILAN 4-2

Serie A 2020/21: Inter-MILAN 1-2 (doppietta)

Coppa Italia 2020/21, Quarti: Inter-MILAN 2-1

Zlatan uomo derby in quattro campionati

Ibra inizia a masticare derby in Italia. Finché gioca in Svezia e all'Ajax non ha modo di scontrarsi con squadre di Malmoe e Amsterdam, ma in carriera si rifarà alla grande recuperando questo tipo di emozioni da vero protagonista.
 

Passato alla Juve, in bianconero non affronta mai il Toro - che in quegli anni era in B - ma con il passaggio all'Inter nel 2006 inizia a timbrare nella sfida più sentita di San Siro: un gol all'andata e uno al ritorno ai rossoneri, contro i quali nei tre successivi derby giocati si limita a confezionare due assist senza andare a rete. Bilancio nei derby da giocatore dell'Inter, dunque: 2 gol e 2 assist in 5 presenze.
 

Nella stagione 2009/10, con il Barça, aggiunge un'altra tacca: gol decisivo, nel suo primo derby cittadino, all'Espanyol (1-0) contro cui viene impiegato per soli 7' nella gara di ritorno terminata 0-0. 
 

Dopo l'esperienza blaugrana Ibra torna a Milano, questa volta per vestire i colori rossoneri: nel suo primo derby da ex segna il gol decisivo, Inter-Milan 0-1. La gara di ritorno la salterà per squalifica ma vincerà lo scudetto. Il bilancio dei successivi derby giocati al Meazza va oltre la media di un gol a partita: due gol nelle due sconfitte del 2011/12, uno nel suo unico derby della passata stagione (era arrivato a gennaio) e doppietta nel match di andata del campionato in corso, senza pubblico. In rossonero Zlatan ha anche colpito nel derby di Supercoppa Italiana post-Scudetto, alzando il trofeo, ed è andato a segno nel quarto di finale dell'edizione della Coppa Italia in corso (Milan sconfitto 2-1 in rimonta, Inter in semifinale).
Bilancio nei derby da giocatore del Milan, dunque: 8 gol e un assist in 7 presenze.
 

Non dimentichiamoci però che tra il primo e il secondo "patto col Diavolo", Zlatan ha giocato in Francia, in Inghilterra e in MLS. Se a Parigi non ha avuto rivali della stessa città, a Manchester si è presentato con un gol nel suo primo derby contro il City. Finì 2-1 per i Citizens, contro cui però nella stessa stagione Ibra vinse in EFL Cup (assist decisivo a Mata). Solo 14' in campo, invece, nel derby di Premier della stagione successiva, quella precedente al suo trasferimento in California. E qui arriva il bello, perché nei 6 derby disputati a Los Angeles Ibra ha sommato 9 reti. Una sentenza, messa in chiaro già nella sua partita d'esordio negli States, quando entrò al 71' con i Galaxy sotto 1-3 nel derby di Los Angeles e dopo appena sei minuti si presentò così, guidando un'epica rimonta.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.