Probabili formazioni Serie A della 2^ giornata: le news dai campi

Serie A

Tutte le ultime sulle probabili formazioni direttamente dagli inviati di Sky Sport. Allegri adatta Danilo a centrocampo e rilancia McKennie nel tridente. Nel Torino riecco Belotti, Gasperini ritrova Freuler. Attacco leggero per il Napoli mentre in casa Lazio è ballottaggio a tre in mediana. Nella Roma c'è Carles Perez a sostituire lo squalificato Zaniolo

GENOA-NAPOLI LIVE - SASSUOLO-SAMPDORIA LIVE

I primi 90 minuti di campionato sono andati in archivio. Alcune squadre sono ancora alla ricerca di uomini ed equilibrio giusti e quindi aspettiamoci più di una variazione e poi c’è sempre il mercato. Weekend non semplicissimo per i fantallenatori visto che si inizia presto e la formazione, con tanti dubbi e ballottaggi, deve essere data prima del fischio d’inizio della gara che inaugura la giornata

 

Ancora una volta chiamiamo in causa la squadra degli inviati di Sky Sport: ci sono i primi acciacchi e (forse) le prime bocciature. Ciò che abbiamo visto settimana scorsa potrebbe radicalmente cambiare. Ogni notizia diventa importante, soprattutto in questo momento fatto di poche certezze. Le antenne funzionano al meglio e allora ecco il nostro consueto giro dai ritiri

VERONA-INTER, ore 20:45

Verona, Montipò recupera

Tra campo e mercato, Di Francesco deve necessariamente pensare all’Inter e allora la prima novità arriva dall’infermeria con Montipò che ha smaltito il problema al ginocchio: l’ex Benevento potrebbe quindi esordire in maglia gialloblù. Dall’Atalanta è arrivato Sutalo che si candida subito per un posto nell’XI titolare. A destra c’è ancora da verificare Faraoni mentre a sinistra resta in pole Lazovic. Su Zaccagni ci sono voci di mercato mentre in attacco è arrivato Simeone che probabilmente dovrà rimandare la prima da titolare. In mediana squalificato Veloso

Inter, Lautaro è pronto

Contro il Genoa era squalificato ma anche non proprio al meglio. Da Appiano però arriva la notizia del miglioramento delle condizioni di Lautaro Martinez che quindi potrà riacquistare una maglia da titolare. Per il resto, Inzaghi non cambia formazione e quindi l’unica alternanza sarà dentro il “Toro” e fuori Sensi. In mediana trio Barella-Brozovic-Calhanoglu con Perisic a sinistra e Dunfries che partirà di nuovo dalla panchina così come l'ultimo arrivato Correa che è già a disposizione del mister nerazzurro

ATALANTA-BOLOGNA, sabato ore 18:30

Atalanta, rientra Freuler. Ilicic dalla panca?

Qualche cambio in vista per Gasperini. In difesa confermati Demiral e Djimsiti mentre la terza maglia dovrebbe finire sulle spalle di Toloi con Palomino da utilizzare a gara in corso. Zappacosta è appena arrivato, difficile che possa subito partire titolare. Al momento resta favorito Maehle. In mediana rientra Freuler che avrà Pasalic al suo fianco. Pessina avanzerà quindi sulla trequarti e a quel punto il sacrificato, rispetto all’esordio, sarà Ilicic. Davanti sempre Muriel dal 1’

Bologna, ottimismo per Arnautovic

In casa rossoblù c’è apprensione per Marko Arnautovic: l’austriaco aveva timbrato già alla prima giornata ma in settimana ha accusato un problema alla coscia che per fortuna non si è trasformato in lesione. Mihajlovic dovrebbe quindi puntare su di lui a meno di sorprese (c'è l'opzione Barrow punta con l'inserimento di Sansone sulla trequarti). In difesa Tomiyasu è ancora indietro con la preparazione. Medel, nonostante le voci di mercato pare destinato a una maglia da titolare. Schouten e Soriano sono squalificati, pronta la coppia Kingsley-Dominguez in mezzo e uno tra Vignato e Svanberg come trequartista

LAZIO-SPEZIA, sabato ore 18:30

Lazio, triplo ballottaggio in mediana

A Formello Adam Marusic si è allenato regolarmente con i compagni. Luiz Felipe è rimasto a riposo a inizio settimana senza però preoccupazioni di sorta. Potrebbe esserci solo un cambio da parte di Sarri rispetto all’XI visto ad Empoli. In mezzo è pronto a riprendersi una maglia da titolare Luis Alberto con Leiva e Milinkovic a completare il pacchetto mediano. Lo spagnolo però è in ballottaggio con Akpa Akpro (che resta avanti) e Basic. Pedro è sempre in pole come attaccante esterno mentre a sinistra conferma per Hysaj

Spezia, due possibili novità per Motta

Anche in Liguria il mercato tiene banco: tra arrivi ufficiali e movimenti ancora da definire la rosa non è ancora al completo ma la Lazio incombe e allora ecco l’idea di confermare buona parte della formazione vista contro il Cagliari. Sono però due le possibili novità rispetto a settimana scorsa: la prima riguarda Kovalenko che, salvo imprevisti, dovrebbe agire da centrale di centrocampo. L’altra invece è in attacco dove Mraz è in ballottaggio con Colley

FIORENTINA-TORINO, sabato ore 20:45

Fiorentina, Nastasic subito in campo?

L’arrivo di Torreira cambierà lo scacchiere di centrocampo dei viola. Il giocatore si sta già allenando col gruppo ma c’è ancora un punto di domanda sulla sua possibile convocazione. Dragowski è squalificato, in porta c’è Terracciano. In difesa si candida Nastasic: l’ex Schalke potrebbe anche partire dalla panchina ma da dopo la pausa sarà un titolare quasi inamovibile. In mediana può tornare dal primo minuto Castrovilli mentre in attacco Sottil, Callejon e Maleh si giocano una maglia

Torino, Bremer out

Bremer e Lukic, entrambi usciti malconci dalla sfida contro l’Atalanta, non hanno riportato seri problemi ma il difensore non è stato incluso nella lista dei convocati di Juric per la trasferta di Firenze. In difesa ci saranno Djidji, Buongiorno e Rodriguez. C'è tra i convocati Ansaldi che presumibilmente partirà dalla panchina. In attacco riecco il "Gallo" Belotti: dietro di lui favoriti Verdi e Linetty, con Pjaca che dovrebbe entrare a gara in corso.

JUVENTUS-EMPOLI, sabato ore 20:45

Juventus, 4-3-3 con Danilo a centrocampo

Un problema all’adduttore costringe Allegri a un cambio forzato. Per la prima casalinga infatti sarà assente Aaron Ramsey. Al suo posto dovrebbe essere adattato Danilo, in un trio di centrocampo completato da Bentancur e Rabiot. Confermata la linea difensiva a 4 vista a Udine. In attacco si va verso il tridente con Chiesa, Dybala e McKennie. 

Empoli, Andreazzoli pensa a un sistema difensivo

Affrontare la Juventus fuori casa dopo la mezza falsa partenza dei bianconeri non è certo la situazione più rosea per un allenatore. Ecco allora che Andreazzoli sta pensando ad un XI iniziale con un baricentro un po' più basso ma con più attenzione difensiva. Il sacrificato potrebbe essere Cutrone (da non dimenticare anche l'arrivo di Pinamonti). Bandinelli, Bajrami e Haas dovrebbero infatti agire alle spalle del solo Mancuso

GENOA-NAPOLI, domenica ore 18:30

Genoa, difesa a 4 per Ballardini?

Il mercato ha portato in Liguria Maksimovic ma non sarà l’ultimo colpo del Grifone. Possibile quindi che ci siano subito nuovi innesti nell’XI titolare. Al momento si balla tra linea a 3 o a 4. Behrami rientra dalla squalifica, Bani resta l’unico indisponibile. Favilli si candida per un posto al fianco di Pandev ma ci sono anche Kallon, Ekuban e Bianchi. Come settimana scorsa, c’è un grosso punto di domanda sul partner d’attacco di Pandev. In mediana invece uno tra Rovella Hernani e Badelj potrebbe rimanere fuori a meno che non ci sia il passaggio alla difesa a 4 escludendo uno dei due esterni ovvero Sturaro o Cambiaso

Napoli, contusione alla coscia per Zielinski

Il rosso rimediato da Osimhen costringe Spalletti a modificare l’attacco dei suoi. Torna quindi il tridente leggero dato che sarà inserito Lozano nella formazione di partenza. Il messicano si interscambierà con Insigne mentre Politano sarà fisso a destra. Assenza anche in mediana: Zielinski ha rimediato una contusione alla coscia: la speranza è di averlo almeno in panchina ma non è così scontato. In mediana quindi, con Fabian e Lobotka, ci sarà Elmas, già a segno nella prima contro il Venezia

SASSUOLO-SAMPDORIA, domenica ore 18:30

Sassuolo, Matheus dopo la sosta

Viaggia verso la seconda maglia da titolare il buon Frattesi, reduce da un bell’esordio di campionato. Matheus Henrique infatti è ancora out: la sua quarantena scade sabato e quindi niente Sampdoria per il brasiliano che sarà disponibile dopo la sosta. Berardi è in forse e Dionisi pare intenzionato a lasciare gli stessi uomini d’attacco visti alla prima giornata: Raspadori, Djuricic e Boga (nonostante le voci di mercato su quest’ultimo) alle spalle di Caputo. In alternativa, Traoré esterno e ballottaggio Raspadori/Caputo in attacco

Sampdoria, Gabbiadini ai box

Assenza pesante per D’Aversa che non potrà schierare Manolo Gabbiadini: distorsione alla caviglia per l’attaccante azzurro e niente Sassuolo. Ballottaggio in difesa tra Yoshida e Ferrari. Candreva e Damsgaard confermatissimi mentre dovrebbe essere Verre a prendere il posto di Gabbiadini a meno che D’Aversa non cambi sistema di gioco passando al 4-3-3. In mediana l’escluso pare essere nuovamente Adrien Silva

MILAN-CAGLIARI, domenica ore 20:45

Milan, Pioli pensa solo a un cambio

Impegno sulla carta non difficilissimo per il Milan di Pioli che spera di iniziare la sosta a punteggio pieno. In attacco ci sarà ancora Giroud; dietro nulla porta a pensare a dei cambi rispetto alla sfida di Genova con Romagnoli ancora destinato alla panchina. Possibile alternanza a centrocampo con Bennacer che spera di riprendere posto nell’XI titolare facendo slittare in panchina Krunic. Florenzi e Rebic sperano ma restano in svantaggio nei rispettivi ballottaggi

Cagliari, Cragno infortunato

Distrazione muscolare per Alessio Cragno che quindi non ci sarà a San Siro. In porta ecco Radunovic. Altro cambio in difesa dove Ceppitelli parte in vantaggio su Walukiewicz. Zappa e Lykogiannis sperano in una promozione ma salvo sorprese saranno usati come armi a gara in corso. A guidare l’attacco dei rossoblù ci sarà sempre la coppia Joao Pedro-Pavoletti

 

SALERNITANA-ROMA, domenica ore 20:45

 

Salernitana, problema per Djuric

 

Per un Di Tacchio che torna disponibile c'è un Djuric che dovrebbe restare a casa per la seconda di campionato a causa di una distorsione alla caviglia. Due le possibili soluzioni per Castori: o Simy dall'inizio (e pare essere questa la più probabile) oppure un leggero cambio di sistema con un 3-5-1-1 con Obi a rafforzare la cerniera di centrocampo. In difesa macherà Stranberg e probabilmente toccherà a Bogdan, Gyomber e Jaroszynski

Roma, Carles Perez per Zaniolo

Niente trasferta in quel di Salerno per Niccolò Zaniolo reduce dal rosso rimediato alla prima giornata. Roma che ha staccato il biglietto per i gironi di Conference League e che probabilmente riproporrà buona parte della formazioni che ha trionfato contro la Fiorentina. Abraham è intoccabile, Pellegrini anche. Al posto di Zaniolo c'è in pole Carles Perez. In difesa Kumbulla si candida; dovesse trovare una maglia da titolare sarebbe Ibanez a scivolare in panchina

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche