Palermo Cremonese 2-2, Mazzotta salva i rosanero. Traversa nel recupero di Carretta

mazzotta

Gol ed emozioni al Barbera. La squadra rosanero sblocca poco prima della mezz'ora con un destro fantastico di Trajkovski, poi pareggia il neoentrato Strefezza e Mogos completano la rimonta, prima del pari definitivo siglato da Mazzotta. In pieno recupero clamorosa traversa colpita da Carretta

LA CRONACA DI PALERMO-CREMONESE MINUTO PER MINUTO

PALERMO-CREMONESE 2-2

26' Trajkovski (P), 64' Strefezza (C), 82' Mogos (C), 88' Mazzotta (P)

1 nuovo post

94' - Finisce qui la partita! 2-2 tra Palermo e Cremonese

- di Redazione SkySport24
94' - TRAVERSA CREMONESE! Contropiede di Carretta che si fa tutto il campo e davanti al portiere colpisce in pieno il legno
- di Redazione SkySport24

92' - Haas a un passo dal 3-2, Radunovic col piede ferma la conclusione e salva i suoi

- di Redazione SkySport24

92' - Ultimo cambio per la Cremonese: esce Castagnetti, al suo posto Kresic

- di Redazione SkySport24

89' - Carretta scheggia la traversa con un missile mancino dai 20 metri

- di Redazione SkySport24

Radunovic respinge il primo tentativo, ma non può nulla sulla ribattuta a porta vuota di Mazzotta

- di Redazione SkySport24
88' - PAREGGIO PALERMO!
- di Redazione SkySport24

87' - Parata strepitosa di Radunovis sul colpo di testa di Nestorovski

- di Redazione SkySport24

Colpo di testa di Mogos sugli sviluppi del calcio d'angolo e i lombardi ribaltano il punteggio

- di Redazione SkySport24
82' - GOL CREMONESE!
- di Redazione SkySport24

79' - Terzo e ultimo cambio per il Palermo: entra Moreo, esce Puscas

- di Redazione SkySport24

75' -Il Palermo cerca di alzare il ritmo per quest'ultimo quarto d'ora,ma entrambe le squadre sembrano stanche

- di Redazione SkySport24

72' - Sostituzione per il Palermo, con Nestorovski subentra a Falletti

- di Redazione SkySport24

Il neoentrato Strefezza segna subito con un tiro cross che sorprende Brignoli

- di Redazione SkySport24
64' - GOL CREMONESE!
- di Redazione SkySport24

63' - Altro cambio per la Cremonese, con Perrulli che lascia il posto a Strefezza

- di Redazione SkySport24

62' - Punizione di Jajalo da ottima posizione, palla alta di circa un metro

- di Redazione SkySport24

61' - La nuova disposizione tattica di Tedino, con la difesa a 4, sembra aver dato più equilibrio e ordine al Palermo

- di Redazione SkySport24

56' - Prima mossa anche di Mandorlini: Carretta per Boultam

- di Redazione SkySport24

54' - Il nuovo entrato si fa subito vedere con una palla filtrante per Puscas, murato in uscita da Brignoli

- di Redazione SkySport24

Finisce con uno spettacolare 2-2 il primo anticipo della 2^ giornata di B tra Palermo e Cremonese. Entrambe le squadre rimandano ancora l’appuntamento con la prima vittoria, ma esce davvero a testa alta la formazione lombarda, sotto nel momento migliore del primo tempo, ma brava ad avere la forza di non abbattersi e ribaltare con merito nel secondo tempo. La stanchezza degli ospiti e la voglia dei rosanero danno un ultimo sussulto alla gara che si conclude con un pareggio. A mangiarsi le mani sono però gli 11 di Mandorlini, colpiti a un minuto dal 90’ e a un passo dal trovare il nuovo vantaggio a tempo praticamente scaduto.

La partita

Tedino ripropone la difesa a 3, con la coppia Falletti–Trajkovski ad agire alle spalle di Puscas, mentre Mandorlini sceglie il 4-3-3, con Boultam, Brighenti e Perrulli a formare il tridente offensivo. Gli ospiti scendono in campo con grande carattere e prendono il comando del gioco, giocando con un baricentro molto alto e facendo grande densità con gli esterni. Il Palermo fatica invece a costruire azioni di gioco e al quarto d’ora rischia di andare sotto. Sull’ennesima discesa sulla corsia destra, Brighenti si fa trovare pronto e riceve palla a centro area provando a sorprendere Brignoli con una girata mancina che si spegne a lato della porta. L’aggressività della Cremonese non smette di sorprendere la formazione rosanero che, tuttavia, al 26’ riesce a sbloccare il punteggio. Il merito è di Trajkovski che raccoglie una corta respinta della difesa e con un destro meraviglioso dai 25 metri trova l’incrocio e porta avanti i suoi. I lombardi hanno una reazione veemente e mettono subito pressione agli avversari, senza riuscire però a rendersi pericolosi dalle parti del portiere, se non con una deviazione di Mazzotta che rischia di beffare i suoi compagni. Il Palermo non riesce invece a superare con facilità la metà campo, ma nei minuti finali del primo tempo va per due volte a un passo dal raddoppio, entrambe le volte con Puscas. L’attaccante scuola Inter è bravo inizialmente a vincere il duello fisico e a provarci col destro al volo, che va a un passo dal palo, poi invece prova ad approfittare dell’errore in disimpegno di Terranova ma colpisce male e perdona Radunovic.

Il secondo tempo

Nella ripresa la Cremonese si ripresenta alla grande e sfiora subito il pari con il colpo di testa di Claiton, squilibrato nel salto e impreciso nel conseguente colpo di testa. Tedino corre ai ripari e inserisce Haas per Szyminski, mettendo la difesa a 4. La nuova disposizione tattica dà più equilibrio ai siciliani, con il calciatore in prestito dall’Atalanta che inventa una palla filtrante per Puscas, murato in uscita dal portiere. La risposta di Mandorlini si chiama Strefezza e il neo-entrato, dopo meno di 30 secondi, ristabilisce l’equilibrio con un tiro cross dal lato sinistro che sorprende Brignoli. La stanchezza inizia a farsi sentire e le due squadre perdono lucidità, ma a 10 minuti dal termine il match si riaccende improvvisamente. Sul cross da calcio d’angolo Mogos stacca più alto di tutti e ribalta completamente la sfida, portando sul 2-1 la Cremonese. La squadra di casa però non si arrende e serve un miracolo di Radunovic per evitare la rete sul colpo di testa a botta sicura di Nestorovski. I rosanero continuano a spingere e all’89’ trovano il 2-2: Haas chiama a un altro grande intervento il portiere degli ospiti, il quale non può nulla sul tap in facile facile di Mazzotta. Lo svizzero è scatenato e su un altro grande inserimento va a un passo dal 3-2. L’occasione più clamorosa per portare a casa i tre punti capita però oltre il quarto minuto di recupero a Carretta che si fa palla al piede 70 metri di campo, si presenta davanti a Brignoli e colpisce una clamorosa traversa che sa di enorme rimpianto.

    

TABELLINO

Palermo (3-4-2-1): Brignoli; Szyminski (52' Haas), Bellusci, Rajkovic; Salvi, Murawski, Jajalo, Mazzotta; Falletti (72' Nestorovski), Trajkovski; Puscas (79' Moreo). All.: Tedino

Cremonese (4-3-3): Radunovic; Mogos, Claiton, Terranova, Migliore; Emmers, Castagnetti (92' Kresic), Arini; Boultam(56' Carretta), Brighenti, Perrulli (63' Strefezza). All.: Mandorlini

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche