Cristiano Ronaldo segna un'altra doppietta con la Juventus e supera Lukaku

juventus

L'attaccante ritrova i gol e rilancia la Juve in classifica dopo la sconfitta di Napoli. Il portoghese, grazie alla doppietta contro il Crotone, sorpassa Lukaku in testa alla classifica dei marcatori a quota 18 reti. Ma non sono gli unici numeri che esaltano l'attaccante bianconero...

JUVE-CROTONE: HIGHLIGHTS - CLASSIFICA MARCATORI

La garanzia della Juve si chiama sempre Cristiano Ronaldo. Chi si aspettava una prestazione più sui nervi che sulla qualità dopo il passaggio a vuoto di Napoli e la prova incolore di Porto, si è dovuto ricredere. Il portoghese ha firmato un’altra doppietta che rilancia la Juve e gli regala la testa provvisoria della classifica marcatori, con 18 centri in A. Testa che ha usato alla perfezione contro il Crotone, sia nell’approccio mentale alla partita, quando ha partecipato tanto con i compagni alla costruzione del gioco, che nel fondamentale grazie alla quale ha punito entrambe le volte Cordaz. La prima volta sfruttando l’astuzia per crearsi lo spazio per il colpo di testa facile, sull’azione del raddoppio – nata da un’altra sua conclusione, questa volta dalla distanza – realizzando uno splendido terzo tempo, leggendo in anticipo il quadrato d’area a cui puntare per lo stacco vincente. Due gol per via aerea, come non gli accadeva da un Siviglia-Real Madrid di quasi 6 anni fa, e calabresi che diventano la 78^ squadra dei top-5 campionati europei a cui ha segnato in carriera (una sola in meno rispetto a Ibrahimovic dal 2000 in poi), la 18^ su 18 in Serie A tra i club attualmente nella competizione. È mancata solo la ciliegina sulla torta, con qualche occasione di troppo sprecata nella ripresa per siglare la tripletta personale.

L'esultanza di Ronaldo contro il Crotone
IPA/Fotogramma

25 gol in stagione, una sentenza contro le neopromosse

vedi anche

Pirlo: "Noi l'anti Inter? Siamo una delle rivali"

La distanza dalla vetta della classifica resta importante per la Juve, ma con i gol di Ronaldo tiene ancora aperte le possibilità di conquistare il 10° scudetto consecutivo. Sono 25 i centri totali dell’attaccante tra tutte le competizioni (l’anno scorso ha chiuso a 37), cifra minima sempre raggiunta nelle ultime 14 stagioni, e continua il personale duello – ovviamente legato a doppio filo con l’obiettivo tricolore – con Romelu Lukaku, ora con una rete in meno rispetto al bianconero in campionato. All’andata CR7 era assente – causa Covid - contro il Crotone e la squadra di Pirlo aveva pareggiato, ma questa volta il cinque volte Pallone d’Oro non ha perdonato, come ormai sempre gli capita contro le neopromosse. Il portoghese, infatti, ha sempre timbrato nelle ultime 9 contro le ‘ultime arrivate’ in A, per 12 gol complessivi. E non è una novità neanche la doppietta, visto che nessuno in Europa vanta le sue marcature multiple: 7. La Juve si aggrappa ancora al suo re – solo due volte, entrambe all’Olimpico, i suoi gol non hanno regalato una vittoria - per restare in scia dell’Inter e ritrovare la serenità in vista del ritorno di Champions, dove servirà soprattutto il suo talento per completare la rimonta.

"Vittoria importante, avanti così"

Ronaldo, come suo solito, ha commentato il successo contro il Crotone con un post sui social. "Vittoria importante! - ha scritto su Instagram -. Felice di aver dato il mio contributo! Avanti così ragazzi".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.