Foggia, Stroppa: "Contro l'Avellino partita importantissima, dobbiamo vincere per dare continuità"

Serie B

L'allenatore del Foggia anticipa in conferenza stampa i temi del match contro l'Avellino, che si giocherà in uno stadio "Zaccheria" a porte chiuse: "Una difficoltà oggettiva, perchè avere l´atmosfera dello stadio ti condiziona una giocata in positivo"

SERIE B - IL PROGRAMMA DELLA 24^ GIORNATA

Il Foggia cerca vittoria e continuità dopo il successo dello scorso turno contro la Virtus Entella e dovrà farlo in uno stadio "Zaccheria" vuoto, un provvedimento preso perché il match contro l'Avellino è considerato ad alto rischio incidenti. Un problema in più per la squadra di Stroppa, che in questa stagione in casa sta faticando tantissimo: "Domani sarà una partita importantissima e difficile, ancor più difficile perché la giocheremo a porte chiuse" - ha dichiarato Stroppa in conferenza stampa. "Il nostro obiettivo è vincere per dare continuità, sono sicuro che i ragazzi faranno un'ottima partita. Finora ci è mancato il risultato, che però è la cosa più importante: dobbiamo essere più cattivi e incisivi. Questa squadra merità più continuità e di tornare a vincere nel nostro stadio" - ha aggiunto Stroppa - "Anche se le porte chiuse sono una difficoltà oggettiva: avere l'atmosfera dello stadio condiziona una giocata in positivo: sarà penalizzante. Gli infortunati? Mancheranno nuovamente Agazzi e Zambelli, gli altri stanno tutti bene. Greco sta crescendo di condizione, è importante per noi e spero che domani non mi toccherà sostituirlo".

"Soddisfatto del mercato, arrivati giocatori funzionali"

Stroppa poi parla anche del mercato del Foggia, esprimendo un giudizio più che positivo: "Un mercato ottimo, che valuto bene. La quantità delle operazioni non stravolge l'assetto di squadra, perché sono arrivati calciatori funzionali e la squadra ha già una sua identità. Il mercato ha portato gente in ruoli specifici, con un'ottima mentalità. Le cessioni? Fa parte della vita, ringrazio tutti, ma il calcio funziona così. La squadra è davvero completa, siamo stati bravi a scegliere uomini ancor prima che calciatori. Bousbiba? Credo che il suo periodo di prova si possa chiudere, non credo possa rimanere qui con noi. Stroppa poi torna sulla partita contro l'Avellino: "All'andata fu una sconfitta nella quale non reagimmo, uno schiaffo importante. In generale, potevamo avere almeno 5/10 punti in più, ma stiamo crescendo anche se in avanti sbagliamo di più rispetto a quanto facciamo in difesa. Creiamo tante occasioni, ma non le sfruttiamo. Solo creandone però riusciremo a segnare".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.