user
01 maggio 2018

Foggia, Stroppa: "Il punteggio poteva essere più largo. Playoff? Io ci credo"

print-icon

Una vittoria per tenere vivo il sogno playoff: il Foggia si impone 2-1 sullo Spezia e raccoglie l'appello di Stroppa che aveva invitato tutti a non mollare: "Nel girone di ritorno siamo terzi. Ora andiamo a Venezia contro una squadra che sta facendo benissimo, ma cercando di fare la nostra partita come sempre"

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DI SERIE B

CLICCA QUI PER TUTTI GLI HIGHLIGHTS

Il Foggia reagisce alla sconfitta contro il Cittadella e resta aggrappato al sogno playoff battendo lo Spezia 2-1 nel pomeriggio dello "Zaccheria". Decidono i gol di Floriano e Tonucci, con la rete di Marilungo nel finale che ha fatto arrabbiare e non poco Stroppa: "Anche oggi potevamo fare 5-6 gol, incredibile non vincere con un risultato più largo dopo aver creato così tanto. E invece abbiamo preso un gol che non si deve prendere nemmeno sul 4-0, figuriamoci sul 2-0. Abbiamo concesso allo Spezia di tornare in partita quando la gara era praticamente chiusa". Stroppa commenta poi le scete di formazione: "Ho schierato chi tava meglio, perché avevo qualche giocatore acciaccato. Sapevamo sarebbe stata una partita difficile visto anche il caldo, ma abbiamo fatto bene. Ci siamo soltanto bloccati un po' dopo il vantaggio".

"A Venezia per fare la nostra partita. Futuro? Ho un contratto"

Anche se la sconfitta contro il Cittadella aveva allontanato i playoff, Stroppa aveva invitato i suoi a crederci ancora e a non mollare. Leit-motiv che naturalmente non è cambiato dopo la vittoria di oggi: "Stiamo dando tutto, è chiaro che i playoff dipendono anche dagli altri risultati. Noi dobbiamo comunque vincerle tutte: mancano tre partite, io ci credo. E in ogni caso, un conto è finire il campionato a 63, un altro a 54. La squadra ha avuto la forza di imporsi dopo un girone d'andata da 22 punti e le vicissitudini che ci sono state e nel girone di ritorno siamo terzi. Ora cerchiamo di andare a Venezia - conclude Stroppa - per cercare di fare come sempre la nostra partita, anche se di fronte avremo una squadra che sta facendo benissimo e che punta alla promozione diretta. Il futuro? Non posso rispondere a domande sulla programmazione, ho comunque un contratto perché ho firmato per due anni lo scorso anno".

SERIE B 2017/18, GOL E HIGHLIGHTS

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi