Perugia-Brescia 0-2, gol di Torregrossa e Donnarumma. La squadra di Corini a -2 dal 1° posto

La squadra di Corini sbanca il Curi e accorcia a due punti il ritardo dal Palermo, capolista della B. Gol lampo di Torregrossa nel primo tempo, poi nella ripresa chiude i giochi Donnarumma, sempre più capocannoniere del torneo con 15 centri personali

PERUGIA-BRESCIA MINUTO PER MINUTO

PERUGIA-BRESCIA 0-2

4' Torregrossa, 76' Donnarumma

Se qualcuno cercava delle risposte, il Brescia le ha date. La squadra di Corini vince 2-0 a Perugia e approfitta della sconfitta di ieri del Palermo per avvicinarsi alla testa della classifica, ora distante appena due lunghezze. Prova maiuscola quella dei lombardi, perfetti nell’approccio alla gara che consente loro di portarsi subito avanti nel punteggio grazie al tocco ravvicinato di Torregrossa. La partita si mette, dunque, in discesa per gli ospiti, imperforabili per tutta la durata dell’incontro e letali poi nel chiuderla, a un quarto d’ora dal termine, con il sigillo del solito Donnarumma. La coppia offensiva non delude neanche questa volta e conferma il Brescia come miglior attacco del campionato, ma la crescita delle ultime giornate è dettata anche dalla solidità difensiva che lascia inoperoso Andrenacci fino all’83’. Il Perugia, invece, non riesce a cominciare l’anno con una buona prestazione e, punti a parte, non sembra ancora pronto per insediarsi definitivamente in zona playoff.

La partita

Nesta conferma l’ormai consolidato 4-3-1-2, scegliendo Sadiq al fianco di Vido. Corini risponde con lo stesso schieramento e chiede ai suoi di mettere subito pressione agli avversari. Le Rondinelle eseguono alla perfezione e sbloccano il punteggio dopo appena 4 minuti. Bisoli effettua una grande penetrazione in area sul lato destro e crossa sul lato opposto, dove l’accorrente Dessena – al debutto con la nuova maglia - colpisce di testa e chiama al miracolo Gabriel. Il portiere, però, non può nulla sulla ribattuta sotto porta di Torregrossa che firma il 7° centro in campionato. Il Perugia ha una buona reazione di nervi, ma non riesce a fare densità in area e creare pericoli dalle parti di Andrenacci. Il gol immediato, invece, tranquillizza ancora di più la formazione ospite, brava a non scoprirsi e sempre insidiosa ogni volta che si sporge nella metà campo offensiva. Intorno alla mezz’ora, infatti, il Brescia va vicino al raddoppio con il suo capocannoniere: Donnarumma pesca un corridoio perfetto per Bisoli, poco cattivo nella girata in porta, e sulla respinta della difesa decide di andare personalmente alla conclusione. Destro di controbalzo che chiama Gabriel a un altro grande intervento in angolo. Il centrocampista dei lombardi si dimostra sempre puntuale nel trovare lo spazio giusto per inserirsi e cercare la via della rete, ma la sua mira con il mancino non basta a trovare lo specchio della porta e portare i suoi sul 2-0 prima dell’intervallo.

Il Perugia esce con un altro atteggiamento dagli spogliatoi e crea due ottime opportunità nei primi cinque minuti: ci prova prima Sadiq, smorzato al momento del tiro in porta, e poi Kingsley, che incrocia col destro a botta sicura, ma colpisce male e spara clamorosamente alto. La fiammata iniziale, però, si spegne nel giro di pochi minuti. Il Brescia si ricompatta e costruisce un muro insuperabile davanti al suo portiere. La squadra di casa, invece, perde fiducia ed energia col passare del tempo, addormentando sempre di più il ritmo. Nesta decide così di giocarsi la carta Han a un quarto d’ora dal termine ma, neanche 60 secondi dopo il suo ingresso, il Brescia trova il raddoppio. Donnarumma viene lanciato in campo aperto a tu per tu con il portiere e il capocannoniere del campionato arrotonda il suo score personale: destro vincente e 15^ rete in stagione. Come già successo in occasione del vantaggio, il Perugia ha una buona reazione. Dalla distanza si rendono pericolosi sia Mazzocchi che Verre, ma nessuno dei due riesce a trafiggere l’estremo difensore ospite e a riaprire la partita. La squadra di Corini torna così alla vittoria e si avvicina a due passi dal Palermo capolista.

TABELLINO

PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel; Mazzocchi, Gyomber, El Yamiq, Ngawa (46' Felicioli); Bianco, Kingsley, Dragomir (85' Falzerano); Verre; Vido (75' Han), Sadiq. All: Nesta.

BRESCIA (4-3-1-2): Andrenacci; Sabelli, Cistana, Romagnoli, Mateju; Dessena, Tonali (91' Martinelli), Bisoli; Spalek; Donnarumma (86' Morosini), Torregrossa. All: Corini

Ammoniti: Dragomir (P), Tonali (B), Dessena (B), Andrenacci (B)

1 nuovo post
Con questa vittoria il Brescia sale a 35 punti, -2 dal Palermo capolista. Il Perugia, invece, resta a quota 26, al momento fuori dalla zona playoff
- di fabrizio.moretto.1992
FINISCE QUI! PERUGIA-BRESCIA 0-2!
 
Decidono il gol in avvio di Torregrossa e il raddoppio nel quarto d'ora finale di Donnarumma, sempre più capocannoniere del torneo
- di fabrizio.moretto.1992
91' - Altro cambio per Corini che manda in campo Martinelli ​per Tonali
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Quattro minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992
86' - Cambio anche per Corini: fuori Donnarumma che lascia il posto a Morosini
- di fabrizio.moretto.1992
85' - Ultimo cambio per Nesta: esce Dragomir, entra ​Falzerano
- di fabrizio.moretto.1992
80' - Mazzocchi sfiora la rete! Il giocatore di casa colpisce al volo, da circa 18 metri, sulla ribattuta della difesa. Sul destro a incrociare Andrenacci si distende, vedendo la sfera all'ultimo, e riesce nella miracolosa deviazione in angolo
- di fabrizio.moretto.1992
Per Donnarumma è il 15° gol in campionato, sempre più capocannoniere della ​Serie B
- di fabrizio.moretto.1992
RADDOPPIA DONNARUMMA! PERUGIA-BRESCIA 0-2!
 
76' - ​L'attaccante vola via in campo aperto e davanti al portiere non sbaglia
- di fabrizio.moretto.1992
75' - Eccola la mossa di Nesta che toglie dal campo Vido e manda in campo ​Han
- di fabrizio.moretto.1992
73' - Verre calcia alto! Azione prolungata dei padroni di casa, con la sponda aerea per il centrocampista che vince un rimpallo, controlla con il destro e tira al volo. La traiettoria della palla si alza e finisce oltre la traversa
- di fabrizio.moretto.1992
69' - Nesta ha mandato a scaldare quasi tutti i suoi effettivi. Dopo un buon inizio, il Perugia non è riuscito a rendersi insidioso in area avversaria, serve una scossa per trovare il pari
- di fabrizio.moretto.1992
65' - È nettamente calato adesso il ritmo al Curi. Il Brescia amministra il vantaggio, senza rischiare più di tanto
- di fabrizio.moretto.1992
62' - Intervento in ritardo per Dessena ai danni di Kingsley. L'ex Cagliari, al suo debutto nel Brescia​, viene ammonito
- di fabrizio.moretto.1992
58' - Verre prova a raggiungere il pari su calcio di punizione. Tiro da oltre 25 metri deviato dal suo stesso compagno, Vido​, che manda la palla ampiamente a lato
- di fabrizio.moretto.1992
53' - Insiste il Perugia, pericoloso in attacco ancora con Sadiq che prova a disorientare gli avversari con un paio di finte, ma Romagnoli mura ancora la sua conclusione
- di fabrizio.moretto.1992
50' - Kingsley spara alto! Bellissima triangolazione in posizione centrale, nei pressi dell'area di rigore, con la sfera allargata sulla destra per il centrocampista che incrocia col destro da buonissima posizione, ma sbaglia clamorosamente la misura del tiro
- di fabrizio.moretto.1992
49' - Grande opportunità di Sadiq! L'attaccante viene lanciato alle spalle della difesa da un esterno di Verre e si prolunga la sfera con la testa, ma il tiro viene smorzato e il Brescia, in qualche modo, riesce ad allontanare
- di fabrizio.moretto.1992
46' - Subito un cambio in avvio di secondo tempo per Nesta: finisce la partita di Ngawa, al suo posto torna ​Felicioli
- di fabrizio.moretto.1992
46' - Al via il secondo tempo
- di fabrizio.moretto.1992

I più letti