Sampdoria-Atalanta, Gasperini: "Conosco la moralità di Palomino. Ringrazio Freuler"

Serie A

A poche ore dall'esordio stagionale in Serie A Gasperini parla di Palomino, risultato positivo anche alle controanalisi: "Conosco bene la sua moralità e la sua involontarietà è abbastanza chiara. Ora spetterà agli avvocati cercare di fare chiarezza su questa vicenda"

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA PRIMA GIORNATA

Vigilia di campionato per l'Atalanta, che sabato alle 18:30 scenderà in campo al "Ferraris" contro la Sampdoria. "Domani sarà la prima di campionato, c'è attesa da parte di tutti. Tutte le squadre arrivano a questo appuntamento con dubbi e certezze", ha dichiarato Gian Piero Gasperini in conferenza stampa. L'allenatore nerazzurro commenta anche la partenza di Freuler: "Remo ha avuto questa opportunità che si è concretizzata nel giro di poco tempo. Ora è andato in Premier League con il Nottingham Forest, è un giocatore a cui sono molto affezionato e non posso che ringraziarlo per quanto fatto con la nostra maglia in questi anni. Numericamente la sua partenza non ci mette in difficoltà". 

"L'involontarietà di Palomino è abbastanza chiara"

leggi anche

Palomino, le controanalisi confermano positività

Gasperini poi parla anche di Palomino, fermato per doping e risultato positivo anche alle controanalisi: "Conosciamo tutti la moralità di Palomino e la sua involontarietà è abbastanza chiara. A 32 anni è costretto a vivere questa situazione in cui è incappato suo malgrado, ora spetterà agli avvocati cercare di far chiarezza. Per noi è un giocatore molto importante e lo abbiamo perso insieme a Demiral e Zappacosta, che però potrebbero riaggregarsi da martedì prossimo". In chiusura Gasp parla del mercato: "Non entro in questo argomento, i miei discorsi con la società sono sempre stati chiari. Ci sono degli input precisi dati dal presidente, ora bisogna cercare di realizzarli".