Cagliari-Juventus, Pirlo: "L'eliminazione una bella botta, ora serve orgoglio"

Serie A
©LaPresse

Alla vigilia della partita contro il Cagliari, l'allenatore bianconero è tornato sulla Champions: "Sarà una partita importante dopo l'eliminazione, servirà orgoglio e spirito di squadra per fare un grande match. Abbiamo ancora tredici incontri di campionato davanti a noi, la nostra stagione non è finita mercoledì. Ronaldo? È normale che sia deluso per quanto accaduto. Le voci su di lui? Normali"

CAGLIARI-JUVE LIVE

Reagire è la parola d'ordine per la Juventus dopo l'eliminazione negli ottavi di finale di Champions League contro il Porto. Il percorso dei bianconeri in campionato riprende da Cagliari, ma dimenticare quanto accaduto mercoledì sera non sarà semplice come sottolineato da Andrea Pirlo: "La squadra si sta riprendendo perché è stata una bella botta - spiega l'allenatore in conferenza stampa - La strada per Cagliari è nella testa dei ragazzi: sarà una partita importante dopo l'eliminazione dalla Champions, servirà orgoglio e spirito di squadra per fare una grande partita".

"La nostra stagione non è finita mercoledì"

leggi anche

Roma con Dzeko. Juve c'è Kulusevski. Le probabili

 

La delusione per l'eliminazione dalla Champions League deve essere la spinta per il finale di stagione secondo Pirlo: "In carriera ho vissuto parecchie situazioni così, ho vinto tanto e perso tanto. Ho sempre cercato di partire con entusiasmo e a Cagliari cercheremo di fare così. Abbiamo ancora tredici partite di campionato davanti a noi, la nostra stagione non è finita mercoledì. Abbiamo voglia di dimostrare che siamo la Juventus e che vogliamo combattere per il campionato fino all'ultima giornata. Dai momenti di grande tristezza bisogna tirare fuori il meglio".

"Ronaldo? Deluso, come il resto della squadra"

leggi anche

Dalla Spagna: Mendes sonda ritorno di CR7 al Real?

 

Per quanto accaduto martedì sera, i riflettori restano puntati su Cristiano Ronaldo, considerate anche le voci dalla Spagna di un suo possibile addio a fine stagione: "È normale che sia deluso per quanto accaduto, lui come il resto della squadra - racconta Pirlo - Si è allenato bene e penso che abbia recuperato per poter giocare. È normale ci siano delle voci dopo una eliminazione, lui è uno dei personaggi più importanti al mondo e fa sempre parlare di lui". 

 

A Cagliari non ci saranno Dybala, Bentancur, Demiral e Ramsey. L'inglese è l'ultimo ad essersi aggiunto alla lista degli indisponibili: "Purtroppo non riesce ad avere continuità e ogni 2-3 partite si deve fermare - sottolinea Pirlo - È un giocatore talmente intelligente che quando è a disposizione diventa prezioso, fa giocare bene la squadra. Ha questa debolezza fisica che ogni tanto lo porta fuori". Da verificare, invece, le condizioni di Buffon: "Non è al meglio, dovremo valutarlo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.